"antonio Petrone" tag

Provinciale Eboli-Mare esclusa dai finanziamenti Regionali: Interrogazione MDP-LEU

EBOLI – Il gruppo MDP-LEU di Eboli, ha presentato un’interrogazione consiliare su sicurezza e mancata manutenzione della SP30 Eboli-mare.
Conte, Di Candia e Petrone chiedono al Sindaco Cariello le ragioni della esclusione dell’importantissima arteria stradale dal Piano Regionale viabilità per la sua esclusione dal finanziamento.

Beni Patrimoniali: Per le opposizioni è un affare per pochi

EBOLI – Le opposizioni accusa l’Amministrazione sul Regolamento dei Beni Patrimoniali: “Sarà un affare per pochi”.
Le opposizioni crescono: Ai Consiglieri comunali del MDP-LEU Antonio Conte, Antonio Petrone, Teresa Di Candia; Damiano Cardiello di Forza Italia; Santo Venerando Fido di Eboli 3.0; all’Associazione Insieme X Eboli; si aggiunge anche il Meetup del M5S di Eboli.

Consiglio Fascia Costiera: Tra polemiche e autocompiacimento

EBOLI – Al Consiglio sulla Fascia Costiera botta e risposta tra Maggioranza e Opposizione e una preoccupante incomunicabilità tra le forze politiche.
Votate tre mozioni ma passa quella della Maggioranza. Il Sindaco Cariello esprime piena soddisfazione per il voto “Nonostante la presenza di un’opposizione consiliare distruttiva e senza idee!” Le Opposizioni PD e MDP contrattaccano: “Tutto come prima, l’Amministrazione Cariello non ascolta e non dialoga!” Respinte in blocco tutte le proposte. La Marina di Eboli: sempre più abbandonata.

Fascia Costiera: Ecco le proposte delle opposizioni in Consiglio

EBOLI – Consiglio Comunale sulla fascia costiera: Colpo di scena a mezzogiorno. Le opposizioni presentano la Bozza di delibera: “Ecco le nostre proposte”.
Le proposte delle opposizioni MDP-LEU, Eboli 3.0, Insieme x Eboli, Forza Italia e quelle del PD spiazzano l’Amministrazione Cariello: prendere o lasciare, per Conte, Petrone, Di Candia, Petrone, Fido, Cardiello e Pansa: “prendere o lasciare”.

Eboli chiede di entrare nella ZES: Voto unanime in Consiglio

EBOLI – Il Consiglio comunale all’unanimità chiede alla Regione la revisione della ZES e l’inclusione dell’Area industriale di Eboli.
Il Consiglio Comunale vota all’unanimità la richiesta di revisionare le perimetrazioni ZES, e il voto di maggioranza e opposizioni rafforza il voto che apre ad un possibile sviluppo imprenditoriale e occupazionale. Soddisfazione da Cariello, Conte, Cardiello e Fido.

ZES: Dalle opposizioni in Consiglio, una mozione e una proposta

EBOLI – Le opposizioni sulla eclusione dalla ZES incalzano Maggioranza e Amministrazione e presentano una mozione e una proposta.

I cinque consiglieri di opposizione Conte, Di Candia, Petrone, Cardiello e Fido rispettivamente del MDP-LEU, F.I., Eboli 3.0, con l’appoggio di Pansa e di Insieme x Eboli” tentano la carta del recupero attraverso un’azione sinergica che coinvolga per il bene della Città maggioranza e opposizione.

La nuova giunta: Favorevoli e contrari

EBOLI – E la nuova Giunta è andata: L’UDC ne prende atto e si intesta i meriti. Il MDP-LEU con Conte chiede le Dimissioni di Cariello.
Senza un dibattito politico e all’oscuro del Consiglio Comunale si apre e si chiude una crisi politica annunciata da avvertimenti, fughe, assenze strategiche e volute. Vincono i nuovi assetti in maggioranza. L’UDC guadagna 2 Assessori. I vecchi vanno fuori: Hanno fallito negli obiettivi o gli obiettivi non erano coincidenti? Invertendo l’ordine dei fattori il prodotto non cambia.

Area PIP di Eboli fuori dalla ZES: Tra colpevoli, responsabili e incapaci

Continuano le polemiche, ma l’Area PIP  è fuori dalla ZES e non c’è un 2° tempo. E le Imprese locali sono fuori dal futuro. E tra colpevolezze, responsabilità e incapacità per il Sindaco…

Un Consiglio comunale urgente sulla esclusione di Eboli dalla ZES

EBOLI – Eboli è fuori dalla ZES e fuori da finanziamenti e agevolazioni. Un’altra occasione perduta per il territorio. Accusano a De Luca e Cariello.
Le imprese ebolitane danneggiate dalla esclusione dalle Aeree retroportuali. Le opposizione MDP-LEU, FI, Eboli 3.0, Insieme x Eboli accusano: Governo Regione e Comune; Gentiloni, De Luca e Cariello; Si compattano e insieme chiedono un Consiglio Comunale urgente per individuare le responsabilità dell’Amministrazione.

Eboli fuori dalla ZES: Il MDP-LEU interroga Cariello

EBOLI – L’Area Industriale di Eboli esclusa dalle ZES proposte dalla Regione. Il gruppo MDP-LEU interroga Cariello e chiede un Consiglio urgente.
Nonostante i 5.154 ettari sui 5.467 assegnati alla Campania, e i 513 ettari in meno, Eboli non è stata inclusa, penalizzando gli imprenditori che non potranno usufruire di benefici e agevolazioni previsti. Una colpevole realtà che coinvolge l’incapacità dell’Amministrazione e la cecità della Regione.

Eboli: Il Consiglio approva la Variante ISES

EBOLI – Il Consiglio Comunale di Eboli di misura approva il Cambio di destinazione d’uso della nuova sede dell’ISES. Le reazioni.
Il provvedimento è passato con con soli 13 voti, assenti gli 8 consiglieri (PD, FI, MDP-LEU e indipendente), e i 4 dissidenti UDC. Passa anche la presa d’atto della sospensione dalla decadenza della Altieri che ha presentato ricorso. Si chiude per ora una questione. L’ISES ha la sua sede e la Casa del Pellegrino ritorna alla sua destinazione originaria. La questione giudiziaria va avanti.

Eboli: Salta il Consiglio comunale sull’ISES

EBOLI – Salta il Consiglio Comunale sull’ISES e salta anche il cambio di destinazione d’uso della nuova sede presso il Palazzo sulla Statale 19.
In Aula con il Sindaco sono solo 11 i consiglieri di maggioranza. Assenti insieme all’opposizione del PD, FI e MPD anche 6 consiglieri malpancisti di maggioranza. La seduta salta. Urla e insulti al giornalista Faenza costretto ad allontanarsi. Le Forze dell’Ordine ci saranno al prossimo consiglio

Per MDP: Tutto sbagliato sull’ISES. Per Don Caponigro: Un “groviglio di interessi”

EBOLI – Per i Democratici e Progressisti sull’ISES il Sindaco Cariello ha sbagliato tutto. E don Caponigro scrive alla Commissione controllo e garanzia.
Se Conte, Petrone e Di Candia ricordano tutti i mancati appuntamenti che avrebbero potuto essere risolutivi per l’ISES, e fanno domante politiche, Don Enzo Caponigro mette il dito nella piaga e formula altre domande scandalistiche e inquietanti rispetto a movimenti di danaro e procedure discutibili: “Chi spende quei soldi? Che interessi ci sono?” E stasera in Consiglio Comunale c’è un fuggi fuggi.

Emergenza maltempo: Chiesto lo Stato di Calamità naturale

EBOLI – Emergenza maltempo a Eboli: Il Gruppo MDP-Liberi e Uguali preoccupati per il comparto Agricolo e il settore turistico.

Conte, Petrone e Di Candia chiedono la convocazione della Commissione comunale, un Consiglio comunale e presentano un’Interrogazione comunale per discutere dei problemi legati all’erosione marina e la salvaguardia dei suoli.

Dal Convegno sul Rischio Rifiuti: Eboli dice NO a nuovi Impianti

EBOLI – Buona partecipazione al Convegno sul Rischio Rifiuti organizzato dai comitati ambientalisti per dire un fermo “NO” a nuovi Impianti.
Alla presenza dei Comitati ambientalisti di Eboli e Battipaglia, presenti Sindaco Cariello, l’assessore Ginetti e i consiglieri di opposizione: Conte, Petrone e Cardiello, si è discusso del rischio rifiuti. I Comitati: ”Andremo avanti, ma auspichiamo l’appoggio degli amministratori locali!” Il Sindaco:”Sono con voi ma nel rispetto dei ruoli, abbiamo fatto e faremo come Amministrazione per la tutela della Salute!”

Consiglio congiunto sui rifiuti: PD muto; Amministrazione sorda

EBOLI – Che c’è dietro? Scaricare Salerno dai rifiuti e preparare la campagna elettorale PD e di famiglia? “Il consiglio congiunto con Battipaglia è un dovere”.
Le opposizione MDP-LU, Forza Italia e Eboli 3.0, senza il PD; protestano per la non adesione dell’Amministrazione al Consiglio comunale congiunto della Piana del Sele suo rifiuti. Ma partecipare è contrariarsi il “Capo” e il “Partito della Filiera Istituzionale”.

Disattesa l’Ordinanza Anti-Botti: Tra trasgressione e inciviltà

EBOLI – Eboli: Disattesa l’Ordinanza Sindacale Anti-Botti fortunatamente nonostante le trasgressioni e l’inciviltà nessuna notizia di feriti.

Inutile l’Ordinanza anti-petardi e fallita la Campagna di sensibilizzazione “Eboli dice No ai Botti” dal Consigliere di maggioranza Giuseppe Piegari, purtroppo nel giorno di San Silvestro l’inciviltà ha fatto di nuovo bella mostra di sé. E sui social scatta la protesta popolare: ”Se non ci si attiva in controlli e repressione diventa tutto vano!”

Eboli Dice No ai Botti

EBOLI – Eboli dice No ai Botti di Capodanno. Dai Social parte un Messaggio che è forte e chiaro: “Eboli Dice No ai Botti!”

La Campagna di sensibilizzazione parte dall’iniziativa meritoria dei Consiglieri comunali: Piegari, Petrone e . De Caro, uniti dall’amore verso tutti gli Animali. Piegari portavoce del progetto: ”Grazie di cuore a coloro che vorranno aderire! Siamo in tanti, impegnamoci tutti: vinca la sensibilità!“

Questione Rifiuti: Conferenza Stampa del Comitato “Eboli dice NO”

EBOLI – Dopo le rivendicazioni del dietro-front della Regione sul Biodigestore, il Comitato “Eboli dice NO” pensa a un Convegno sul Rischio-Rifiuti.
Le varie sigle aderenti al neo-comitato civico hanno indetto una Conferenza Stampa informare sulle prossime iniziative, e all’unisono: ”Chiediamo a breve un Consiglio Comunale monotematico condiviso dai vari comuni interessati senza escludere un Ricorso alla Commissione UE”

Le opposizioni reclamano un Consiglio comunale Urgente e congiunto

Le opposizioni consiliari all’Amministrazione Cariello chiedono Un Consiglio Comunale congiunto e urgente dei comuni della Piana del Sele. Il Capogruppo MDP Conte: “il Consiglio Comunale urgente da noi richiesto insieme ai Consiglieri di…

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2018 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente