Il 71° Festival del Cinema di Salerno: Apre con il Premio alla carriera a Flavio Bucci

Sabato 18 novembre, ore 19,30, cinema San Demetrio, con il premio alla carriera a Flavio Bucci apre il 71° Festival del Cinema di Salerno.

L’attore torinese riceverà l’ambito Apollo d’Oro dalle mani del Presidente Mario De Cesare ed a seguire presenterà il suo ultimo film “Il Vangelo secondo Mattei”, commedia di Antonio Andrisani e Pascal Zullin.

Flavio Bucci-Luca Guardabascio-foto POLITICAdeMENTE

Flavio Bucci-Luca Guardabascio-foto POLITICAdeMENTE

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – Si aprirà questa sera sabato 18 novembre alle ore 19,30 al cinema San Demetrio con il conferimento del premio alla carriera a Flavio Bucci la 71esima edizione del Festival del Cinema di Salerno. L’attore torinese riceverà l’ambito Apollo d’Oro dalle mani del Presidente Mario De Cesare ed a seguire presenterà il suo ultimo film “Il Vangelo secondo Mattei”, commedia di Antonio Andrisani e Pascal Zullin.

A partire da lunedì 20 fino a sabato 25 presso il cinema teatro Augusteo si terranno tutte le proiezioni e gli eventi, come da tradizione le mattine saranno dedicate interamente alle scuole su prenotazione, mentre ogni sera alle 20:00 ed alle 21:00 verrà proiettata una selezione di film ad ingresso libero.

La programmazione inizia così lunedì alle 8.45 con Smetto quando voglio 2, masterclass di Sydney Sibilia ed alle 11.00 con La tenerezza di Gianni Amelio. Alle 20.00 “La legge del numero 1” di Alessandro D’Alatri, “La Barba” di Alfredo Mazzara ed alle 21.00 “Una famiglia” di Sebastiano Riso.

flavio-bucci

flavio-bucci

Martedì 21 il primo spettacolo della mattina sarà “Fortunata” di Sergio Castellitto ed il secondo “Mister Felicità” di Alessandro Siani. Mentre alle 20,00 “La Recita” di Egidio Ferrante e Claudio Baiamonte ed “Una scultura per Toto’” di Matilde Mastroberti ed alle 21.00 Il Manutentore di Claudio Davascio Mercoledì 22 la mattina sarà completamente dedicata ai più piccini con due proiezioni dei cartoons “Baby boss ed Ozzy”, cucciolo coraggioso intervallate dall’intervento dello scrittore di favole per bambini Angelo Coscia che incontrerà i piccoli studenti con una chiacchierata sul tema “dal sogno al film”.

La sera a partire dalle ore 20.00 saranno proiettati G di Anna Rita Del Piano, “A Neapolitan Dreamer” di Vincenzo De Sio ed “Il contagio” film drammatico di Matteo Botrugno e Daniele Colucci in cui spicca l’attore e sceneggiatore salernitano Nuccio Siano. Giovedì 23 mattina sarà la volta della commedia di Massimiliano Bruno, Beata ignoranza, con Marco Giallini, Alessandro Gassman, Valeria Bilello e Carolina Crescentini, mentre in serata si inizia con “Respira” di Laszlo Barbo, “Come vuoi che mi chiami” di Simone Albano ed alle 21.00 “Prigioniero della mia libertà” di Rosario Errico.

Per le scuole venerdì 24 sarà proiettato “Trainspotting 2” di Danny Boyle, mentre la serata, a partire dalle 19,00, sarà interamente dedicata al tema della violenza sulle donne con la proiezione dei corti Ciao Nina di Adelmo Togliani, Ma “Non l’amore qualunque” di Luigi Marmo, Ti Proteggerò di Daniele Di Stefano e Malamore di Onofrio Brancaccio.

Flavio Bucci-Luca Guardabascio

Flavio Bucci-Luca Guardabascio

In occasione della “Giornata mondiale contro la violenza sulle donne”, venerdì 24 alle 19,30 presso il cinema teatro Augusteo il festival ha organizzato una speciale serata di proiezioni e discussioni sul tema con il coinvolgimento diretto di avvocati, psicologi e di esponenti del mondo cinematografico, prendendo spunto dalla proiezione del video clip “Senza far rumore” di Francesco Baccini e del trailer del tv movie “Skin of a lawyer” di Luca Guardabascio.

La 71esima edizione del festival si concluderà Sabato 25, la mattina con le ultime due proiezioni per le suole alle 8.45 con “Lasciati andare” di Francesco Amato ed alle 11.00 con il thriller diretto da Claudio Amendola con Luca Argentero, Il permesso, 48 h fuori, mentre in serata si terrà il tradizionale galà con ospiti del mondo dello spettacolo. I due open forum della 71esima edizione, si terranno presso il convitto nazionale “T. Tasso” di Salerno, martedì 21 e sabato 25.

Martedì alle 9.30 Angelo Coscia sarà protagonista della lettura spettacolare “Una valigia di storie”, racconti animati dello scrittore di libri per l’infanzia per il quale la favola rappresenta un reale strumento educativo e di espressione di un mondo emotivo ricco e variegato, da insegnare fin da piccoli. Sabato 25 alle 11,00 sarà la volta tavola rotonda sul film: “Prigioniero della mia libertà: L’errore giudiziario” con la partecipazione dell’avvocato Antonio Calabrese, del Sost. Proc. Generale Corte Appello di Lecce Salvatore Cosentino, dell’avvocato Domenico Ciruzzi – già vice presidente dell’Unione Camere penali italiane e presidente fondazione “Premio Napoli”, del Sostituto Procuratore di Milano David Monti e del regista del film Rosario Errico. Dal 20 al 25 novembre dalle 8.30 fino alle 23.00 presso i portici del Cineteatro Augusteo sarà allestita la mostra “70 anni di festival” che attraverso le foto ed i manifesti ripercorrerà la lunga storia della kermesse cinematografica salernitana tra le più antiche al mondo. L’ingresso a tutte le proiezioni serali ed agli open forum è libero fino ad esaurimento posti.

Salerno, 18 novembre 2017

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2017 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente