Comitato di Salute Pubblica: Un Incontro con le Istituzioni per i rischi ambientali

Compostaggio a Battipaglia e a Eboli: É emergenza ambientale. Richiesto un Incontro urgente con il Sindaco Cariello e la Commissione Ambiente del Comune di Eboli.

Battipaglia ed Eboli unite nella protesta contro una bomba ecologica. La Presidente del Comitato Adelizzi: “Parteciperemo alla prossima Manifestazione per chiedere un riciclo sicuro e controlli a garanzia delle eccellenze delle produzione agricola locale”.

Rosa Adelizzi-

Rosa Adelizzi-

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI-  Il Comitato per la Salute Pubblica e le associazioni locali ebolitane facenti parte dello stesso per il mezzo della Presidente Rosa Adelizzi, hanno chiesto un incontro formale al Sindaco di Eboli ed alla Commissione ambiente della città di Eboli. I motivi di questa richiesta risiedono nelle azioni di protesta che da qualche tempo trasversalmente interessano i due ambiti comunali. A rischio la salute dei cittadini, per la presenza di un olezzo di macero di origine incerta che potrebbe essere causata da varie attività di riciclo esistenti nell’agro di Battipaglia e/o dal sito di compostaggio di Eboli. Infatti non possiamo escludere che sostanze dannose possano essere presenti insieme all’olezzo  percepito, ad esempio come i complessi aromatici (benzine) .

STIR Battipaglia

STIR Battipaglia

I controlli, come sembra, si legge nella nota diramata dalla Presidente, Rosa Adelizzi, non sono efficaci su chi deve trattare i rifiuti e la “puzza” a giorni alterni è sempre presente specialmente nella zona di presenza degli impianti. Altra preoccupazione è che con la trasformazione dello STIR di Battipaglia è previsto anche un aumento della capacità di trattamento della parte umida dei rifiuti nel sito di Eboli ( da 5.000 a circa 70.000 tonnellate).

Stigmatizza con una punta di civico biasimo la Adelizzi: “Non vorremo che l’area della Valle del Sele diventasse  la pattumiera della provincia. Vi è la necessità di trattare i rifiuti propri dell’area, però le quantità debbono essere limitate a ciò ed il tutto deve essere rigorosamente controllato da chi preposto ed i cittadini debbono poter partecipare ai controlli.

“Parteciperemo alla manifestazione per chiedere termina il comunicato della rete civicaun sistema di riciclo sicuro e più controlli anche a garanzia della produzione agricola locale che vede nei prodotti di quarta gamma, l’eccellenza del territorio.

IMG-20171111-WA0003

Eboli, 12 novembre 2017

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2017 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente