Parte la campagna di sensibilizzazione dei Giovani del PD “Firma per la Trasparenza”

Lunedi 16 luglio 2012, alle ore 19:00, in località Santa Cecilia ad Eboli, nei pressi del Caffè Dolce Risveglio verrà allestito un gazebo per la raccolta di firme.

L’iniziativa è di Angelica De Vita dei Giovani Democratici del PD ed è volta anche a sensibilizzare attraverso il confronto e il dialogo di quella parte della gioventù locale che per mille ragioni sembra fuggire dai momenti aggregativi.

Angelica De Vita

di Gerardo Sorgente

EBOLI – “Una firma per la trasparenza”. Questo è il titolo che la coordinatrice della segretaria provinciale dei Giovani Democratici, Angelica De Vita ha dato alla manifestazione che tra pochi giorni si svolgerà nelle principali strade e periferie della città di Eboli. Infatti per valorizzare l’importanza spesso trascurata, che le periferie hanno nella vita di una città si è deciso di partire da Santa Cecilia, dove centinaia di giovani, saranno impegnati in una importate iniziativa che partirà da Eboli ma poi si estenderà a tutta la Regione Campania.

“Lunedi 16 luglio 2012, alle ore 19:00, in località Santa Cecilia ad Eboli, nei pressi del Caffè Dolce Risveglio verrà allestito un gazebo per la raccolta di firme con l’ obiettivo di creare un regolamento per la istituzione e la regolamentazione delle elezioni primarie nello specifico per la compilazione delle future liste di esponenti da inviare in Parlamento - a dichiararlo è Angelica De Vita, coordinatrice della segreteria provinciale del Partito Democratico dei giovani democratici. – La scelta delle attività – continua la giovane responsabile - è quella appunto di creare coesione e sinergia nella gente comune, nella popolazione, con un occhio di riguardo alle fasce deboli e ai giovani, un momento per tutte quelle persone, che in questi periodi di grande incertezza sembrano vivere una crisi senza precedenti. Noi chiediamo, che quella firma che si apporrà non deve essere un gesto quasi meccanico, quello che, diversamente vorremmo è una partecipazione sana e consapevole, un punto di partenza per mettere in piedi, dei discorsi che potranno poi essere condivisi senza problemi da tutti i cittadini. La tua presenza è importante- conclude Angelica De Vita, e le tue idee sono preziose, ed è con queste armi che porteremo avanti le nostre battaglie. Perciò Ti chiediamo di non mancare.

Un passaggio importante per i tanti giovani che recandosi al gazebo potranno avere delle risposte certe su problematiche attuali, infatti l’iniziativa è volta anche a sensibilizzare quella parte della gioventù locale che purtroppo per mille ragioni sembra fuggire tutti i momenti aggregativi, vuoi per distanze culturali, vuoi per altro, ma l’impresa di “catturare” un target della popolazione giovanile invitandoli al confronto e al dialogo per la coordinatrice provinciale Angelica De Vita, non è cosa difficile, la stessa già in altre occasioni si è distinta per le sue capacità di fare gruppo, facendo accrescere nei giovani l’importanza del lavoro di squadra, instillando il loro il valore morale di una vecchio detto che pressappoco dice: “da solo sono più veloce, ma insieme andiamo più lontano”.

Eboli, 15 luglio 2012

26 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Vorrei capire se il GD è ancora presente ad Eboli,dal momento che non si organizzano manifestazioni o eventi culturali.Si limita a “mettere il bancariello” in piazza o in periferie perchè tutto è già deciso a monte senza alcuna libertà di agire (Vedi ultima coalizione destra-sinistra forum dei giovani),senza alcuna capacità di coinvolgere ragazzi, in quanto chiuso in OTTUSI giochi di potere.

  2. Complimenti alla figlia del Presidente dell’Elaion, che come si può ben notare, cerca di aprirsi le strade al consenso, giusto suggerimento del papà, allargandone gli orizzonti tralasciati. Ma è mai possibile che qui nella antica Eburum , di nuovo, non ci sia proprio e mai nulla ??? Mai nessuna faccia nuova che non abbia un “qualcosa da difendere di personale”

    Diciamo che il suo impegno in politica , non sia altro che la necessità di difendere il bagaglio elettorale che il padre, giustamente le ha incitato a fare.

    Finiamola….vogliamo facce nuove, e con nulla a che fare col territorio !!!!!

  3. BRAVO TEMPLARE,HAI PERFETTAMENTE RAGIONE,IL NEPOTISMO,ANZI FIGLISMO (GENERISMO etc) NON SI SMENTISCE MAI,in special modo al sud
    MA LA BELLA DE VITA,STA COL PD,O COI RIFORMISTI CARMELITANI COME IL BABBO?VISTO CHE I RIFORMISTI,PAROLA MAGICA CHE DICE TUTTO E NULLA, SONO FUORI DAL PARTITO DEMOCRATICO è UN MODO X TENERSI IN DUE SCARPE O COSA ALTRO? DAI NIPOTINI DI CARMELO,AI PRONIPOTINI DELLO STESSO MEDIATI TRAMITE ELAION SUO FEUDO E BACINO DI VOTI…CRISI PERMETTENDO!

  4. Il caffè chi lo offre? Angelino? ;)

  5. LUKAS, LA TUA FREDDURA è APPROPRIATA VISTA LA LOCATION CARMENLITANA DI S.CECILIA,CHE FORSE DI PD HA POCO E NULLA..SI VUOL LANCIARE UNA ALTRA GIOVANE DELLA “FAMIGLIA” DELL’EX MINISTRO DELLE AEREE URBANE, CHE DAVVERO VUOL RESTARE A TUTTI I COSTI SUL PROSCENIO DELLA POLITICA,A COSTO DI SEMBRARE UNA PATETICA FIGURA STILE DECADENTISMO ITALIANO,E IN SENSO NON SOLO LETTERARIO :-(

  6. Mi permetto di entrare nell’argomento………..quale sarebbe il nepotismooooooo….i caffè di angelino quali sono….quelli ke alle ultime elezioni ancora scrivevano angelo conte ?
    Siete davvero ridicoli…melchionda è sindaco con i voti di Carmelo, ROSANIA CON QUALI ? sempre con i voti di carmelo……
    volete dirmi ki è POLITICO AD eboli. ? ….. tu Blazer 67 ki voti Atrigna ( alias MIcione ) o ki ? fammi capire…….anzi fateci capire ki potrebbe fare bene ad Eboli……
    Devo dar ragione a Lioi siete solo dei poveri ANONIMI…………. Blazer 67 vai a lavorare e nn permetterti di criticare ki sicuramente è meglio di te….io calcisticamente nn critico MARADONA….
    P.S. NN INVEIRE NEL TUO PROSSIMMO COMMENTO se vuoi contattami via mail ( kiedi l’indirizzo ad admin) e ne parliamo da UOMO A uomo ( se lo sei ) :) sono a completa disposizione x qualsiasi kiarimento.

  7. CARMELO IL TUO NERVOSISMO è ESPLICATIVO!!!
    CAPISCO CHE TI SENTI TOCCATO ED UMANAMENTE ME NE DISPIACE,MA DEVI ACCETTARE LA REALTA’:
    LE PERSONE DELEGATE, IL LUOGO SCELTO,E QUANT’ALTRO SONO ASSIOMATICI…IL VOSTRO TEMPO POLITICO APPARTIENE AL PASSATO….
    DISTINTI SALUTI Blazer 67
    P.S. SUI VOTI AL SINDACO IN CARICA,CONCORDO CONTE,ops CON TE

  8. Sicuramente la giovane De Vita pagherà lo scotto di un cognome e di legami ingombranti, peccato per lei perchè se veramente vuole fare politica deve distaccarsi completamente da certi gruppi. I commenti precedenti colgono nel segno in fondo quando nel bene o nel male si è costruito un “regno” si tende a difenderlo a tutti i costi e come dice CARMELO…finchè c’è vita…o De Vita?

  9. Uscirò fuori dal coro,lo so, e chissà di quali nefandezze verrò accusato. Premetto anche che per anni sono stato un avversario intransigente ma leale(parola in disuso) di Carmelo Conte e che non morirò mai contiano. Ma stavolta devo dare ragione a carmelo C.
    POSSIBILE CHE I FIGLI DEBBANO PAGARE SEMPRE LE COLPE DEI PADRI?
    E,poi, se colpe ci sono state, sono tutte di natura politica…ma,ditemi,sul terreno di questa politica che specialmente oggi stiamo vivendo CHI E’ SENZA PECCATO SCAGLI LA PRIMA PIETRA!!!
    E poi, egregi blazer,baffoni,lucas,dandy,ventilati,ecc… è veramente semplicistico e maramaldiano ironizzare pesantemente,dall’anonimato, su una giovane donna che vorrebbe cimentarsi in politica.Provate,invece, a mettere la vostra faccia su questo terreno e, probabilmente, riceverete lo stesso trattamento dagli invidiosi,dagli impavidi,dagli incapaci e da quant’altri pensano che tutto in politica è fango e ruberìe.

  10. xcicalese:condivido la prima parte,non il seguito,è possibile che i figli debbano avvantaggiarsi della posizione dei padri? “argomentando a contrariis”,è acconcio che debbano sempre esser figli e figliocci a cimentarsi politica,in specie al sud,visto che codesti possono agevolarsi di bacini precostituiiti? a quando un vero rinnovamento fatto di uomini e non di ombre altrui? no caro cicalese,lei la risposta la sa,e son certo che nel suo foro inerno condivide il mio pensiero.il suo è un buonismo,che mi perdoni,sa un pochino di ipocrisia….cordialmente buone cose!

  11. Però, è pure carina questa ragazzina e poi, mi dicono, che ha un cervellino niente male. Forza giovani, che si chiamino DeVita, Conte, Melchionda, che siano maschi, femmine o gay non importa purchè abbiano qualcosa da dire. E chi ha solo inutili parole rancorose, taccia una volta per tutte.

  12. Il problema reale è uno :
    è nepotismo quello descritto da Blazer oppure, quello ke x anni siamo stati costretti a subire dai vari Prodi, Mastella, Bossi e nn dimentichiamoci del buon e bravo Di Pietro ? Soltanto x citarne alcuni.
    A parte Marisei, che fa il consigliere comunale ad Eboli…. quale membro della famiglia Conte ha un lavoro statale, oppure è in una posizione di potere ?
    Spiegatemi, De Luca candida il figlio è nessuno ne parla. Parliamo di padre è figlio, x nn parlare d’altro.
    Prima si cercava di accontentare ( diciamo con un posto di lavoro )un membro di ogni famiglia……oggi solo in alcune famiglie….Quale metodologia ( tutte e due sicuramente da condannare, poikè dovrebbe vigere la meritocrazia) è + “onesta” ?
    Volete condannare De Vita , perchè ha una figlia ke vuole fare politica, e da quello ke dicono i + nn io è molto capace ed intelligente sia a livello lavorativo ke sociale ? Bohhhhhhhh……….
    Sono d’accordo con Morpheus, ed anzi vorrei aggiungere anke un’altra cosa come + volte ho ribadito. A me personalmente interessa il futuro dei miei nipoti, e se ci riesce uno della LEGA NORD ben venga………
    P.S. parlo sempre a livello di amministrare la cosa pubblica, nn di favoritismi…. è meglio specificare.

  13. @morpheus: mio caro blogger,”vai a dormire”!
    bel senso civico che dimostri,gli interventi precedenti erano volti a stigmatizzare l’andazzo feudale della vita pp italiana,e se basta un bel visetto a sopprimere concetti come perequazione,meritocrazia,libertà di scelta(visti i nomi bloccati in politica),non lamentatevi se dopo in Italia non cambia nulla,neanche un tentativo gattopardesco ” DEVE CAMBIARE TUTTO AFFINCHÉ NULLA CAMBI”.che ne dia un pallido simulacro.
    Prendersela con i critici che evidenziano questo irritante andazzo,come pavidi e d invidiosi,è un tentativo semplicistico di giustificarlo.
    “Cambia prima di essere costretto a farlo”
    Jack Welck

  14. Questa democrazia più passa il tempo, più diventa un sistema feudale. Vassalli e valvassori che si spartiscono il territorio sulle spalle dei servi della gleba.
    E dalle loro posizioni di forza, si trasmettono il potere da padre in figlio (o figlia o genero).
    Ci manca solo lo ius primae noctis….. anzi se cerchiamo bene in parlamento troviamo pure quello.

  15. Il nepotismo è un problema, soprattutto quando rende falchi delle galline. Ma, se un “figlio di” ha delle capacità, deve rinunciare a sfruttarle? E se, per sua sfortuna, ha le stesse idee del padre o di qualche parente più o meno vicino, deve forse farsi da parte e fustigarsi? Il problema è che si è sempre attenti a guardare la cornice e non il quadro. Bisognerebbe ascoltare; se il “figlio di” risulta un incapace, o un megafono acritico, non incidente nelle scelte, allora è giusto ipotizzare e condannare sistemi feudali.
    Ma l’accusa di nepotismo a priori è puro pregiudizio, forse ancora più dannoso del nepotismo stesso, perchè si basa sulla aggregazione in categorie delle persone e non sulle capacità dei singoli, rischiando di perdere il buono con il cattivo.
    Una mente giudizievole e non “pregiudizievole”, avrebbe commentato il contenuto delle dichiarazioni di Angelica De Vita, che mi sembrano davvero positive, e non la sua carta di identità.
    riporto:
    “Noi chiediamo che quella firma che si apporrà non deve essere un gesto quasi meccanico, quello che, diversamente, vorremmo è una partecipazione sana e consapevole”.
    Vi sembra una frase nepotista?

  16. @carmelo c. un membro della famiglia conte fino al 2005 se non sbaglio è stato cons.prov,ed un altro fino a poco tempo fa presidente del cons. comunale.
    Caro amico sai bene a quel che mi riferisco,sei troppo furbo + intelligente x ignorarlo,la famiglia i “famigli” stiamo li,si cerca di “star in mezzo” di far pesare i pochi voti rimasti,sperando che l’ Elaion non venga toccata dalla crisi,e che i dipendenti POTENZIALMENTE esodati possano cercare nuovi e credibili referenti polittci
    @Antonio.la penso come te.è triste, ma al sud viviamo un medioevo tecnologico,e zx questo ancora + illogico ed incivile,il financial times,consiglia la secessione x l’Italia,siamo forse davvero spacciati?…vi invito a rifletterci

    • Vorrei capire una cosa se al posto di Tonino Conte era candidato CARMELO CONTE, veniva eletto cons. prov. ?
      Se al posto di Mario Conte si candidava CARMELO CONTE veniva eletto cons. com. ?
      ……………..
      Bossi MINISTRO 25.000 euro il figlio cons. regionale in lombardia 15.000…………….. è diverso carissimo….
      CARMELO CONTE ministro il fratello cons. comunale ed assessore ( nn stipendiato come gli attuali cons. ed assessori……)
      Mastella ministro 25.000 euro….. la moglie Presidente del consiglio regionale (nn comunale ) 15.000 il genero cons. regionale in liguria 10.000…..
      Dai nn essere ridicolo con i tuoi paragoni, scusami se mi permetto.
      Cmq ho capito hai x forza ragione te….Angelica De Vita, Salvatore Marisei e tutta la famiglia Conte nn deve fare + politica, e con i loro poki consensi elettorali devono eleggere altre persone x arrikkirli socialmente ed economicamete :)
      Daiiiiiiiii….

  17. @guardate avanti. TU CARO SIGNORE,GUARDI LA FORMA MA IGNORI I CONTENUTI CHE SONO:VANNO SEMPRE IN VISTA O AI VERTICI,CITTADINI ED ITALIANI,( MA POI SONO RIFORMISTI FUORI DA PD I CARMELITANI O STANNO DENTRO? VISTA LA QUERELLE INTERNA,O DOBBIAMO FAR RISALTARE UNA SPACCATURA?,E POI S. CECILIA IL FEUDO CARMELITANO X ECCELLENZA!!!..”non abbiamo mica l’anello al naso?” ) GLI APPARENTATI,INTENDIAMO IN SENSO LATO.IL GUIAIO E CHE SE ANDAssimO A CONTROLLARE LE LINEE ED I GRADI DI PARENTELA AI SENSI DEL 73 COD.CIV. TROVEREMMO DELLE CADENZE A DIR POCO INTERESSANTI + IMBARAZZANTI.
    DUNQUE id quod plerumque accidit,ergo, QUELLO CHE COMUNEMENTE ACCADE,COME REGOLA STATISTICA è QUESTO.
    IN ALTRI PAESI EVOLUTI Ciò è RARO E NON ACCETTATO,NON PER NULLA CI CRITICANO AUTREVOLI GIORNALI INTERNAZIONALI SUL NEPOTISMO E SULL’IMMOBILISMO E LE BARONIE…LEGGITI TALE POST.
    http://www.nanopress.it/cronaca/video/nepotismo-in-politica-tutti-i-casi-della-parentopoli-italiana_V864485.html..FAREWELL

  18. Non è vero che si dava un posto per famiglia.In alcune famiglie si sono sistemati mogli, mariti , figli e anche il cane e in altre nessuno. Questa è storia e volendo potrei fare i nomi. Massimo Del Mese può dirlo questo se , e non ne dubito , è intellettualmente onesto.

  19. CARMELO,IO PRELIMINARMENTE VOGLIO DIRE CHE NON HO NULLA CONTRO LA TUA PERSONA O LA TUA FAMIGLIA,SOTTOLINEO UN SISTEMA E DELLE COINCIDENZE ca va sans dire DELLA VITA PUBBLICA LOCALE.
    RITENGO CHE OGNI CITTADINO POSSEGGA IL DIRITTO/DOVERE DI FAR POLITICA PASSIVA/ATTIVA, MA SENZ’ALTRO IL MANTENIMENTO DI CASTA NON è UN DIRITTO SOGGETTIVO NE NORMA DELLA CARTA FONDAMENTALE.
    PRIMA SI LEVANO TALI 2ISTITUZIONI2 PRIMA LA SOCIETA’ MERIDIONALE SI AVVIERA’ VERSO UN SISTEMA DEMOCRATICO MITTELEUROPEA,IL RESTO SONO CHIACCHIERA, ACCADEMIA DELLA “COTICA” CHE NON DOVREBBE INTERESSARE LA PERSONA DI INTELLETTO.
    TI AUGURO IL MEGLIO!

  20. E smettiamola con queste sterili polemiche sul diritto dei parenti ad entrare in politica.
    La questione è una sola: se un figlio o un parente di un politico è una persona capace,perchè si deve astenere dal cimentarsi in questo campo? Diverso è il caso di parenti imbecilli messi lì solo per lo stipendio(docet il figlio di Bossi). Ma sapete che essere figli d’arte è ancora più difficile in tutti i campi? faranno sempre il paragone col genitore o diranno che grazie a lui è riuscito ad emergere.
    E’ anche un fatto naturale: quanti figli di grandi attori o di calciatori o artisti tentano la strada del padre? Pochi alla fine ci riescono e qualcuno supera anche il genitore.
    E’ chiaro che in politica la questione è più comlessa: non ci vuole il talento naturale ma ben altre qualità.
    Comunque inviterei tutti voi a commentare la proposta che ho fatto in coda all’articolo IL DESERTO un altro consiglio comunale a vuoto. Grazie

  21. il problema non è la figlia di devita che sicuramente sarà un brava ragazza,inteligente,il problema è quel fagotto che si porta dietro

  22. Rispondo al commento di Marco, dicendo che, conoscendo il popolo ebolitano, e dissentendo in pieno dal sig. Cicalese, la ragazza, Angelica, sarà, anzi è una bravissima ragazza, nessun dubbio….ma i dubbi arrivano fortemente quando arriva in politica……è chiarissimo per difendere cosa…….non è chiaro se lo abbia fatto da sola, o con una forzatura della famiglia…ma questo poco interessa. Quello che dovrebbe farci rabbia, è che, in politica attiva, non arrivi mai un figlio di un calzolaio, oppure di un barbiere (parlo metaforicamente, non voglio offendere nessuno!)……questo è esemplificativo….poveri noi !!!

  23. Ma sul merito dell’iniziativa nessuno commenta….
    ” nei pressi del Caffè Dolce Risveglio verrà allestito un gazebo per la raccolta di firme”

    un raccolta di firme da mandare a chi?

    Per ottenere ….
    “con l’ obiettivo di creare un regolamento per la istituzione e la regolamentazione delle elezioni primarie”

    Le primarie del PD? Le primarie in generale? Ma di che si sta parlando?

    “nello specifico per la compilazione delle future liste di esponenti da inviare in Parlamento”

    Esponenti di che cosa?

    Mi sa che non andandoci non mi sono perso molto.

  24. SE IL PD DI EBOLI NON SI CHIARISCE DI FRONTE ALL’ELETTORATO,chi è dentro e chi ne è fuori,senza infingimenti di persone che vogliono”raccordare”
    IO LA MIA FAMIGLIA E MOLTI ALTRI NON LO VOTEREMO +… ALLORA FINIRA’ LA PACCHIA DI TANTI “CLUBS” DI PARTITO CHE SI BEANO DELLE LORO FAIDE E RIAPPACIFICAZIONI,GIOCANDO CON LA PASSIONE DEGLI ELETTORI…nunca mas!

  25. in ogni caso alla fine caro templariegisti se non hai le p……..rimani dietro puoi avere tu i padri di questo mondo,certo è una scianz in piu.
    Ma purtroppo le cose sono state sempre così.

    Ad esempio vesi il figlio del senatore dice solo s…… in consiglio comunale

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2014 All Rights Reserved

2009-2013 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente