Battipaglia: Giornata ecologica al quartiere Serroni

Sabato 7 ottobre, promossa da “Coscienza sociale”: Giornata ecologica ai Serroni; La consapevolezza civica per la cura dell’ambiente.

Appuntamento alle ore 8.30 sul sagrato della chiesa  “S. Antonio di Padova”. A scendere in strada saranno i residenti, grandi e piccoli, coadiuvati dalle unità operative di Alba e della Protezione Civile. Capasso (CS): “Uno scatto d’orgoglio per la città”.

Puliamo le nostre strade-Coscienza Sociale

Puliamo le nostre strade-Coscienza Sociale

di Giuseppe Falanga per POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del

BATTIPAGLIA – Una ‘cordata’ di cittadini per esprimere una rinnovata consapevolezza civica, ad iniziare dalla cura degli ambienti urbani. È la “bella speranza” della Giornata ecologica “Puliamo le nostre strade”, in programma per sabato 7 ottobre. Promossa da “Coscienza sociale”, laboratorio socio-politico dell’Azione Cattolica della Parrocchia “S. Antonio di Padova”, la pulizia interesserà alcune vie del Quartiere Serroni, nella periferia nord-est di Battipaglia. A scendere in strada saranno i residenti, grandi e piccoli, coadiuvati dalle unità operative di Alba Srl e della Protezione Civile. Appuntamento alle ore 8.30 sul sagrato della chiesa.

È l’Avv. Marcello Capasso, coordinatore del laboratorio cattolico, ad annunciare l’evento: “Coscienza Sociale scende nelle strade del Quartiere Serroni per pulirle e per sensibilizzare la cittadinanza ad essere più attenti e vigilanti nella promozione del bene comune. È significativo il fatto che questa iniziativa coinvolga altre associazioni della città che hanno a cuore il bene di Battipaglia.”

La giornata ecologica vede, infatti, la partecipazione, oltre ai soci di Azione Cattolica, di ben quattro associazioni locali: Scout d’Europa FSE, Circolo “Vento in faccia” di Legambiente, Arcadia, Civicamente.

Con piccoli gesti, il laboratorio CS –Precisa Capasso, andando al cuore delle motivazioni che reggono l’iniziativa – ispirato dall’Enciclica Laudato si’ di Papa Francesco, cerca di custodire il Creato. Ne siamo convinti: non si può essere cristiani se non si è buoni cittadini. A che servirebbe la fede se nella città i cristiani non si distinguono per un forte senso civico? Si può seguire Gesù senza mettere al centro della propria vita l’amore per l’ambiente in cui si vive?

Cittadini e credenti, dunque volontari: sono uomini e donne animati da una passione civica che mai smette di cucire sintesi tra la fede e la strada, tra la politica e l’inginocchiatoio. Si vuol lanciare l’ennesimo segnale di partecipazione, un gesto di attivismo responsabile, un moto di rivalsa che, scansando proteste e polemiche, s’innescherà sabato mattina grazie a decine di cittadini che, a schiena bassa, andranno a caccia di rifiuti con scope e palette in mano.

Continua il coordinatore CS: “Ben vengano queste iniziative per coinvolgere tante persone con l’obiettivo unico di rendere più bella ed accogliente la nostra città.” E lo sguardo non può che estendersi alla varietà dei problemi che attanagliano la comunità battipagliese. Rincalza Capasso:La nostra città è piena di problemi, saccheggiata da tanti predoni, assediata da aguzzini che l’hanno indebitata e resa vulnerabile. Noi, nonostante tutto, pensiamo che Battipaglia può farcela ancora; c’è bisogno però di uno scatto d’orgoglio sia da parte dell’Amministrazione comunale che della cittadinanza.”

Battipaglia, 6 ottobre 2017

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2017 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente