Pontecagnano Faiano: Al via il progetto “Il Museo senza limiti”

“Il Museo senza limiti” è un progetto della Giunta Lanzara che intende realizzare in tempi brevissimi. 

L’iniziativa dell’Amministrazione Lanzara è nata dalla cooperazione fra Legambiente Campania, il Polo Museale della Campania e il Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano Faiano Etruschi di frontiera, e prevede la realizzazione di opere d’arte ispirate alle antiche origini del territorio.

Giuseppe Lanzara1

Giuseppe Lanzara1

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

PONTECAGNANO FAIANO – Il 16 luglio 2018, con verbale di deliberazione della Giunta Comunale n. 92, è stata approvata la proposta progettuale del “Musée Eclatè – Museo senza limiti”. L’idea, del valore di Euro 55.000,00 e rientrante nell’ambito dell'”Avviso Pubblico per la selezione di eventi per la promozione turistica della Campania di rilevanza nazionale ed internazionale” (ex D.G.R.C. n. 322/2018), consiste nel calare la città moderna nella sua storia antica attraverso un evento.

L’iniziativa, nata dalla cooperazione fra Legambiente Campania, il Polo Museale della Campania e il Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano Faiano Etruschi di frontiera, prevede la realizzazione di opere d’arte ispirate alle antiche origini del territorio.

Gli artisti saranno selezionati mediante un Bando Internazionale e le creazioni da questi concretizzate si snoderanno nei luoghi storico-archeologici della città, nel Museo e nel Parco dell’antica Picentia, seguendo tre percorsi: culturale, delle tipicità enogastronomiche, didattico.

Le informazioni saranno integrate da un’app dedicata.

Soddisfatta del lavoro messo a punto, l‘Assessore alla Cultura e Beni Culturali, Adele Triggiano, ha dichiarato:

E’ un onore per me presentare un tale progetto in tempi così rapidi: a pochi giorni dalla sua costituzione, la Giunta Lanzara ha approvato una proposta epocale in termini di contenuti e prospettive. La nostra volontà, che oggi diventa fattiva, è quella di puntare alla rete, costruire intrecci culturali ed assumerci quale sfida più importante quella di valorizzare e promuovere l’immenso patrimonio culturale, storico ed artistico di cui è ricco il nostro territorio“.

Entusiasta anche la Direttrice del Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano Faiano Etruschi di frontiera, Luigina Tomay:

L’interazione tra archeologia e arte cotemporanea investe, fin da sempre, la città, il Museo, il Parco Eco-archeologico  e i luoghi dove lo scavo ha portato in luce l’eccezionale patrimonio archeologico picentino. Un bell’esempio di collaborazione tra Istituzioni, cittadini, associazioni culturali e ambientaliste operanti sul territorio“.

Pontecagnano Faiano, 17 luglio 2018

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2018 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente