Eboli Comune virtuoso: Paga i suoi fornitori

Eboli e tra i Comuni più affidabili della Provincia di Salerno nel pagamento dei fornitori: assicurati servizi e forniture per i cittadini.

Per il Sindaco Cariello, risanamento, programmazione trasparente ed affidabilità contabile sarebbero gli obiettivi centrati e perseguiti in due anni di Amministrazione: “Abbiamo messo in campo ogni possibile sforzo, in sinergia con i nostri uffici, per ritrovare credibilità come Ente!”

Comune di Eboli

Comune di Eboli

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – L’elenco dei Comuni virtuosi, in termini di pagamento per aziende esterne e fornitori, che colloca il Comune di Eboli tra i primi dieci in provincia di Salerno, peraltro uno tra i pochissimi Comuni di dimensioni elevate, – si legge in una nota stampa del Comune di Eboli – certifica una sana amministrazione ed una ritrovata fiducia nei confronti del Comune di Eboli, che oggi finalmente ritorna ad essere un riferimento certo sul territorio, garantendo così forniture e servizi per i suoi cittadini.

I dati si riferiscono agli importi complessivi delle fatture elettroniche e dei relativi pagamenti, comunicati dalle pubbliche amministrazioni nell’anno 2016 alla PCC, la Piattaforma dei Crediti Commerciali realizzata e gestita per il Ministero dell’Economia e delle Finanze dal Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato.

Cosimo Pio Di Benedetto

Cosimo Pio Di Benedetto

La piattaforma, che rileva le informazioni sulle singole fatture di oltre 22.000 amministrazioni pubbliche registrate, viene utilizzata dal Ministero per un monitoraggio costante del processo di estinzione dei debiti commerciali delle pubbliche amministrazioni.

Dunque un obiettivo prioritario, raggiunto grazie al contributo di molti ed al quale ha lavorato direttamente il vicesindaco con delega al bilancio, Cosimo Pio Di Benedetto: «E’ stato un lavoro paziente, per puntare a fare di Eboli finalmente un Comune credibile. Mettere mano agli sprechi e contenere le spese ci ha consentito di essere in grado di onorare gli impegni nei confronti dei fornitori, che significa avere capacità di spesa ed anche garantire forniture e servizi per la nostra comunità».

In effetti la Provincia di Salerno risulta essere quella più “virtuosa” rispetto alle altre della Regione Campania con: 75% di fatture 2016 liquidate (45,1 milioni su 68,5) mediamente in 54 giorni (24 di ritardo), ma il debito ammonta ancora a 23,4 milioni di euro. E il comune di Eboli, almeno una volta non è nelle Black List di quelli piuù allergici ai pagamenti, speriamo che questa virtù non sia legata solo alla efficienza dell’Ufficio di Ragioneria generale del Comune di Eboli e sia imitato da altri settori e si estenda a tutte le attività amministrative che passano attraverso il Palazzo di Città

MASSIMO CARIELLO STEMMA

MASSIMO CARIELLO STEMMA

La recente classifica dei Comuni virtuosi dice il Sindaco di Eboli Massimo Cariello, colloca Eboli tra quelli che hanno garantito oltre l’82% dei pagamenti ai fornitori, in questo modo aprendo strade di credito e di credibilità che negli anni la città aveva perso e che oggi ritrova. «Abbiamo messo in campo ogni possibile sforzo, in sinergia con i nostri uffici, per ritrovare credibilità e puntualità nei pagamenti che negli anni Eboli aveva perso e che siamo riusciti nuovamente ad assicurare alla città.

Un impegno per il quale c’è stata piena condivisione sia in Giunta Comunale, commenta concludendo il Primo cittadino di Eboli Massimo Cariello sia nella stessa maggioranza, poiché tutti si sono impegnati per ridare ad Eboli quel ruolo che negli ultimi anni aveva smarrito, garantendo i fornitori ed assicurando puntualità nei servizi cittadini. La volontà politica, coniugata con l’ottimo lavoro del settore coordinato dall’attento responsabile,  Cosimo Marmora, ha prodotto questo risultato».

Eboli, 11 ottobre 2017

2 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. ASSURDO NON SANNO NEMMENO ASFALTARE LE STRADE.hANNO ASFALTATO LA STRADA DI UN PRIVATO, IL QUALE LI HA TIRATI IN CAUSA E L’HANNO PURE PERSA….DILETTANTI!!! LEGGETE GENTE,LEGGETE

    LA GIUNTA COMUNALE
    VISTO l’art. 48 del T.U.E.L. 267/2000;
    RITENUTA la proposta meritevole di approvazione senza alcuna prescrizione;
    DATO ATTO che in ordine alla proposta deliberativa di cui sopra sono stati resi i prescritti pareri
    ex art. 49 D.Lgs. 267/2000;
    DATO ATTO che la presente proposta deliberativa riveste carattere d’urgenza per cui si rende
    necessario l’imprimatur della immediata esecutività ex art. 134, comma 4°, del D.Lgs. 267/2000;
    Con votazione unanime e favorevole espresse nei modi e nelle forme di legge.
    DELIBERA
    -di proporre opposizione, dinanzi alla Corte di Appello di Salerno, alla sentenza n.3951/2017,
    emessa dal Tribunale di Salerno, in relazione alla vertenza promossa dal sig.Del Grosso Enrico,
    con la quale, accertata la responsabilità del Comune di Eboli per aver provveduto ad asfaltare la
    strada del Sig.Del Grosso, ha condannato l’ente al

    ripristino dei luoghi di causa, ha rigettato la
    domanda riconvenzionale del convenuto, ha compensato per metà le spese processuali e
    condannato il Comune al pagamento in favore dell’attore, delle restante metà delle spese,
    liquidate per intero in € 390,00 per spese vive ed € 3.000,00 per compenso professionale oltre
    rimborso spese generali IVA e cpa cpme per legge;
    -di conferire l’incarico ai legali dell’Ente avv.ti Ernesta Iorio e Nelso Buccella, regolarmente iscritti

  2. scusate non avete utilizzato nemmeno il fondo di rotazione perchè non sapete cos’è……..

    l’obiettivo lo ha raggiunto esclusivamente il dott. marmora non l’amministrazione….

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2017 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente