"Camorra" tag

IO STO CON SAVIANO E CONTRO I LADRI DI VOTI E DI SPERANZE

SALERNO – IO STO CON SAVIANO e contro i ladri di voti e di speranze. Le parole di Salvini sono iquietanti: dovrebbe dimettersi.
Quel “Gli mando un bacione”: Una minaccia. Un linguaggio minaccioso e mafioso quello di Salvini alla pari del Camorrista che ti fa gli auguri sull’altare mentre ti sposi e poi ti fa sparare quando esci dalla Chiesa.

Bene confiscato alla Camorra: Avviso pubblico per progetto e affidamento

BATTIPAGLIA – Il Comune di Battipaglia affida in concessione gratuita un immobile confiscato alla camorra.
L’Avviso di selezione pubblica riguarda la realizzazione di un progetto avente finalità sociali a servizio delle fasce più giovani della comunità, quale luogo di incontro Socio-culturale e di aggregazione, per offrire concrete opportunità occupazionali anche a soggetti lavorativamente svantaggiati.

Battipaglia Intitola la Scuola Primaria “Fiorentino” a Giancarlo Siani

BATTIPAGLIA – Venerdì 8 giugno 2018, ore 11.00/12.00, cerimonia d’intitolazione Scuola primaria al Giornalista Giancarlo Siani.
Per le sue indagini, il giovane Giornalista precario che faceva il Giornalista vero Giancarlo Siani, veniva barbaramente ucciso dalla Camorra. E l’intitolazione alla presenza del Prefetto Malfi, della Sindaca Francese, del DS Palo e l’On. Paolo Siani, sia messaggio di fiducia per le giovani generazioni.

Battipaglia intitola una scuola a Giancarlo Siani ….e la memoria è salva

Intitolazione a Giancarlo Siani: la giunta Francese dà il parere positivo. La memoria del giovane giornalista è onorata. L’amministrazione Francese con delibera n.90 del 17 maggio 2018 ha espresso parere favorevole in merito…

Lettera di scuse di Cecilia Francese al fratello di Giancarlo Siani

BATTIPAGLIA – La Sindaca di Battipaglia scrive una Lettera aperta al dottor Paolo Siani gratello di Giancarlo Vittima di Camorra e chiede scusa.
Le scuse la Sindaca Francese non deve chiederle ai familiari ma a noi. Se la memoria è un valore per esercitarla non c’è bisogno dei familiari per tenerla viva e non si ha bisogno degli effetti speciali perchè sia portatrice della cultura della legalità, figuriamoci se si ha bisogno di tutti i nanetti che ci girano intorno, ma solo del rispettoso e discreto ricordo.

STIR di Battipaglia: Cronaca di una morte annunciata

BATTIPAGLIA – Dai 48 milioni di euro di debiti di Ecoambiente al blocco dello Stir: È la cronaca di una morte annunciata o una storia infinita?
Di che si tratta: Malaffare e corruzione o malagestione e irresponsabilità? Come si è arrivati a questi livelli di debiti se non si coinvolge anni di gestione? Chi doveva controllare? Chi monitorare? Chi sono i responsabili? Chi i colpevoli? Domande senza risposte che ci chiariranno gli inquirenti. E i lavoratori perché non parlano? Che avveniva nello STIR? Di qui l’allarme del.comitato Battipaglia dice NO.

Finanziato “Il tempo supplementare” il progetto che utilizza i beni confiscati

1milione e 400mila euro a Battipaglia per il progetto “Il tempo supplementare”, per un bene di Via Fosso Pioppo confiscato alla Camorra. “Il Temo supplementare è un progetto che coinvolge l’Istituto Profagri con…

Allarme Terrorismo e Moschee da Forza Nuova

SALERNO – Terrorismo e Moschee: Lo Stato monitora; I Comuni favoreggiano; Forza Nuova denuncia.
Dai controlli rigorosi sui migranti agli arresti di potenziali jihaidisti, dalla costruzioni di Moschee al Business migratorio, dall’invasione dell’Islam al pericolo della scristianozzazione, dagli sbarchi controllati all’Immigrazione di massa e incontrollata. Il “diverso” è dietro l’angolo. Aumentano le paure.

Battipaglia recupera e valorizza i Beni confiscati: Ecco alcuni progetti

BATTIPAGLIA – Presentati a Battipaglia sei progetti per il recupero e la valorizzazione di sei Beni confiscati alla criminalità organizzata.

I progetti, sono stati elaborati e donati all’Amministrazione comunale dalla direzione della Scuola di Architettura NIB (New Italian Blood) i quali mirano al riutilizzo dei beni confiscati alla criminalità organizzata e acquisiti al patrimonio del Comune di Battipaglia.0

Beni confiscati alla Camorra: Convegno a Battipaglia

BATTIPAGLIA – Martedì 27 marzo, ore 16.00, Sala conferenze Palazzo di Città, Battipaglia, Convegno «Beni confiscati: Tra progettualità e nuove opportunità».
Un incontro discutere su un programma di riutilizzo dei beni sottratti alla Criminalità organizzata e assegnati al Comune di Battipaglia che vanta il più alto numero di beni confiscati, nel solco delle iniziative come il Caffè 21 marzo e il Supermarket Sociale di Belvedere affidate ad Associazioni di scop

Velardi chiede scusa ai battipagliesi ma…. non troppo

BATTIPAGLIA – Claudio Velardi chiede scusa a Battipaglia e ai battipagliese. Ammette: “È stato un errore di comunicazione”. E… “Volemose tutti bene”.
E tra un chiarimento e l’altro, una scusa e l’altra si è alla fine stabilito che il problema è politico, che De Luca Bonavitacola sono i responsabili, che i battipagliesi che protestano non dicono solo “No” e non sono camorristi e dalle accuse ai è passati alla collaborazione e con Velardi ci si impegna a tentare il chiarimento a La7 di Mentana.

“La Piana del Sele e l’Ambiente”: incontro pubblico con Claudio Velardi

BATTIPAGLIA – 23 marzo 2018, ore 16:30, Aula Consiliare, Comune di Battipaglia, incontro pubblico con Claudio Velardi: “La Piana del Sele e l’Ambiente”.
Velardi Giornalista ed ex Asessore della Giunta Bassolino, nel corso della trasmissione televisiva “Bersaglio Mobile, condotta da Enrico Mentana su La7, sosteneva che in questa lotta si sono accomunati gli interessi di coloro che protestavano e quelli della camorra.

Battipaglia. La Francese contro Velardi: Inaccettabili dichiarazioni a La7

BATTIPAGLIA – Caso Velardi (La7), la sindaca Cecilia Francese: «Inaccettabili le parole pronunciate in diretta Tv».
Velardi, sulla manifestazione di Battipaglia contro i Rifiuti, offendendo una intera Città e i territori circostanti si è abbandonato a valutazioni gravissime, sostenendo che in quella manifestazione che si opponeva al piano dei rifiuti, si sono accomunati gli interessi di chi protestava e della camorra.

Roberto De Luca “Kaput”. E il M5S si intesta la “decapitazione”

SALERNO – Indagine smaltimento Rifiuti: È caccia all’untore. Roberto De Luca si dimette. Il M5S: “Il figlio assessore l’abbiamo fatto fuori. Ed è solo l’inizio…”
I rifiuti in Campania hanno coinvolto anche Roberto De Luca. Il M5S organizza un presidio in Regione a Napoli e al Comune di Salerno. Il M5S:“Il figlio assessore l’abbiamo fatto fuori. Ed è solo l’inizio…”. Un linguaggio mafioso e fascista. Perché il M5S usa il plurale maiestatis? C’entra mica qualcosa con l’ex camorrista-giornalista e Fanpage? C’è per caso qualche combinazione?

Vassallo, PD, Alfieri, M5S: E la “speculazione” continua

AGROPOLI – Antonio Vassallo attacca Alfieri e il PD: “Cancellate il nome di mio padre”. Il M5S e Tofalo lo stesso: Ed è speculazione sul caso Vassallo.
E se il processo vero si archivia quello mediatico e di piazza continua. Il Processo vero non ha trovato il movente, il colpevole, il mandante, la Piazza invece vuole il colpevole, la gogna. Intanto la Macchina dei professionisti dell’antimafia in questi anni ha prodotto tanti di quei convegni, molti di più delle indagini. Eppure per Marcello Torre Pagani si ribellò per l’intestazione di una Piazza.

No Rifiuti a Eboli: Gazebo in Piazza contro il “Polo dell’Immondizia”

EBOLI – Il Comitato “Eboli dice No” scende in Piazza e invita i cittadini ad unirsi nella causa contro il costituendo Polo dei rifiuti nella Piana del Sele.

Un Gazebo informativo del Comitato “Eboli dice No” ha campeggiato in Piazza della Repubblica, sul rischio Rifiuti nella Piana del Sele. Una “ribellione” per evitare di trasformare la Piana del Sele nella discarica della Campania. Gli Organizzatori del sit-in: ”Altri appuntamenti: in Piazza il 21 e il 26; un Convegno il 25; La nostra Battaglia di Civiltà e di Vita continua!”

Lettera di Aliberti: Camorrista io? dei #Casalesi mi piace solo il “Roccobabà”

«Camorrista io? dei #Casalesi mi piace solo il “Roccobabà”. #UnDrammaCheNonAuguroANessuno» Lettera aperta a POLITICAdeMENTE dell’ex Sindaco di Scafati Pasquale Aliberti. da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese SCAFATI – Riceviamo e volentieri…

Fuoco di sbarramento su Lembo Candidato PD a Campagna

SALERNO/CAMPAGNA – Andrea Lembo partecipa alla Leopolda e si candida a Sindaco di Campagna con il PD e…. si scatena la polemica.
Ai moralisti buoni o finti che siano va ricordato anche che non è uno scandalo la candidatura di Lembo, suo Padre non è il capo di un Partito che regala al figlio una candidatura, un assessorato o un posto sicuro al Parlamento. Quella indignazione mal celata la manifestino alzando barricate per ciò che avverrà alle prossime elezioni dalle parti del PD familistico.

Lettera al Presidente Confindustria Boccia dai Commercianti di Battipaglia

BATTIPAGLIA – Battipaglia: I Commercianti di “Rinascita” scrivono al Presidente di Confindustria Boccia. E l’Area di crisi industriale?
La lettera a firma della presidente Lucia Ferraioli chiede un intervento di Confindustria per Battipaglia: “Un progetto pilota per la riapertura e la gestione dell’ex Cinema Garofalo, come luogo della memoria e contenitore di idee per giovani artisti del territorio”. Noi aggiungiamo anche la richiesta di adoperarsi per sciogliere l’ASI l’Area di Crisi industriale di Battipaglia.

“Stupore e dolore” di Di Cunzolo dopo lo “Stupore e dolore” della Francese

BATTIPAGLIA – Accuse dall’ex coordinatore Di Cunzolo alla maggioranza. Interviene la Sindaca di Battipaglia: solidarietà a Bovi.
La Francese a muso duro: “Siamo impegnati in una battaglia per ripristinare legalità e trasparenza in questo Comune. Di Cunzolo dovrebbe fin troppo bene, che questa logica è quanto di più distante possa esserci dal modo di pensare e di operare mio, dell’Amministrazione e della maggioranza.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2018 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente