Adelizzi(CSP): Sindaco bugiardo sul potenziamento dell’Ospedale di Eboli

Potenziamento dei Reparti Ospedale di Eboli: Per il Comitato Salute Pubblica il Sindaco è bugiardo. E merito solo del Ricorso al TAR.

“Il Mondo si Divide tra Persone che realizzano le cose e Persone che ne prendono il Merito”: Questa la dura replica di Rosa Adelizzi, presidentessa del Comitato per la Salute Pubblica, alle ultime affermazioni del Sindaco Cariello sulla Stampa locale.

Scotillo-Adelizzi-Giordano-Cariello-Vecchio

Scotillo-Adelizzi-Giordano-Cariello-Vecchio

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Apprendiamo come comunità cittadina dalla carta stampata locale, che il Sindaco della Città di Eboli, Massimo Cariello, ed il Presidente del Consiglio Comunale di Eboli Fausto Vecchio, sono impegnati in prima persona a potenziare i reparti del locale Ospedale ed rassicurare cosi la popolazione residente, sul futuro del presidio ospedaliero. Ma a questa fauste dichiarazioni a stretto giro di posta fa da contraltare la salace replica del Comitato per la Salute Pubblica del cittadino del Sele, presieduto dalla pugnace Rosa Adelizzi, la quale subodorando una operazione propagandistica su larga scala da parte dell’attuale Amministrazione comunale, non ci sta a farsi scavalcare e rilancia  a mezzo stampa la sua verità sull’intera faccenda inerente le vicissitudini del reparti del P.O. ebolitano.

Apprezziamo l’impegno del Sindaco, ma non possiamo fare a meno di alcune precisazioni.” – dichiara la Presidente del Comitato per la Salute Pubblica della Valle del Sele – Infatti, dobbiamo ricordare che fino al 20 di dicembre 2017 il nostro Presidio Ospedaliero e quello della vicina Battipaglia erano considerati dal Piano Ospedaliero Campano Presidi di Base e che il Presidio Ospedaliero di Roccadaspide era scomparso dalla rete di emergenza. Della cosa erano stati ampiamente avvisati sia il Sindaco di Eboli che quello di Battipaglia ed erano state fatte riunioni tese a valutare una impugnativa del Piano Ospedaliero per far riconoscere ai Presidi della Valle del Sele un ruolo di maggiore rilievo rispetto ai dati della popolazione!

rosa-adelizzi-antonio-giordano

rosa-adelizzi-antonio-giordano

Dobbiamo ricordare al Sindaco che dopo una riunione dei Capogruppo del Consiglio Comunale ed alla presenza dei Sindacati CISL, CGIL, UIL e FISI sul tema egli esordì al termine della riunione e con buona pace della CISL – continua la nota del sodalizio eburino, ricordando la cronologia degli avvenimenti ed evidenziando presenze ed assenze tra i sindacati e diverse sensibilità istituzionali, oltre la vicenda dell’impugnativa al TAR del primigenio Piano Ospedaliero Licenziato dalla Giunta regionale e di seguito revocato – affermando che il Piano Ospedaliero non presentava particolari problemi ed a lamentarsi erano solo il Comitato e la Organizzazione sindacale FISI. Il Comitato e la FISI insieme ad alcuni altri dipendenti ed utenti furono costretti ad  impugnare  con il Sindaco di Roccadaspideunico Sindaco del comprensorio che recepì le istanze del Comitato – il Piano e che dopo diverse udienze nella giornata del 20 dicembre 2017 la Regione Campania annunciò al TAR di Napoli l’intenzione di ritirare il Piano Ospedaliero e di voler apportare delle migliorie in cui potevano essere valutate le richieste dei ricorrenti: qualche mese poi , con la nuova edizione del Piano Ospedaliero, all’Ospedale di Roccadaspide veniva riconosciuto il ruolo di Ospedale di zona disagiata con il mantenimento di numerose attività sanitarie ed all’Ospedale di Eboli e di Battipaglia  il ruolo di DEA di I° livello!”

Ospedale di Eboli-Massimo Cariello-Fausto Vecchio

Ospedale di Eboli-Massimo Cariello-Fausto Vecchio

“Questo ad onore di cronaca, se l’Urologia deve rimanere o se la Cardiologia con UTIC ed emodinamica, insieme ad Otorino, Oculistica e tutte le specialità debbono rimanere è per il ruolo di DEA di I° livello riconosciuto  ora – continua ancora la pasionaria Rosa Adelizzi temendo che il Sindaco Massimo Cariello voglia con una iniziativa mediatica attestarsi meriti non propri a discapito del Comitato di cui sopra e della Fisi- Sanità di Rolando Scotillo  dopo il nostro ricorso e non perché il Sindaco si è impegnato ed il ruolo del Comitato non può essere assolutamente sminuito. Per ciò che attiene al personale da reperirsi è obbligo del Direttore Generale della ASL, e non un piacere, dotare ai sensi del DCA (Decreto Commissario ad Acta, Joseph Polimeni) n 67/2016 del personale dovuto gli Ospedali della provincia.”

“Apprezziamo il lavoro del Direttore Generale della ASL, Antonio Giordano ma notiamo ancora dei ritardi e sul Pronto Soccorso Pediatrico, in tempi non sospettirimarca in conclusione la nota stampa del Comitato della Salute, sottolineando potenziali sprechi di danaro pubblico per l’ambulatorio pediatrico (Acap) inaugurato lo scorso anno, alla presenza dei massimi dirigenti dell’azienda Sanitaria provinciale (http://www.massimo.delmese.net/107376/asl-salerno-il-dg-giordano-inaugura-lambulatorio-pediatrico-al-p-o-di-eboli/) e l’attesa istituzione, dopo tanti annunci da parte della politica e in specie dell’ASL – Salerno, di un dipartimento d’emergenza e accettazione  (DEA di 1°livello), ossia un dipartimento di una azienda ospedaliera abbiamo denunciato che il servizio ACAP, operante solo nei festivi e pre festivi, è inutile per come pensato ed è più costoso di un servizio H24 di Pronto Soccorso Pediatrico : siamo ancora in attesa che il Direttore Generale mantenga la promessa fatta a noi – e non ad altri – dell’attivazione di questo importante servizio così da completare i servizi previsti dalla funzione di DEA di I° livello riconosciuti dal nuovo piano Ospedaliero al “SS. Maria Addolorata”di Battipaglia

Eboli, 18 maggio 2018

2 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. tesseramenti aperti. andate in via Ceffato.

  2. ma scusatemi quel CSP che siginifca? Un nuovo sindacato oppure partito politico?

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2018 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente