“Noi con Salvini” cresce: Costituiti nuovi gruppi in provincia

Nuovi gruppi e Coordinatori in Provincia. Noi Con Salvini cresce. Salviniani ebolitani protagonisti. Precisazioni da Salerno sulla “Passeggiata della Sicurezza”.

Tenacia e impegno della sezione ebolitana è la motivazione per la Segreteria provinciale di conferirle l’incarico di organizzare nuovi circoli nel distretto del Sele-Diano-Cilento. Un riconoscimento il coordinatore della zona a sud di Eboli, Vincenzo Albano: ”Ringrazio per la fiducia concessami di strutturare nel comprensorio altre realtà!”

Avagliano-Campagna-Calabrese-Santomenna-Albano-Eboli

Avagliano-Campagna-Calabrese-Santomenna-Albanoe Corrado-Eboli

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – Le vicende che stanno interessando gli italiani e il dibattito politico che si è sviluppato, non promette altro che peggioramenti, e gli elettori sembra si stiano indirizzando o per protesta o per convinzione verso gli unici Partiti o Movimenti che queste proteste cavalcano. Il Movimento Noi con Salvini, pur raccogliendo il testimone dalla Lega Nord, negli ultimi tempi ha modificato le sue politiche e si e rivolto anche al Sud, e dal Sud incomincia ad avere anche delle lusinghiere risposte per il suo Movimento e la “Lega dei Popoli“, il nuovo logo che ha voluto lanciare, come nel caso di Salerno e Provincia e l’attivismo del gruppo di Eboli.

Infatti il mese di agosto è stato ricco di appuntamenti e prolifico con tantissime adesioni e conseguentemente con la nomina del coordinatore di Noi Con Salvini di Santomenna Enrico Calabrese, così come nel mese corrente si è visto centrare un ulteriore obiettivo con la nomina del coordinatore di NcS di Campagna Bruno Avagliano.

A metterci lo zampino è la solita sezione di NcS Eboli che continua ad attrarre simpatizzanti sul territorio ed anche dai comuni limitrofi. I risultati così ottenuti sono riconducibili ad un lavoro certosino, ad opera del capogruppo NcS Eboli Vincenzo Albano ed il suo gruppo, che con varie riunioni sul territorio stanno spiegando programmi, strategie e finalità di NcS, raccogliendo consensi, indifferentemente, dalla condizione socio–economica e politica delle persone che li ascoltano caratterizzando la trasversalità del partito capeggiato da Matteo Salvini.

Il lavoro svolto dal gruppo di Eboli non passa inosservato; il commissario Federale nonché coordinatore Provinciale di NcS Salerno Mariano Falcone, visti i risultati ottenuti, decide di incaricare il succitato gruppo ad organizzare nuovi coordinamenti anche in zone a sud di Eboli.

Il capogruppo ebolitano Vincenzo Albano, rilasciando una sua dichiarazione, “Mi sento di ringraziare il commissario Falcone per la fiducia concessami, ma i miei ringraziamenti vanno anche al gruppo Ebolitano che ho il piacere di coordinare”.

Intanto arriva una precisione dalla Segreteria Provinciale di Noi con Salvini e dal suo coordinatore circa la “Passeggiata della Sicurezza” organizzata a Salerno, e la notizia di fermi di Polizia: “Nessun militante bloccato dalle forze dell’ordine
In seguito a quanto accaduto ieri pomeriggio sul Lungomare di Salerno, nel corso della manifestazione – autorizzata dalla Digos di Salerno – la “Passeggiata della Sicurezza”, il Movimento Noi con Salvini Salerno e il gruppo Giovani tengono a precisano: Nessun attivista del Movimento è stato bloccato dalle forze dell’Ordine, men che meno il dirigente responsabile del gruppo Giovanile Tiziano Sica. I giovani di Noi con Salvini, giunti sul luogo dell’appuntamento, sono stati accolti in maniera tutt’altro che pacifica, da un gruppo di manifestanti non autorizzati che hanno iniziato ad inveire contro di loro e lanciare cori da stadio contro la Lega. Inoltre, è bene specificare che solo in rare occasioni gli attivisti hanno replicato ai manifestanti non autorizzati, in maniera pacifica e civile, nonostante i toni alti solo per poter essere ascoltati.

I militanti di Noi con Salvini sono stati scortati dalla Digos in quanto in più occasioni i partecipanti alla manifestazione contrapposta si sono scagliati contro, cercando un contatto fisico evitato grazie ai giovani salviniani che non hanno ceduto agli attacchi e all’intervento delle forze dell’ordine.

Ci auguriamo che la giustizia faccia il suo corso e dunque che scatti la denuncia per quanti hanno preso parte alla manifestazione non autorizzata”, dichiarano all’unisono Mariano Falcone e Tiziano Sica, rispettivamente segretario provinciale del Movimento Noi con Salvini Salerno e segretario a livello provinciale del gruppo giovanile. “Il mio più sentito ringraziamento va alle forze dell’ordine e agli uomini della Digos per l’eccellente lavoro svolto”, dichiara ancora Falcone.

Mateo Salvini con i gruppi di Eboli, Santomenna, Campagna

Mateo Salvini con i gruppi di Eboli, Santomenna, Campagna

Salerno, 13 settembre 2017

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Ma perchè li hanno rilasciati? Mi rendo conto della situazione….ma non dovevano farlo….se non bastano per ospitarli..costruitene di nuovi!

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2017 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente