Eboli: Banco Alimentare 2018 per famiglie bisognose

Progetto Banco Alimentare Campania onlus 2018: 100 pacchi alimentari mensili per famiglie indigenti ebolitane.

La Fondazione Banco Alimentare Onlus, opera per limitare lo spreco e combattere la fame in Italia con il recupero delle eccedenze agricole, industriale, delle GDO e della ristorazione collettiva e la successiva ridistribuzione a strutture che si occupano di assistenza e di aiuto ai poveri, agli emarginati ed a tutte le persone in stato di bisogno.

banco alimentare Eboli

banco alimentare Eboli

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – La Rete Banco Alimentare recupera e ridistribuisce alimenti ancora ottimi e non scaduti, che sarebbero destinati alla distruzione, se non recuperati, in quanto non più commerciabili. Salvati dallo spreco, gli alimenti riacquistano valore ediventano ricchezza per chi ha troppo poco.

Le principali fonti di approvvigionamento di alimenti sono: l’Ortofrutta, l’Industria Agro-alimentare, la Grande Distribuzione Organizzata, la Ristorazione Collettiva e l’Unione europea (attraverso l’Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura – AGEA).

Nel 2013, grazie al lavoro di oltre 1.700 volontari, è stato possibile recuperare e salvare dalla distruzione 62.826 tonnellate di alimenti perfettamente commestibili e 790.912 piatti pronti; inoltre sono stati raccolti 9.828 tonnellate di prodotti alimentari.

CARIELLO MASSIMO

CARIELLO MASSIMO

Con determinazione N. 458 R.G. N. 1935 del 8/10/2018 del Responsabile A.P.O Politiche Sociali e Culturali, è stato approvato il progetto denominato “Condividere i bisogni per condividere il senso della vita” del Banco Alimentare Campania Onlus, che prevede la consegna mensile di 100 pacchi alimentari  contenenti generi di prima necessità da destinare a nuclei familiari che versano in stato di indigenza, per la durata di un anno , con decorrenza Gennaio 2019 e termine Dicembre 2019 (Agosto escluso).

«Il programma è previsto con decorrenza da gennaio 2019 a dicembre 2019 – ricorda il sindaco di Eboli, Massimo Cariello -, con esclusione del mese di agosto. Manteniamo alta l’attenzione per ogni forma di fragilità, specie in questo periodi di difficoltà diffuse».

carmine-busillo-t

carmine-busillo-t

Gli interessati dovranno presentare domanda all’Ufficio Protocollo del Comune di Eboli, sugli appositi modelli predisposti dall’Ufficio Politiche Sociali, disponibili presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico, entro e non oltre le ore 12 di venerdì 23 novembre 2018. «La distribuzione alle persone individuate dal bando avverrà a cura dell’associazione Eboli Solidale, presieduta da Antonio Santimone – sottolinea l’assessore comunale alle politiche sociali, Carmine Busillo -. Sarà un modo per essere vicini a chi si trova in situazione di difficoltà, garantendo quel minimo che un’iniziativa de genere riesce ad assicurare alle famiglie.

Gli interessati dovranno presentare domanda all’Ufficio Protocollo del Comune di Eboli, sugli appositi modelli predisposti dall’Ufficio Politiche Sociali, disponibili presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico, entro e non oltre le ore 12,00 di Venerdì 23/11/2018. I suddetti modelli sono scaricabili, unitamente al presente avviso

Eventuali contestazioni sui prodotti consegnati vanno fatte al momento del ritiro degli stessi.
Per informazioni e chiarimenti è possibile rivolgersi all’Ufficio Politiche Socialidell’Ente
tel:0828/328367 – 0828/3283688. Il Responsabile del procedimento è la dr.ssa Erminia Pendino

Avviso

Domanda

Eboli 7 novembre 2018

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2018 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente