Chiesto un tavolo di concertazione: si va verso lo sciopero dei Vigili

Nessuna risposta alla richiesta dei Vigili Urbani di un tavolo di concertazione. Si va verso lo stato di agitazione.

Carenza cronica del personale, le divise, i turni sono i problemi che permangono al Comando della Polizia Municipale, oltre al mancato pagamento del Progetto sicurezza 2011.

Luca Muto-Giovanni Santomauro

BATTIPAGLIA – È sempre più vicina la scelta dello stato d’agitazione da parte dei vigili urbani di Battipaglia. Il sindacato Cisl, con il segretario provinciale Enzo Della Rocca, ha deciso di continuare nell’azione di contrasto all’amministrazione comunale diretta al sindaco Giovanni Santomauro e all’assessore alla polizia municipale Luca Muto.

Dopo diverse sollecitazioni ad un confronto serio sui problemi del corpo di polizia municipale di via Rosa Iemma, nessuna richiesta di incontro è stata accettata da parte dell’amministrazione. Anche dopo la denuncia del rappresentante sindacale Massimiliano Corrado non si è mosso nulla. Gli agenti della polizia municipale attendono ancora il pagamento del progetto sicurezza del 2011 che non è ancora stato saldato da parte dell’Ente. «Non c’è stata nessuna convocazione del tavolo di concertazione richiesto dal nostro sindacato – ribadisce Massimiliano Corrado -. E aspettiamo ancora i soldi del progetto sicurezza del 2011. Ci avevano detto che avrebbero saldato entro la festa della Speranza ma ancora non sappiamo niente. E intanto, nonostante non ci siano ancora accordi per il 2012. E il dirigente continua a ordinare servizi che vanno ben oltre le 22, orario normale di servizio degli agenti. Ordini di servizio antisindacali per un uso improprio dell’orario straordinario».

Dieci giorni fa il sindacato ha inviato una diffida al sindaco, all’assessore e al dirigente Giorgio Cerruti per l’apertura del tavolo di concertazione. Ma nessuna risposta è giunta. Ora si attende una ulteriore sollecitazione che dovrebbero giungere in questi giorni dal segretario provinciale Cisl Enzo Della Rocca. Se si continuerà con questa situazione di chiusura da parte dell’amministrazione comunale si procederà con l’apertura dello stato d’agitazione della polizia municipale di Battipaglia davanti al Prefetto di Salerno.

L’elenco dei problemi che si vivono ogni giorno al Comando dei vigili urbani è lungo. In primo luogo la carenza, ormai cronica, di personale che costringe gli agenti a turni di lavoro massacranti. Il problema dell’assenza di personale diventa ancor più presente quando si tratta di effettuare servizi continuativi come ad esempio in questo periodo estivo. I vigili sono impegnati su più fronti, anche dopo l’orario di servizio normale. L’altra questione, non meno importante, riguarda anche le divise che da tre anni e mezzo non vengono fornite al comando di polizia municipale. Spesso gli agenti sono costretti ad uscire di pattuglia utilizzando gli indumenti rimasti a loro disposizione.

Battipaglia, 4 luglio 2012

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2014 All Rights Reserved

2009-2013 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente