Omaggio al Capitano Cisternino che lascia Eboli

Il capitano Cisternino lascia la compagnia dei Carabinieri di Eboli: Il sindaco Cariello lo omaggia con un encomio ufficiale.

Il capitano Cisternino, da oggi ha lasciato la compagnia di Eboli per assumere la guida della compagnia di Mercato San Severino, lasciandosi dietro numerosi successi contro le organizzazioni malavitose. Augurio e rammarico da POLITICAdeMENTE.

Alessandro Cisternino,Massimo Cariello

Alessandro Cisternino,Massimo Cariello

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – L’avvicendamento al comando della compagnia dei carabinieri di Eboli è stata l’occasione, da parte dell’Amministrazione comunale, per ringraziare l’opera dei militari ed in particolare il capitano Alessandro Cisternino, che da oggi ha lasciato la compagnia di Eboli per assumere la guida della compagnia di Mercato San Severino.

Il sindaco di Eboli, Massimo Cariello, ha voluto salutare l’ufficiale dell’Arma con una cerimonia ufficiale nell’aula consiliare, consegnando a Cisternino un encomio deliberato dalla Giunta Comunale. L’iniziativa del sindaco Cariello, la prima di questo tipo ad Eboli, è la testimonianza di una rinnovata attenzione dell’Amministrazione comunale per il tema della sicurezza dei cittadini, che necessariamente passa attraverso l’impegno quotidiano delle forze dell’ordine. Anche per questo erano presenti sindaci e rappresentanti di buona parte dei 20 Comuni il cui territorio ricade nelle competenze operative della compagnia dei carabinieri di Eboli.

«Il capitano Alessandro Cisternino, grazie ai suoi Carabinieri della Piana del Sele, durante il lungo periodo di comando ha portato a termine numerosissime operazioni di servizio, soprattutto sul fronte dei reati commessi da appartenenti alla criminalità organizzata e dediti alle estorsioni a danno degli imprenditori locali – ha detto il sindaco Massimo Cariello nell’illustrare l’encomio e nel rivolgere il ringraziamento della città all’ufficiale -. Significativo ed intenso è stato il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti con disarticolazione di vere e proprie piazze di spaccio ed individuazione di numerose piantagioni di marjuana. Di notevole spessore l’attività repressiva che ha consentito l’arresto di pluripregiudicati componenti batterie di rapinatori di banche e “compro oro” nonché della “famigerata” banda di Scampia che ha trafugato negli ultimi anni le attrezzature informatiche all’interno di numerosi Istituti Scolastici della Campania. Significativi anche i risultati conseguiti nell’azione di contrasto all’usura, estorsioni, truffe aggravate, violenza di genere e reati predatori, prostituzione, illegalità diffusa, sicurezza sui luoghi del lavoro e sfruttamento della manodopera in nero».

Al Capitano Cisternino non può mancare da POLITICAdeMENTE e tutto il suo staff, l’augurio per il nuovo incarico ed il rammarico per il suo solerte, proficuo e generoso impegno che da oggi viene a mandarci.

Eboli, 7 settembre 2016

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2017 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente