Net.Work Tour, la Rete Antidiscriminazioni fa tappa a Eboli

Sabato 11 novembre arriva in piazza ad Eboli il Net.Work Tour, la campagna itinerante di sensibilizzazione contro le discriminazioni.

Ad Eboli il camper sosterà in Piazza della Repubblica. La mattinata sarà dedicata agli incontri di informazione e sensibilizzazione con cittadini e alunni, ed alla raccolta firme per la campagna Italiani senza Cittadinanza, a sostegno del diritto di cittadinanza delle seconde generazioni, con testimonianze di futuri neo-concittadini. 

MANIFESTO_PROMO_NT_EBOLI

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Venerdì 10 e sabato 11 novembre arriva nelle piazze di Salerno ed Eboli il Net.Work Tour, la campagna di sensibilizzazione itinerante promossa da Cidis Onlus, in partenariato con la Regione Campania, la Regione Puglia e la Regione Umbria, per parlare di pari opportunità, antirazzismo e lavoro migrante.

Il tour contro le discriminazioni, dopo un’estate rovente, caratterizzata dalla diffusione di un sinistro clima di intolleranza e dall’aumento di atteggiamenti xenofobi in tutta la penisola, è partito da Foligno il 23 settembre e, dopo essere passato da Perugia, Terni, Lecce, Taranto, Foggia, Bari, e Benevento arriverà a Salerno venerdì 10 novembre in Piazza Cavour e ad Eboli sabato 11.

Il camper accoglierà i passanti con un punto informativo ed un punto di ascolto, a cura degli avvocati dell’ASGI, che offriranno consulenza legale gratuita a vittime o testimoni di comportamenti discriminatori. Intorno al camper sarà allestito un fotoreportage sul lavoro migrante, con uno spazio di documentazione liberamente consultabile.

Ad Eboli il camper sosterà tutto il giorno in Piazza della Repubblica. La mattinata sarà dedicata agli incontri di informazione e sensibilizzazione con i cittadini e con gli alunni delle scuole ed alla raccolta firme per la campagna Italiani senza Cittadinanza, a sostegno del diritto di cittadinanza delle seconde generazioni, con testimonianze di futuri neo-concittadini.

Il team di progetto sarà supportato dalla presenza del network locale: associazioni, circoli, iniziative e progetti attivi sul territorio saranno in piazza a sostegno dell’iniziativa, per promuovere azioni integrate di prevenzione e contrasto di ogni forma di discriminazione e conflittualità.

  • Alle 15.30 Bambini contro la discriminazione, lo spazio de Il Mondo di Bò, libreria per bambini, ragazzi ed insegnanti, con la rappresentazione di Majd il glorioso, dal libro di A. Pingue e il laboratorio d’intercultura a cura di F. D’Aiello.
  • Alle 17.00, nel Salottino L’incontro, si terrà la presentazione del libro del Prof. G. Avallone Sfruttamento e resistenze. Migrazioni e agricoltura in Europa, Italia, Piana del Sele, alla presenza dell’autore e con gli interventi di G. Basile, Segretario Provinciale FLAI-CGIL, e D. Niang, presidente dell’Associazione Senegalesi di Salerno.

In contemporanea alle iniziative sarà possibile visitare la mostra fotografica “Cose da non credere. Migranti in posa contro i luoghi comuni” di Eugenio Mastrovito e partecipare alla campagna social #Ionondiscrimino.

Il Net.Work Tour fa parte del progetto Net.Work – Rete Antidiscriminazione con Cidis Onlus capofila, in partenariato con le Regioni Campania, Puglia e Umbria, il Comune di Bari, gli istituti di ricerca AUR e CNR IRISS, ASGI, ACLI Perugia, ARCI Napoli, Alisei Coop, Credito Senza Confini, Felcos Umbria e Arcigay Napoli. Si tratta di uno degli 8 progetti finanziati a livello nazionale dal Ministero dell’Interno nell’ambito del Fondo FAMI, sulla linea del Contrasto alle discriminazioni, ed è l’unico tra questi che coinvolge regioni del sud Italia.

Eboli, 10 novembre 2017

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2017 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente