Depotenziato l’Hospice “La Casa di Lara” di Salerno: La Lega denuncia

L’Hospice oncologico di Salerno paurosamente depotenziato e sotto organico. Un caso drammatico, e l’Amministrazione e i buonisti latitano.

Santoro e Di Giorgio: “La struttura lavora sotto le sue potenzialità e personale sotto organico. In questi anni importanti risorse economiche e professionali sono state deviate sull’assistenza all’immigrazione, dimenticando i tanti che soffrono una fine vita dolorosa, aggravando lo strazio delle famiglie coinvolte in queste tragedie“.

Cristian Santoro-Domenico Di Giorgio

Cristian Santoro-Domenico Di Giorgio

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – «E’ di questi giorni la notizia – si legge in una nota stampa a della Lega con Salvini di Salerno a firma di Cristian Santoro, del Coordinamento cittadino LEGA Salerno e Domenico Di Giorgio Consigliere provinciale LEGA Salerno – che l’Hospice “Casa di Lara” di Salerno, una struttura sanitaria indispensabile per alleviare le sofferenze dei malati oncologici, versa in gravi difficoltà.

La struttura – sottolineano i due esponenti politici leghisti – lavora al 50% delle sue potenzialità con personale sotto organico. Troppo spesso in questi anni importanti risorse economiche e professionali sono state deviate sull’assistenza all’immigrazione, dimenticando i tanti che soffrono una fine vita dolorosa sotto il profilo sia fisico che psicologico; senza contare poi lo strazio delle famiglie coinvolte in queste tragedie.

Ancora una volta – aggiungono Santoro e Di Giorgio – dobbiamo constatare il menefreghismo delle istituzioni con un’umanità ed un buonismo che potremmo definire, e vogliamo essere buoni, a singhiozzo.

Speriamo pertanto – concludono Cristian Santoro, Coordinamento cittadino e Domenico Di Giorgio Consigliere provinciale della LEGA di Salvini di Salerno – che al più presto questa situazione venga normalizzata aumentando l’organico in modo da poter ridare dignità ai tanti malati, nella speranza che questa non sia poi l’opportunità per i professionisti della politica clientelare di approfittare dell’occasione per piazzare personale privo delle professionalità ma soprattutto dell’esperienza e dell’umanità dovuta in questi casi».

Salerno, 14 aprile 2018

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2018 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente