Da oggi è aperta al pubblico l’Oasi WWF Bosco Camerine ad Albanella

8 luglio 2012 ore 18.00 presso il centro visite dell’Oasi nel Comune di Albanella, presentazione dell’oasi wwf ”bosco camerine”.

L’oasi è di circa 100 ettari ricoperti da vegetazione mediterranea, tra cui si distinguono specie arboree come il Leccio, corbezzolo, fillirea, mirto e lentisco; animali come Tasso, volpe, donnola, Faina; ornitologiche Poiana, Gruccione; acquatiche, Tritone meridionale, Biscia dal collare.

Oasi-WWF-Camerine di Albanella

ALBANELLA – Si è aperta oggi al pubblico, domenica 8 luglio 2012, l’Oasi WWF di Bosco Camerine situata nel Comune di Albanella, area contigua del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano.

L’oasi si estende per circa 100 ettari ricoperti da vegetazione mediterranea, tra cui si distinguono specie come il Leccio, corbezzolo, fillirea, mirto e lentisco, mentre nella parte più alta dell’Oasi cresce un bosco di latifoglie. Tra le numerosissime specie animali che popolano gli ambienti dell’Oasi ricordiamo il tasso, la volpe, la donnola la faina tra i mammiferi, tra gli uccelli la poiana e il gruccione, mentre nelle pozze d’acqua vivono le specie acquatiche come il tritone meridionale e la biscia dal collare.

Nel programma della giornata si è svolta una piccola cerimonia di presentazione e di riapertura dell’Oasi, una visita guidata sull’area e un buffet con prodotti tipici locali.

All’evento sono intervenuti come da programma:

Giuseppe Capezzuto 
Sindaco di Albanella
Giancarmine Verlotta
Assessore Ambiente Comune di Albanella
Mario Miano
Assessore Aree Protette Provincia di Salerno
Angelo Rizzo
Presidente Comunità Montana Calore Salernitano
Amilcare Troiano
Predidente Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano
Antonio Canu
Presidente WWF Oasi
Raniero Maggini
Vice presidente WWF Italia
Vincenzo Cavaliere
Vice presidente WWF Campania
Fabrizio Canonico
Coordinatore Regionale Oasi WWF

“La possibilità di riaprire al pubblico questa preziosa area è stata raggiunta – dichiara Vincenzo Cavaliere, vicepresidente del WWF Campania – grazie alla fattiva e concreta collaborazione tra il Comune di Albanella e il WWF. Questa è la dimostrazione di quanto sia importante l’unione di amministrazioni, associazioni e enti locali per assicurare la tutela e la fruizione di un patrimonio naturale comune che rischia altrimenti di andare per sempre perso”.

Giancarmine Verlotta, assessore alle politiche ambientali del comune di Albanella, che ha seguito con  cura e dedizione tutto l’iter che ha portato alla firma della convenzione con il WWF, per assicurare la più qualificata gestione dell’oasi, esprime grande soddisfazione rispetto allo straordinario obiettivo raggiunto dall’amministrazione comunale. E’ un importante punto di partenza per progettare un sistema turistico capace di generare plus valenze per il territorio”.

………………………………  …  …………………………………

.

Albanella, 8 luglio 2012

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Bellissima iniziativa ” Pensate che si potrebbe pare la stessa cosa a San Donato in Eboli”

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2014 All Rights Reserved

2009-2013 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente