Tribunale di Eboli: tra silenzi e scaricabarile

Cariello del Nuovo PSI ribatte sul Tribunale di Eboli: dal silenzio allo scaricabarile.

Il Sindaco prenda di petto questa gravissima situazione e stabilisca senza perdere tempo un percorso unitario con tutte le forze sociali e politiche del territorio.

Massimo Cariello

EBOLI - “Da Martino Melchionda mi sarei aspettato una risposta da Sindaco della città di Eboli; – scrive Presidente Commissione Provinciale Lavoro, formazione e pari opportunità, Massimo Cariello - una risposta responsabile e non infarcita di polemica sterile e fuori luogo da politico stantio. Il Presidente della provincia di Salerno, l’on. Enorevole Cirielli ha dichiarato il suo dissenso verso questo taglio indiscriminato dei Tribunali e in più occasioni si è espresso a favore della permanenza e del rafforzamento della sezione del Tribunale a Eboli.

Le cronache – continua Cariello – dimostrano che Cirielli spesso ha votato anche contro l’attuale governo, mettendo in mostra quello spirito critico del PdL che pure ha ispirato Monti nei recenti accordi europei in tema di salvaguardia del nostro debito, uno spirito critico costruttivo che i riferimenti del nostro sindaco (da Andria, a Iannuzzi, passando per Cuomo) non mostrano di possedere, subendo passivamente tutte le decisioni del Governo tecnico e assumendo una posizione di assordante silenzio sulla questione del tribunale di Eboli.

Martino Melchionda in pieno stile PD, – prosegue Cariello - vorrebbe attirarmi in una rissa mediatica solo per spostare l’attenzione dai veri problemi e dalla sua impotenza e dal suo immobilismo politico circa questa specifica questione. Ma io non casco in questo ennesimo suo tranello, metto da parte tutte le divergenze con il sindaco (che ci collocano a distanze politiche ormai siderali) e nel solo interesse della mia città, della nostra città, lo invito a fare quello che avrebbe dovuto fare già da molto tempo.

Prenda di petto questa gravissima situazione – conclude nella sua nota politica Massimo Carielloe stabilisca senza perdere tempo un percorso unitario con tutte le forze sociali e politiche del territorio; come ho già avuto modo di proporre in diverse sedi, crei un coordinamento permanente con i 34 comuni interessati e con la deputazione del nostro territorio, coinvolga la cittadinanza e tutti gli addetti ai lavori, avvocati in testa, e convochi subito un Consiglio Comunale Monotematico da tenersi nel tribunale di Eboli al fine di far sentire con forza e coraggio la voce di un territorio che sta per essere scippato di un’altra risorsa vitale. Caro Sindaco, caro Martino su questa problematica metti da parte le futili e inopportune questioni politiche e almeno per una volta, comportati da vero Sindaco di Eboli.

Eboli, 30 giugno 2012

19 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Dottor Cariello lei invece oltre alle chiacchiere cosa fa? Io se fossi il Sindaco mi augurerei di avere un’opposizione come la vostra, Potrei fare tutti i miei comodi come sta facendo Melchionda. Molti di voi oppositori sembrate dei cani che abbaiano alla luna ( senza offesa nè per voi nè per i cani è solo un modo di dire che rende plasticamente l’idea) e alcuni come l’avv. Vecchio non abbaiano nemmeno.
    A proposito si mormora che lo stesso Vecchio con i suoi due consiglieri ( Ginetti e Fido) stiano per passare alla maggioranza. Le risulta?

  2. di sicuro prometeo vive altrove, capisco che tutti vogliono mandare a casa il sindaco ma gli unici che stanno facendo l’opposizione sono il gruppo del nuovo psi e una parte della pdl in primis con Lenza, anche se penso che bisogna essere + duri contro questo sindaco.
    condivido la posizione passiva di vecchio, non credo che ginetti e fido lascino un percorso avviato da tempo, senza cedere fino ad ora ad una serie di offerte allettanti del sindaco, perchè farlo a metà strada,per di+ a ridosso della scadenza dei 2anni e 6 mesi del sindaco,se non viene eletto alla camera melchionda è finito perchè bruciarsi per fare un piacere a vecchio,sempre molto bravo a sbagliare i tempi,cmq caro prometeo vedremo…..

  3. Cariello solo adesso si sta interessando della sezione di Eboli perchè forse vuole conquistare un consenso popolare visto che si avvicinano le scadenze elettorali.Il consigliere Cariello insieme alla giunta Rosania circa nel 2001/2002 non fece alcuna richiesta al governo berlusconi che aveva stanziato alcuni milioni di euro per le sezioni distaccate.La giunta Rosania decise di sistemare la sezione attuale invece di costruire un nuovo tribunale.Le stesse colpe le ha anche l’On.Cardiello il quale faceva parte della commissione giustizia in quel governo.Ammiro la difesa della seziona di Eboli da parte del Consigliere Cariello ma costui ha insieme al Sindaco Rosania e all’ On.Cardiello grandi colpe sulle attuali condizioni della sezioni.BUona giornata

  4. Mi dispiace caro giacomo, ma l’unica opposizione in questa Città la sta facendo Del Mese. Con i suoi articoli critica, argomenta e da soluzioni.
    Degli altri, escludendo un poco Lenza non c’é traccia.

  5. E questa sarebbe l’opposizione? Proclami demagogici e sterili populismi? Purtroppo, per me , io vivo ad Eboli e le cose le vedo più che bene caro giacomo ( scrivo il tuo nick così come lo leggo).
    Un pò di opposizione, quella vera nelle sedi proprie e sui contenuti, la stanno facendo i carmelitani ma solo perchè Carmelo è un politico di ben altro spessore rispetto a costoro ( pur con tutti i difetti che gli si possono ascrivere)ed è lui che guida i quattro ragazzotti che si limitano solo a firmare documenti predisposti dallo stesso Carmelo.

  6. capisco che la troppa visibilità di Cariello vi confonde le idee, date a lui la stessa importanza e lo stesso ruolo di sindaci e consiglieri regionale, di deputati e senatori e di ex ministri, senza nulla togliere a costoro, ma solo per il fatto che a cariello gli date un potere che non hai mai avuto conferma la mia tesi su quanto sia temuto, certo fare l’assessore comunale e provinciale comporta delle responsabilità ma sempre in funzione di chi governava e di chi decideva, quindi smettetela oltre al fatto che nonostante la subalternità amministrativa e stato ed è il politico che a portato e porta + risultati, in merito all’opposizione ripeto bisogna essere + duri, per me i soli che la fanno sono il nuovo psi, lenza e Conte Carmelo oltre a Massimo del mese che spesso è il + incisivo.

  7. Sig. Prometeo non e’ mio costume rispondere sui blog, solo perche’ non so chi c’e’ dall’altra parte, in ogni caso faro’ un eccezione. Lei domanda a Cariello se risulta il fatto che io stessi passando nella maggioranza Melchionda, questo il 30 giugno 2012. Se non le dispiace le rispondo io. “PASSARE IN MAGGIORANZA”??? Capisco che questi termini negli ultimi anni e nelle ultime amministrazioni sono diventati familiari e folcloristici, ma non pensa che ci sia ancora qualcuno che si candida per un progetto e con dei principi, ed eletto li persegue? Per quanto mi riguarda il progetto Melchionda, ed il loro disegno di Eboli, non lo percepisco ne’ nelle stanze del “potere” ne’ nella citta’, quindi non so come potrei sposare e condividere qualcosa che non c’e', e secondo ad Eboli si mormora sempre ma poi tutto e’ il contrario di tutto. Per quanto riguarda la nostra opposizione non si preoccupi, prima o poi qualcuno sentira’ il nostro ululato perche’ a differenza dei cybernauti (senza offesa nè per lei nè per i cybernauti è solo un modo di dire che rende plasticamente l’idea) noi lo facciamo mettendoci nomi e cognomi denunciando quotidianamente per strada sulla stampa e alla procura quello che pensiamo non vada, e ricordi il lupi dopo dopo aver ululato attaccano la preda. Spero che almeno la mia posizione politica le sia chiara.

  8. sig. Ginetti: la voce era abbastanza fondata ci sono state delle trattative e , in privato, anche uno che vi ha partecipato lo ammette implicitamente. Il fatto che Lei abbia pedissequamente riportato un passo del mio precedente post mi lascia intendere che Lei non ha molta fantasia nello scrivere ma sorvolo su questo. Per quanto riguarda i suoi ululati e per sgombrare definitivamente il campo da questi dubbi ( sollevati anche in altri posts) mi potrebbe fare la gentilezza di pubblicaarne UNA SOLA ( che sia fatta da lei o dal sig. Cariello) di denunce alla Procura della Repubblica. Lei si è autoattribuito la qualifica di lupo ( io invece parlavo di cani, sono 2 animali molto simili ma sostanzialmente diversi) dimostri che è un lupo e pubblichi una denuncia fatta da Lei , o anche dal sig, Cariello, considerato , come Lei afferma, che ne fate quotidianamente non credo avrà difficoltà a rendere edotta l’opinione pubblica di ciò. Sig, Ginetti io non lo posso provare, almeno non qui , ma so per certo che siete stati ad un passo dal passare con l’amminstrazione e Le dico pure che mi fa piacere che Lei comunque non lo abbia fatto. La saluto distintamente e aspetto con ansia riscontro sulle sue affermazioni ma io credo che le Sue siano solo frasi demagogiche nel perfetto stile del suo mentore e di denunce o esposti o comunque Lei voglia denominare questi atti ( almeno in sede giudiziaria) non ve n’è nemmeno uno.

  9. Prometeo io non cadrò nella stupida e sterile polemica di chi ha più fantasia nello scrivere un post o a che razza canina crede io possa essere associato. Per quanto riguarda questa fantomatica trattativa di cui lei parla, non le nego che dal primo giorno che sono consigliere ho avuto molti avvicinamenti da esponenti di questa maggioranza e non, ma una trattativa per definirsi tale deve avere un offerta e una domanda, da parte mia, e nessuno dico nessuno può dire il contrario,non c’e’ stata mai una domanda, quindi se da due anni qualcuno si vende il mio “PASSAGGIO IN MAGGIORANZA” o afferma di essere stato presente a trattative private con me e’ un visionario, quindi mi spiace anche se volesse non può e non c’e’ niente da provare ne qui ne altrove. La mia posizione politica e’ chiara e trasparente, sposo in pieno il progetto che abbiamo per questa citta’ con Cariello Lenza, Fido, Vecchio, Cardiello, Busillo e a tratti Polito, non condivido il caos amministrativo dell’attuale e dinamica maggioranza, il disegno cubista che hanno di questa città. Infine di demagogico in quello che ho sempre scritto e detto non ci vedo proprio nulla, i cittadini ebolitani non hanno più desideri o sogni da manipolare con false promesse o speranze, anche di questo sono stati privati negli ultimi anni, le denunce alla procura sono l’ultima cosa che vorremmo fare, in quanto credo che i problemi vanno risolti politicamente, e solo costretti alla fine si arriva a cio’, quindi non si preoccupi di cosa o meno noi abbiamo denunciato alla procura, ma di cosa anche lei potrebbe fare scendendo in piazza e per strada come noi. Ricambio i saluti e spero di essere stato esaustivo nelle risposte.

  10. Prometeo io non cadrò nella stupida e sterile polemica di chi ha più fantasia nello scrivere un post o a che razza canina crede io possa essere associato. Per quanto riguarda questa fantomatica trattativa di cui lei parla, non le nego che dal primo giorno che sono consigliere ho avuto molti avvicinamenti da esponenti di questa maggioranza e non, ma una trattativa per definirsi tale deve avere un offerta e una domanda, da parte mia, e nessuno dico nessuno può dire il contrario,non c’e’ stata mai una domanda, quindi se da due anni qualcuno si vende il mio “PASSAGGIO IN MAGGIORANZA” o afferma di essere stato presente a trattative private con me e’ un visionario, quindi mi spiace anche se volesse non può e non c’e’ niente da provare ne qui ne altrove. La mia posizione politica e’ chiara e trasparente, sposo in pieno il progetto che abbiamo per questa citta’ con Cariello Lenza, Fido, Vecchio, Cardiello, Busillo e a tratti Polito, non condivido il caos amministrativo dell’attuale e dinamica maggioranza, il disegno cubista che hanno di questa città. Infine di demagogico in quello che ho sempre scritto e detto non ci vedo proprio nulla, i cittadini ebolitani non hanno più desideri o sogni da manipolare con false promesse o speranze, anche di questo sono stati privati negli ultimi anni, le denunce alla procura sono l’ultima cosa che vorremmo fare, in quanto credo che i problemi vanno risolti politicamente e questo puo’ avvenire solo se c’e’ la volontà di chi amministra, poi difronte ad orecchie da mercanti la procura e’ l’ultima spiacevole spiaggia, quindi non si preoccupi di cosa o meno noi abbiamo denunciato, ma di cosa anche lei potrebbe fare scendendo per strada come noi. Ricambio i saluti e spero di essere stato esaustivo nelle risposte.

  11. sinceramente ho sempre avuto delle perplessità su Ginetti, molti erano convinti che finita la campagna elettorale sarebbe finito nelle braccia di melchionda, ma ha dimostrato il contrario e devo ammettere la sua risposta mi ha fatto totalmente ricredere sul lavoro di Ginetti.
    la Politica di Cariello non la sottovalutate, lui lavora giorno e notte ed insieme a ginetti, fido, il gruppo pdl stanno facendo una vera squadra, a parte il comportamento di vecchio perdente (come sempre), capisco che teme Cariello ma scusatemi, il paragone non esiste, meglio avrebbe fatto a fare una vera e corretta opposizione, però c’è chi lo sostituisce egregiamente come l’ottimo lavoro di Lenza piuttosto che Damiano Cardiello,oltre al ruolo di vicinanza e di apertura da parte di Vito Busillo, certo avete molto lavoro da fare ma una cosa noto e che Cariello riesce a valorizzare i suoi, la risposta di ginetti e un esempio, ma anche il lavoro di Fido, persona che apprezzo molto per la lealtà e concretezza,dimenticavo di Cosimo Pio Di Benedetto è un tassello importante per il futuro, un consiglio apritevi al centro molti vi apprezzano, sono uno di loro.

  12. Sig. Ginetti io ho riferito solo di voci correnti non l’ho mai accusata di nulla. La polemica l’ha innescata lei io non ho nulla da polemizzare sono un normale cittadino e scrivo quello che penso, che vedo e che sento cercando di non offendere mai nessuno dal punto di vista personale. Lei ha riportato un passo del mio primo post e io le ho solo fatto notare che così facendo mancava di fantasia non voglio fare la gara con Lei a chi è più o meno bravo a scrivere. Per quanto riguarda le denunce quotidiane alla magistratura, alla stampa etc. io La invito nuovamente , nell’interesse del popolo ebolitano che Lei rappresenta , a pubblicarne una perchè io Le assicuro che Lei questo non può farlo perchè non ce n’è mai stata una. Rilegga meglio il mio post prima di sproloquiare e comprenda bene le parole cercando di non mistificare il significato dei miei scritti io non ho mai asserito di avere assistito a suoi incontri anche perchè non la conosco nemmeno ma se scrive cose del genere vuol dire che non riesce bene a comprendere il significato delle parole e prima di fare proclami ci pensi meglio perchè poi essere smentiti non è piacevole. Anzi tragga spunto da questo post per cominciare a denunciare davvero nelle sedi proprie i misfatti di cui può essere ( o dovrebbe essere se facesse davvero un’opposizione efficace) a conoscenza. Questo potrebbe essere un modo per rappresentare davvero i cittadini senza voce.
    Le rinnovo i miei più distinti saluti.

  13. Caro Prometeo con questo commento spero di concludere qui questa questione, faro’ un copia e incolla di quello che lei afferma nei vari post, per capire io meglio cio’ che lei ha scritto. “Si mormora che lo stesso Vecchio con i suoi due consiglieri ( Ginetti e Fido) stiano per passare alla maggioranza. Le risulta?” poi “ci sono state delle trattative e , in privato, anche uno che vi ha partecipato lo ammette implicitamente” e poi “Sig, Ginetti io non lo posso provare, almeno non qui , ma so per certo che siete stati ad un passo dal passare con l’amminstrazione” poi “prima di fare proclami ci pensi meglio perchè poi essere smentiti non è piacevole” ma Poi “ho riferito solo di voci correnti non l’ho mai accusata di nulla”. Leggendo e rileggendo questi post per non sentirmi di nuovo dire che non ho compreso le sue parole, continuo a leggere delle affermazioni dove la certezza del fatto non ammette dubbi. Dove lei da per certo l’accaduto e addirittura vorrebbe provare qualcosa. Dove si fa sue le voci del popolo. Dove nell’ultimo post pensa che qualcuno potrebbe smentirmi. Ma poi dice ancora nell’ultimo post che non ha detto nulla di tutto ciò e ritratta. Io nemmeno la conosco e come lei sono un cittadino normale, anche perche’ non sapevo delll’esistenza di cittadini anormali, se il chiarire la mia posizione la vede come una polemica mi spiace. Infine non vorrei farla ritrattare pubblicamente anche sulla questione delle denunce alla procura, e non so come fa ad astenere che non esistono, quindi se vuole ogni martedi alle 20:00 facciamo riunioni nella sede del nuovo psi di Eboli, viene li e le mostro quello che vuol vedere, ci conto davvero. La saluto e le auguro una buona giornata con la speranza di non dover piu’ discutere su cio’ ma su altro.

  14. pensavo che tutti dormissero sul tribunale a parte i movimenti che domani hanno organizzato una bella iniziativa, sono contento che Cariello (anche perchè lo votato e lo rivoterei), continua nel suo costante lavoro per la città.
    leggevo la polemica tra ginetti e prometeo, non entro nel merito, ma devo ammettere che ginetti dimostra lealtà e passione, spero solo che continua su questa strada Eboli merita persone come voi al governo, anche se la vivo solo il fine settimana è peggiorata molto e mi fà male al cuore.

  15. Signor Ginetti io non ho alcun motivo di polemizzare con Lei e spero che potremo confrontarc in futuro su altri temi. Così come non ho alcun motivo di venire alle riunioni del nuovo psi. Forse il mio eccessivo sintetismo non mi ha permesso di essere troppo chiaro e vorrei dirimere la materia del contendere. Parlando di proclami io mi riferivo , e pensavo chiaramente, alle denunce che Lei afferma di fare quotidianamente alla magistratura. Se è in possesso di questi atti perchè deve mostrarli solo a me? Mica vi sono racchiusi i segreti di Fatima in questi atti? Io , ovemai li avesse, Le consiglierei di pubblicarli. Non devo vederli solo io e non credo debbano essere custoditi, gelosamente, in una sede di partito. Io sostengo che non ve ne sia nemmeno uno di questi atti ma sono pronto a fare pubblica ammenda nel caso mi sbagliassi ( ma non mi sbaglio). Le dico, altresì, che vi sono almeno 2 modi per comunicare fatti e notizie che potrebbero suscitare l’attenzione dei magistrati i due che conosco io sono la querela e l’esposto. La querela potrebbe nuocere a chi la propone nel caso i fatti narrati fossero privi di fondamento. L’esposto invece è la semplice comunicazione alla Autorità Giudiziaria di fatti su cui si chiede di indagare e l’istante non subisce alcuna conseguenza giuridica a causa della inesistenza o non veridicità dei fatti posti a fondamento dell’atto proposto.Io ritengo che di motivi per allertare la magistratura ce ne siano stati molti da quando Lei è in carica e io la esorto a pubblicarne almeno uno. Se non lo fa vuol dire che i suoi erano solo proclami, relativamente a questo argomento, se lo fa ( e pubblichi gentilmente la copia vidimata come ricevuta e con la data di ricezione da parte della magistratura) io le chiederò pubblicamente scusa per quanto di inesatto sto affermando.
    Grazie di aver interloquito con me.

  16. Sig. Prometeo mi trovo a rispondere ancora su una questione che sembra chiarissima, ma non fa niente, provero’ a spiegare il mio punto di vista sulla pubblicazione di esposti su un blog. Per me fare un esposto, che tral’altro potrebbe fare anche lei, alla procura ha ben poco di politico, nel senso, non credo che i problemi vanno risolti in questo modo, o almeno dal punto di vista politico, ruolo per il cui il popolo mi ha scelto. Credo piu’ che le continue interrogazioni fatte da noi, su ogni problematica della città, e quelle se vuole le pubblico anche tutte e 56, tutti gli emendamenti e anche quelli tutti e 22, dovrebbero interessarle molto di piu’, perche’ e’ quello che dovrebbe fare un consigliere comunale di opposizione e non, questo sempre a mio avviso. Pero’ ahimè a volte si e’ costretti ad andare oltre ed e’ li che si fanno gli esposti, dove la politica non arriva, entra la magistratura, e li finisce anche in un certo senso il ruolo di consigliere comunale. Io non invito solo lei ma chiunque voglia vedere tutto ciò che ha prodotto il nostro gruppo consiliare in questi 2 anni nella sede del nuovo psi, e non perche’ li abbiamo i segreti di fatima, ma perche’ come sostiene anche lei in decine di suoi interventi, ci sono le sedi giuste per ogni cosa. Infine caso mai volesse venire come fanno centinaia di cittadini a verificare il nostro operato e non alle riunioni, le dico pure che non c’e’ bisogno alcuno di scusarsi pubblicamente. E la prego di non continuare ad esortarmi a pubblicare qualcosa che non pubblicherò mai, per le ragioni, forse anche non condivisibili da lei, sopra esposte, sarebbe solo provocazione infantile e sterile. Inoltre se pensa che tutto sto dibattito e’ iniziato per altro, forse merito che lei venga a prendere un caffè per accertarsi di quanto inesatto sta affermando. Ancora affettuosi saluti.

  17. Mi scusi signor Ginetti io non voglio perpetuare questa interlocuzione le dico solo che è fatto obbligo a CHIUNQUE venga a conoscenza di fatti che potrebbero integrare una fattispecie di reato di segnalarlo all’Autorità Giudiziaria e quindi l’obbligo è di ogni cittadino. Chiaramente chi come Lei o altri che rivestono funzioni di rappresentanza amministrativa ha più possibilità di conoscere atti che ad un cittadino normale come me sono preclusi. Comunque il dato da cui si era partiti era la sua affermazione riguardo alle denunce quotidiane alla magistratura che , ovviamente , sono atti diversi da quelli politici come le interrogazioni di cui Lei parla che sono atti politici. La discussione è tra noi due ma ci leggono anche altre centinaia di persone e penso che ognuno abbia il dovere di chiarire esattamente cosa scrive, Peraltro Lei era stato solo praticamente nominato in una discussione su voci correnti nel pubblico e si è sentito in dovere di intervenire per fare dei chiarimenti dei quali forse non c’era nemmeno bisogno considerata l’infondatezza delle voci stesse. Le auguro una serena giornata.

  18. Buona giornata anche a lei Prometeo, il dato da cui si e’ partiti era proprio l’infondatezza di voci riportata da lei su un blog dove leggono centinaia di persone sulla mia posizione Politica. Se ho risposto e’ proprio perche’ lei continuava in questa insinuazione quasi a volerla dimostrare, non so con cosa. Poi assodato cio’ lei tergiversa su una scarsa opposizione, quindi non piu’ sulla squadra a cui appartengo, ma sulla qualita’ del mio operato e del mio gruppo. Lei mi afferma poi che da quando sono consigliere, di motivi per allertare la magistratura ce ne sono stati molti, e quindi ne e’ a conoscenza anche un semplice cittadino. Possiamo continuare all’infinito questo discorso fino a stancare i lettori, sta di fatto che lei vuole che io pubblichi qualcosa perche’ sono un consigliere comunale e io non la pubblico proprio perche’ lo sono, e di politico in una denuncia alla procura, per me, non c’e’ proprio niente. Vorrei farle vedere dal vivo quello che lei tanto desidera, ma forse lei non lo vuol vedere sul serio, vorrebbe solo accendere fuoco in un momento delicato e storico della politica. Non le chiedo mica di arrivare a Roma. Mi dispiace non poterla rispondere piu’ su questo argomento, perche’ mi sono stancato anche io. Concludo, sicuro del fatto che lei invece al contrario rispondera’, dicendo che quello che vuol vedere qui su pubblicato puo’ vederlo lei e qualsiasi cittadino in qualsiasi momento, le lascio il mio cell da consigliere comunale, quindi pubblico a disposizione sua e di chiunque voglia chiamarmi per questo o per altro dubbio o problema. E’ stato un piacere parlare con lei e lo sara’ in fututo. 338.7268173

  19. sinceramente mi interessa poco se ginetti pubblichi o meno le denunce, anche se condivido la sua risposta e mi complimento con lui per la chiarezza e la lealtà, ma oggi il problema principale e che ci stanno togliendo il tribunale e vedo una totale assenza del sindaco e dell’on.cuomo, di quel PD che per anni ha distrutto Eboli.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2014 All Rights Reserved

2009-2013 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente