Opportunità per i giovani al Mattei-Fortunato: Dalla scuola alle aziende

Studio, formazione e lavoro all’Istituto Superiore Mattei – Fortunato dalla scuola alle aziende.

La eccessiva parcellizzazione sul territorio impoverisce le eccellenze formative salernitane. L’IIS Mattei-Fortunato, al contrario, garantisce percorsi di studio condivisi con consolidati partners presenti sul territorio, al fine di formare tecnici con competenze immediatamente spendibili nel mondo del lavoro. 

la-Dirigente-Laura-Cestaro-con-docenti-e-alunni.jpg

la-Dirigente-Laura-Cestaro-con-docenti-e-alunni.jpg

di Rosaria Sica per POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – La parcellizzazione dell’offerta formativa sul territorio non risponde alla necessità di garantire un ventaglio più ampio per studenti e famiglie, ma al contrario contribuisce ad impoverire quelle eccellenze che oggi sono il vanto della scuola salernitana. L’ipotesi ventilata, e ripresa da qualche organo di informazione, di un indirizzo industriale sul territorio di Battipaglia, mutuato da un istituto salernitano, non solo non risponde a ciò che famiglie e studenti chiedono, ma non garantirebbe alcun aumento di prospettive didattiche, in un’area già ampiamente coperta didatticamente dall’offerta formativa dell’IIS Mattei-Fortunato di Eboli, diretto dall’attenta dirigente Laura Cestaro,  che con le sue quattro sedi è in grado di rispondere in maniera completa da più di un secolo alle esigenze di studenti e studentesse provenienti da più di 20 comuni limitrofi ed ai bisogni di un settore produttivo attivo ed operoso.

Lo dimostrano l’incremento costante della popolazione scolastica, distribuita sui diversi indirizzi (elettronico, informatico, aeronautico, agrario e socio-sanitario) che si completano con ben 44 laboratori di settore collegati tra loro grazie al servizio trasporto (pullmann e scudo Fiat) garantito dalla scuola; i dati pubblicati sul portale Scuola in Chiaro del Miur, relativi al tasso di occupazione ad un anno dal diploma degli alunni; il copioso elenco di partner per l’attuazione dell’Alternanza Scuola Lavoro pubblicati sul web dell’Istituto, costituito rigorosamente da aziende del territorio; la presenza di due indirizzi unici nella Provincia di Salerno come agrario e aeronautico, con sede staccata a Bellizzi.

L’articolazione “Costruzione del mezzo aereo“, in particolare, in costante incremento di iscritti sia ad Eboli, che a Bellizzi, garantisce percorsi di studio condivisi con consolidati partners presenti sul territorio, al fine di formare tecnici con competenze immediatamente spendibili nel mondo del lavoro. Partners che rispondono ad aziende quali Tesi Costruzioni Aeronautiche, con sede a Cicerale; Aeroporto Salerno Costa d’Amalfi; Comat di Bellizzi; EMS srl di Albanella; Accademia aeronautica; Centro di Geodesia aerospaziale di Matera; Università di Napoli Federico II, per chi intenda continuare gli studi. Solo a titolo di esempio, gli studenti Donato Teta e Vincenzo Avigliano, diplomatisi a luglio 2017 presso la sede di Bellizzi, nello stesso mese sono stati assunti con regolare contratto presso la Tesi srl di Cicerale, azienda in forte crescita nel settore aeronautico.  Già sabato 23 settembre, nell’aula magna dell’IIS Mattei-Fortunato di Eboli, sarà effettuata una nuova selezione dell’azienda Analytica Projects Italy, dopo l’avvio del rapporto di lavoro con Antonio Cembalo e Giuseppe Ingenito, due nei diplomati, immediatamente assorbiti dall’azienda e segnalatisi, come certifica la stessa Analytica Projects Italy, per le evidenti capacità di progettazione e campionamento.

Questa l’organizzazione, condivisa con gli Enti locali e le aziende produttive del settore, di una scuola che, grazie ad una scrupolosa analisi delle vocazioni e delle aziende produttive locali, forte della sua antica tradizione, risponde in maniera concreta ai bisogni formativi delle studentesse e degli studenti con l’obiettivo di trattenere sul nostro territorio le eccellenti risorse umane che lo distinguono per implementarne lo sviluppo culturale, economico ed imprenditoriale. Non convince, anzi rischia di rivelarsi addirittura pericolosa, la tesi secondo la quale un indirizzo industriale a Battipaglia servirebbe per affiancare alcune presunte attività industriali presenti in quel territorio. Sarebbe come legittimare ogni territorio comunale che, alla vigilia della redazione del piano regolatore, come in questi mesi succede ad Eboli e Capaccio, chiedessero, solo per questo, l’istituzione dell’Istituto per Geometri, oppure l’apertura di un sportello bancario necessitasse dell’attivazione della scuola per ragionieri, entrambi indirizzi già presenti a Battipaglia. L’offerta formativa aumenta con la programmazione e la capacità di affiancare famiglie e studenti, non duplicando scuole che già esistono.

Eboli, 23 settembre 2017

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2017 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente