Parte la Bonifica della litoranea: Dalla Casina Rossa alla Laura di Paestum

Sono iniziati i lavori di pulizia della fascia pinetata promossi dalla Provincia di Salerno con la collaborazione dei Comuni di Eboli e Capaccio.

Melchionda: “Un intervento importante. Il massiccio schieramento di forze dell’ordine, predisposto dalla Provincia di Salerno questa mattina, va assicurato per l’intero anno”. Cirielli: “Iniziativa straordinaria in ausilio Comuni”. Cariello: ““prosegue l’impegno della Provincia di Salerno, del Presidente Cirielli e del sottoscritto nel cercare di dare risposte concrete al territorio”.

casina rossa_bonifica-Cariello-Cirielli-Miano

EBOLI – Stamattina alle ore 10:00, presso Casina Rossa, sede dell’Ente Riserva Naturale Foce Sele Tanagro, alla presenza del Presidente della Provincia Edmondo Cirielli, si è tenuto un briefing durante il quale sono stati presentati i lavori di pulizia della fascia pinetata che interesseranno l’area compresa tra Casina Rossa e Foce Sele.

All’incontro hanno preso parte, tra gli altri, del consigliere provinciale, Massimo Cariello, il presidente dell’Arechi Multiservice, Domenico Corrente e il dirigente di settore, Domenico Ranesi, il responsabile della Polizia provinciale, Saverio Valio, e il responsabile del Nucleo ambientale della Polizia provinciale, Giuseppe Recchimuzzi, il Sindaco di Eboli Martino Melchionda.

L’importate operazione di bonifica della fascia pinetata, promossa dalla Provincia di Salerno, in collaborazione con i comuni di Eboli e Capaccio, vedrà la partecipazione anche dell’Arechi Multiservice, degli operai del settore Foreste, delle Guardie Ambientali Volontarie della Provincia di Salerno, della Polizia Provinciale, della Sarim – società che gestisce la raccolta dei rifiuti nel Comune di Eboli – e della Polizia Municipale di Eboli e di Capaccio.

casina rossa eboli-inaugurazione-Cirielli-Melchionda

L’intervento, che libererà una delle più importanti risorse naturali del nostro territorio da ogni tipo di rifiuto restituendole dignità e decoro, è iniziato questa mattina e procederà per i prossimi quattro giorni. Il Comune di Eboli offrirà, dunque, un importante contributo alle operazioni di bonifica della pineta, mettendo a disposizione la Sarim che si occuperà del ritiro e smaltimento dei rifiuti che verranno prelevati dalla pineta.

“Ringrazio la Provincia di Salerno – dichiara il Sindaco di Eboli Martino Melchionda, intervenuto questa mattina all’inaugurazione dei lavori – per l’avvio di questa importante opera di bonifica della fascia pinetata. Essa rappresenta una risorsa naturale importantissima, da tutelare e valorizzare non solo durante il periodo estivo. Voglio, pertanto, augurarmi che lo stesso massiccio schieramento delle forze dell’ordine, predisposto questa mattina dalla Provincia di Salerno, venga assicurato per l’intero anno affinché, accanto alla nostra polizia municipale, possano combattere lo sfruttamento dell’ immigrazione clandestina e  lo sfruttamento della prostituzione, oltre che garantire maggiori controlli ambientali”.

“Iniziativa straordinaria in ausilio Comuni” – dichiara il Presidente della Provincia di Salerno di Edmondo Cirielli“La Provincia di Salerno, in virtù delle competenze in campo ambientale e di area vasta, ha inteso promuovere questa iniziativa straordinaria di bonifica in un’area della fascia costiera dalle indubbie potenzialità turistiche, ma che paga un evidente stato di abbandono”.  “Si tratta – ha aggiunto Cirielli - di un supporto ai comuni ai quali compete la gestione della pineta e dell’arenile, ma anche di vigilanza in una zona a rischio. Per tale attività, desidero ringraziare il prefetto Pantalone per la collaborazione agli interventi di controllo e di vigilanza del territorio”.

“Bonificheremoha sottolineato l’assessore all’Agricoltura e Foreste, Mario Miano – quasi 30 ettari di fascia litoranea, grazie all’intervento di circa 50 unità della Polizia provinciale, del Settore Foreste, dell’Arechi Multiservice, oltre che delle guardie ambientali volontarie e di Legambiente, volta a riaffermare la legalità e al ripristino del decoro dell’area verde”.

Dell’iniziativa ne parla e rilascia una sua dichiarazione anche il Consigliere Provinciale Massimo Cariello: “prosegue l’impegno della Provincia di Salerno, del Presidente Cirielli e del sottoscritto nel cercare di dare risposte concrete al territorio, questa mattina abbiamo presentato presso la casina rossa di Eboli, unica sede distaccata della polizia provinciale, il progetto di bonifica di una parte della litoranea, lo scopo è quello di sensibilizzare le istituzioni locali ad una maggiore attenzione della litoranea, non con dichiarazioni di comodo ma con i fatti, augurandoci in una maggiore sinergia con il comune, dove oggi nonostante una fugace presenza del sindaco, peraltro bersagliato( ma lui da buon coraggioso era già scomparso) dai bagnanti esasperati dalla sporcizia della spiaggia di competenza esclusiva del comune. Nonostante la mia costante critica rispetto all’inconcludenza del Sindaco Melchionda e della maggioranza capitanata dal PD, cerco sempre di mettere davanti il territorio ed è per questo che la Provincia, nonostante le notevoli difficoltà, investe sempre di più sul territorio ebolitano“.

………………………….  …  ………………………….

Programma per gli interventi straordinari di bonifica della fascia litoranea

- Data di inizio dell’ intervento 3 agosto p.v. ore 7.30 con punto di incontro presso Caserma Polizia Provinciale “Casina Rossa” loc. Campolongo Comune di Eboli;

- L’ intervento partirà alle ore 7.30 dalla “Casina Rossa” e si procederà in direzione Capaccio, orario di lavoro 7.30 – 14.00;
- Termine dei lavori fissato per il giorno 10 agosto, pausa nelle lavorazioni il giorno 5;

Soggetti coinvolti e ruoli nell’intervento:

- Settore Foreste
n. 17 unità;
n. 2 automezzi;
pulizia erbe infestanti, necromassa, piante pericolanti etc, raccolta rifiuti ordinari e segnalazione dell’eventuale presenza di rifiuti speciali all’ interno dell’area pinetata;

-  Arechi Multiservice SpA
n. 10 unità;
n. 1 trattore con trincia decespugliatore;
n. 2 autocarri;

pulizia erbe infestanti, necromassa, etc, raccolta rifiuti ordinari e segnalazione dell’eventuale presenza di rifiuti speciali all’ interno della fascia compresa tra la strada SP 175 e la fascia pinetata;

- Polizia Provinciale
n. 6 pattuglie il giorno 3 agosto
n. 4 pattuglie gli altri giorni

compiti si sorveglianza, controllo e supporto agli atri soggetti coinvolti;
attraverso il N.O.P.A. rilevamento e segnalazione abusi e discariche rifiuti pericolosi;

-  12 Gav (Guardie ambientali volontarie)
-  Legambiente

n. 10 unità;
raccolta rifiuti ordinari nella fascia  compresa tra la pineta e la spiaggia;

 Area coinvolta dall’operazione

Si parte dalla pineta di pertinenza della Casina Rossa, in direzione Capaccio, fino a località “Laura”. Saranno bonificati 30/40 ettari di pineta.

L’intervento partirà dalla sede stradale e interesserà la pineta e la spiaggia fino al mare.

………………………….  …  ………………………….

Eboli, 3 agosto 2012

5 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Finalmente una iniziativa lodevole, senza barriere “Partitiche” e “Politichesi” (scusate le storture), un complimento a tutti Provincia, Comuni e addetti ai Lavori.

  2. Dopo il taglio del nastro per la strada Aversana,un’altra foto di gruppo per il trio Cariello.Cirielli-Miano. Non è male l’approccio clientelar-demagogico verso prossime elezioni all’orizzonte…anche Melchionda non perde occasioni per tagliare nastri. Farebbe cosa più igienica se si autotagliasse il nastro da sindaco,dopo aver ridotto la fontana in piazza Repubblica ad una sorta di Cloaca Massima a cielo aperto! Ma non dovrebbe venire prima la difesa ambientale del centro cittadino e dei rioni periferici tipo Pescara?
    @kevin prince- Non ti sperticare troppo nei complimenti “senza barriere politiche”. Sii più smaliziato. Ricorda solo che fine ha fatto la pista ciclabile Eboli-Paestum: un luogo ideale per le passeggiatrici di colore.
    Speriamo solo che questo strombazzato PROGRAMMA non si risolvi nell’ennesimo sperpero clientelare di danaro pubblico
    Sarebbe un’altra,insopportabile beffa!!!

  3. X Kevin hai ragione, almeno un passo è stato compiuto, siamo sempre soliti a dire che la pineta si trova in uno stato pietoso alla mercé di tutti e di tutto.
    Però vorrei solo sapere se, il PRESIDENTE e il Sig. Cariello hanno percorso la SP 262 per arrivare alla pineta? Forse si sarebbero accorti, che oltre alla’AVERSANA, ci sono altre strade che conducono verso il mare ………

  4. nel nuovo partito socialista c’è una sola cosa di buono ed è CALDORO il resto è noia

  5. certo, bell intervento, peccato che si tenda a spostare i lidi privati più a nord, lontano dalla contaminata foce del fiume, mentre le spiagge pubbliche invece vadano tutte a sud, dove possiamo noi comuni mortali, goderci qualche bella malattia. inoltre bel piano di sviluppo sistemare una zona a 17 chilometri dal centro cittadino e non pensare a potenziare i collegamenti, o a portare qualcosa che sia di più di un isola felice, che nasce e muore tra le 8:00 e le 19:00. senza contare i problemi nel centro cittadino, come l amianto presente in grandi quantità proprio sopra le nostre teste…ma quello non si vede vero?

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2014 All Rights Reserved

2009-2013 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente