Ballottaggi Provinciali/tutti gli eletti: Milano e Venezia al PdL e Torino si conferma al PD

Ballottaggi : 11 Comuni e 14 Province al centrosinistra

Alle provinciali, 34 a 28 per il Centro-destra. Il centrosinistra  partiva da 50-12

ROMA - 22 giugno – La corsa per le Presidenze delle Province vede il Pd vincere a Torino, mentre il PdL conquista Venezia e al fotofinish Milano.

Il Risultato finale: 34-28 per il centrodestra. I ballottaggi hanno fatto registrare 14 successi a 8 per il centrosinistra. Nel primo turno, invece, aveva prevalso il centrodestra con 26 a 14. Nelle scorse elezioni Provinciali, invece, il Centro-sinistra aveva 50 Province mentre la coalizione di Silvio  Berlusconi ne aveva solo 12.
L’affluenza ai ballottaggi per le provinciali è stata del 45,85%.

Alle Provinciali il Centro-sinistra ne conquista 14 su 22: a Torino vince Antonino Saitta (cs) con il 57,4% contro il 42,6% di Claudia Porchetto (42,8); a Milano vince Podesta’(cd) per una mangiata di voti, con il 50,2 su Penati (cs) con il 49,8%. A Venezia vince il centrodestra con Francesca Zaccariotto che ha il 51,8% mentre il centrosinistra con Davide Zoggia si ferma al 48,1.

Matteo Renzi

Matteo Renzi

Nei comuni, il centro sinistra si aggiudica 11 comuni capoluogo sui 16: a Padova, Bologna, Firenze e Bari la vittoria del centrosinistra e’ ormai scontata. A Padova e’ eletto Zanonato gia’ sindaco uscente con il 52% contro il 48% di Marco Marin (cd); a Bologna vince il candidato del centrosinistra, Flavio Del Bono con il 60,7% mentre Alfredo Cazzola (cd) ottiene il 39,3%; a Firenze e’ sindaco Matteo Renzi (cs) con il 60% prevalendo su Giovanni Galli (cd) al 40%. A Prato conquista storica del Comune per il centrodestra con Roberto Cenni che con il 50,9% su 49,1% batte Massimo Carlesi, non riesce invece alla provincia dove e’ presidente Lamberto Gestri (cs) con ol 50,8% contro il 49,2% di Cristina Attucci (cd). Infine a Bari Michele Emiliano (cs) sindaco uscente e’ stato rieletto con il 59,8%.

……..

Provinciali: Tutti i risultati dei Ballottaggi

Torino, Definitivo: eletto Antonino Saitta (Cs)  57,38%  – 42,62  Claudia Porchietto (Cd).
Alessandria, Definitivo: eletto Paolo Filippi (Cs) 51,31 – 48,69  Francesco Stradella (Cd).
Savona, Definitivo: eletto Angelo Vaccarezza (CD)  52,12 – 47,88  Michele Boffa (Cs).
Milano, Definitivo: eletto Guido Podestà (Cd)  50,21 – 49,79  Filippo Penati (Cs)
Venezia, Definitivo: eletta Francesca Zaccariotto (Cd) – 51,85 – 48,15  Davide Zoggia (Cs).
Rovigo, Definitivo: eletta Tiziana Michela Virgili (Cs) – 52,32 – 47,68  Antonello Contiero (Cd).
Belluno, Definitivo: eletto Gianpaolo Bottacin (Cd) con il 51,10 – 48,90  Sergio Reolon (Cs).
Parma, Definitivo: eletto Vincenzo Bernazzoli (Cd) 60,77% – 39,23 Giampaolo Lavagetto (Cd)
Ferrara, Definitivo: eletta Marcella Zappaterra (Cd) – 57,64 – 42,36 Mauro Malaguti (Cd).
Rimini, Definitivo: eletto Stefano Vitali (Cs) 53,59 – 46,41 Marco Lombardi (Cd)
Arezzo, Definitivo: eletto Roberto Vasai (Cs)  60,64 – 39,36 Lucia Tanti (CD).
Grosseto, Definitivo: eletto Leonardo Marras (Cs)  56,77 – 42,96  Alessandro Antichi (Cd).
Prato, Definitivo: eletto Lamberto Nazzareno Gestri (Cs) 50,84 – 49,16  Cristina Attucci in Carrai (Cd).
Ascoli Piceno, Definitivo: eletto Piero Celani (Cd) 52,57 – 47,43  Emidio Mandozzi (Cs).
Fermo, Definitivo: eletto Fabrizio Cesetti (Cs) 52,23 – 47,77  Saturnino Di Ruscio (Cd).
Rieti, Definitivo: eletto Fabio Melilli (Cs) 53,07 – 46,93 Chicco Costini (Cd).
Frosinone, Definitivo: eletto Antonello Iannarilli (Cd) 51,80 – 48,20  Gian Franco Schietroma (Cs).
Brindisi, Definitivo: eletto Massimo Ferrarese (Cs) 55,74 – 44,26 Michele Saccomanno (Cd).
Taranto, Definitivo: eletto Giovanni Florido (Cs) 51,88  48,12 Domenico Rana (Cd).
Lecce, Definitivo: eletto Antonio Maria Gabellone (Cd)  51,08 – 48,91 Loredana Capone (Cs).
Cosenza, 8 Definitivo: eletto Gerardo Mario Oliverio (Cs)  56,72 – 43,28 Pino Gentile (Cd).
Crotone, Definitivo: eletto Francesco Stanislao Zurlo (Cd) 52,03 – 47,97 Ubaldo Schifino (L. Civ.).

LE DICHIARAZIONI DEI LEADERS

Berlusconi Franceschini

Berlusconi Franceschini

Dario Franceschini - “comincia declino della destra. Sara’ un percorso lungo ma con lavoro e impegno porteremo avanti il cambiamento del Paese… un’inversione di tendenza che per noi è una base di partenza per portare avanti un percorso di cambiamento nel Paese” -.

Silvio Berlusconi - “la sinistra registra una nuova sonora sconfitta un dato solo toglie di mezzo ogni discussione: prima di queste elezioni provinciali il Popolo della Liberta governava 5 milioni di persone, adesso sono ben 21 milioni” -. Secondo il Premier, il Popolo della Libertà, la Lega, la maggioranza e il Governo escono ulteriormente rafforzati da queste elezioni.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2014 All Rights Reserved

2009-2013 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente