"chiusura" tag

Crisi della Sanità nella Valle del Sele: E’ Allarme sociale

EBOLI – L’Associazione spontanea delle Mamme in difesa dell’Ospedale di Eboli lancia “L’allarme sociale” per la crisi della Sanità nella Valle del Sele.
La Presidente delle “mamme ribelli” Rosa Adelizzi, è preoccupata per i mancati confronti con Caldoro, mentre contina l’azione di depotenziamento degli Ospedali della Valle del Sele, aggravata dalla crisi che coglie anche il Centro ISES con la paventata chiusura.

Cariello: La vicenda ISES, un dramma per pazienti, lavoratori e famiglie

EBOLI – Dalla vicenda ISES, emergono chiarissime responsabilità, innanzitutto del Partito Democratico e dei suoi principali referenti locali.
Cariello(Nuovo Psi): Confidiamo possa avere seguito l’intesa di massima raggiunta in Prefettura tra le parti in campo, alla presenza del commissario prefettizia Filippi, per il raggiungimento di un’intesa possibile che salvi i pazienti ed i lavoratori.

Cardiello Jr (FI) sull’Ufficio postale Eboli1: Disagi evitati con la nostra proposta

EBOLI – L’ex Capogruppo di Forza Italia Damiano Cardiello interviene rispetto all’Ufficio centrale Eboli1 PPTT: disagi evitati con la nostra proposta.
Cardiello: “Fin dai primi giorni di agosto mi sono attivato per evitare disagi alla cittadinanza, per la chiusura dell’ufficio centrale per lavori. € 400.000 di spesa, renderanno la struttura all’avanguardia e permetteranno di usufruire dei servizi postali di qualità”.

FISI Sanità: Potenziamento dei servizi e del personale per l’Ospedale di Eboli

EBOLI – Il Sindacato FISI Sanità esulta e preannuncia novità per l’Ospedale di Eboli: Un potenziamento di servizi ed un aumento di personale all’orizzonte.
Al P.O. di Eboli sarà potenziato: il reparto di Urologia; il servizio di Dermatologia; implementato il servizio di Emodinamica interventistica e Radiologia. Scotillo (FISI Sanità): “Le Cassandre che denunciavano il depotenziamento e la chiusura dell’Ospedale di Eboli sono serviti”.

Sanità & Ospedale: Ecco il documento-proposta del Comitato spontaneo delle Mamme

EBOLI – Il “Comitato spontaneo delle Mamme”, presenta il Documento-proposta: “Per una buona Sanità nella Valle del Sele”.
Intanto il Comitato sdelle Mamme ha convocato una conferenza stampa per giovedì mattina 16 ottobre alle 10.30, presso l’Auditorium della Parrocchia di S.M. delle Grazie con la presenza dell’Avv. Lanocita, che ha assunto il patrocino per un ricorso al TAR, contro i provvedimenti del DG Squillante.

Il DS Calabrese pensa al rilancio del P.O. di Eboli, e Squillante….? a chiuderlo?

EBOLI – Il DS Calabrese progetta il Rilancio dell’Ospedale di Eboli e presenta il suo Piano. Squillante va avanti e incontra gli ectoplasma: La deputazione nazionale e regionale.
Calabrese spiega in un’intervista esclusiva a POLITICAdeMENTE come il rilancio del P.O. di Eboli passa attraverso quattro obiettivi fondamentali: L’Area Dipartimentale Testa-Collo; Il Polo Cardiologico; Il Polo chirurgico; e l’Unità Operativa di malattie infettive.

Sanità – Le mamme ribelli denunciano: Niente dal “Tavolo tecnico”, Caldoro sfugge

EBOLI – Comitato spontaneo delle Mamme è preoccupato per l’esito del “tavolo tecnico” del 4 agosto scorso e condanna l’assenza di Caldoro. E gli sprechi continuano con 75 milioni di ALPI.
Le “mamme ribelli” assicurano che continuerà la protesta in difesa dell’Ospedale di Eboli e della Sanità: La soppressione dei reparti di Ostetricia e Pediatria ordinata dal DG Squillante è il primo passo per lo smantellamento dell’intero Ospedale di Eboli.

Convegno a Eboli: Bassolino, Conte e il “Caso ASL Salerno”

EBOLI – Convegno a Eboli con Bassolino, Conte, Morlacco e Squillante sulla “Sanità in Campania e il caso Salerno” con 75 milioni di ALPI mentre chiudono reparti e Ospedali.
Che ci fanno i “cavalli di razza” con i “cavalli nani” e i bardotti? Bassolino e Conte invece di parlare con Caldoro discutono di sanità con Morlacco e Squillante, pensando al PD, alle regionali e allo scontro tra il “nuovo più nuovo” e il “nuovo più vecchio”.

Benvenuti a Eboli: Quì chiude anche l’Ufficio Postale

EBOLI – Il capogruppo di Daminano Cardiello (FI) interviene sulla chiusura dell’ufficio postale centrale di Eboli: la nostra alternativa ai disagi.
Cardiello: “Entro il 10 settembre, l’ufficio centrale verrà chiuso per lavori di adeguamento e messa in sicurezza, che avranno una durata di novanta giorni. Per evitare disagi proponiamo l’installazione di un punto mobile nei pressi degli uffici comunali”.

Squillante chiude Reparti e Ospedali ma mantiene lo scandalo dell’ALPI

EBOLI / SALERNO – Il Sindaco di Salerno De Luca e l’On. Simone Valiante finalmente si accorgono che c’é anche la Sanità. Intervento di Petrone G. Valiante, Pica e Coscioni. Il Comitato delle Mamme promette ancora battaglia: Si gioca sulla loro pelle e quella dei nascituri.
L’ASL Salerno pubblica i dati sul personale: La DG raggiunge il bilancio; Chiude reparti e Ospedali; Mantiene lo scandalo milionario delle prestazioni accessorie e dell’Alpi 2013.
Gli sciampagnoni pagano a 2000 medici stipendi e straordinari per 194 milioni di €. 600 medici privilegiati percepiscono da 100 a 300mila € l’anno. Il famoso Verrioli e l’altrettanto famoso Commissario al personale Spinelli rispettivamente hanno guadagnato 251mila € e 151mila € circa. Che manna.

Vecchio: E’ “Lotta continua in difesa del territorio”. Interviene anche il PD provinciale

EBOLI – Lotta continua in difesa della Sanità mentre strani movimenti di compravendita di strutture sanitarie private, sono pronte a supplire la carenza di offerta pubblica.
10miliardi di € saranno stanziati dal Governo per il mantenimento dei Livelli Essenziali di Assistenza in Campania e pare che solo 900 milioni toccheranno alla Provincia di Salerno, meno di un decimo. Intanto anche il PD provinciale interviene con un documento.

I Sindaci si mobilitano: Domani occupazione pacifica dell’ASL di Salerno

SCAFATI / EBOLI – Sanità e diritto alla salute. Un grido d’allarme che parte dai territori contro il DG Squillante. Il 24 luglio occupazione dell’Asl di Salerno e il 25 corteo di protesta delle mamme a Eboli.
Monta la protesta e si moltiplicano le adesioni ddei Sindaci dall’Agro al Cilento passando per la valle dell’Irno e il Vallo di Diano. Tutti all’assalto del DG Squillante e del sistema che rappresenta accusato di “penalizzare, puntualmente, chi non appartiene alla sua stretta cerchia di sodali politici”.

I Sindaci di Eboli e Scafati chiedono la “testa” di Squillante

EBOLI / SACAFATI – I sindaci di Scafati e di Eboli Aliberti e Melchionda chiedono le dimissioni di Squillante: “Il Direttore Generale dell’ASL sta sfasciando la Sanità in questa provincia”.
Finalmente qualcuno nel centro destra caccia gli zebedei. Era ora. Sembra ormai che gli attributi scarseggino da quelle parti sebbene, tolto Mara Carfagna che per ovvi motivi non è dotata, di uomini ve ne siano e come ma evidentemente poco avvezzi a mostrarli almeno al momento opportuno.

ASL & Veleni: Lettera aperta del primario Colasante al “Massone” Squillante

EBOLI – Colasante al Corriere del Mezzogiorno “elevando” il giudizio: “Contro di me provvedimento ingiusto. Così solo Togliatti e la Massoneria”, e scrive al DG Squillante.
Togliatti e la Massoneria sono cose serie, figuriamoci se si possono accostare ai dirigenti dell’ASL, ogni imitazione rasenta il ridicolo. Il verde della “segnatura” è solo una chicca per dare un colore e accettabilità a quei “doci veleni”.

EBOLI: Assemblea pubblica di protesta a difesa delle politiche sociali

EBOLI – Giovedì 10 luglio, ore 18:00, Aula Consiliare Comune di Eboli, Assemblea pubblica, indetta dal Sindaco Melchionda, a favore del welfare e dei piani sociali di zona.
“Condivisione e Partecipazione” è l’appello lanciato dal Sindaco di Eboli Melchionda in testa ai Sindaci contro ritardi ed inadempienze della Regione e di Caldoro: “Tutti presenti per impedire alla regione di azzerrare servizi sociali essenziali per le fasce più deboli”.

Sanità locale: Il Sen. Cardiello parla con Caldoro e 21 Sindaci chiedono un incontro

NAPOLI – Il Sen. Cardiello (Forza Italia): “Incontro proficuo con il Presidente Caldoro. Ampia disponibilità all’ascolto. No a scelte avventate”. Dichiarazioni di Melchionda e UGL.
Incontro a Roma tra il Sen. Cardiello e il Governatore Caldoro. In primo piano: Sanità e Piano Ospedaliero della Valle del Sele. Intanto Melchionda e 21 Sindaci chiedono un incontro a Caldoro.

Migliaia in Corteo a difesa della Sanità e dell’Ospedale di Eboli: “Via Caldoro e Squillante”

Dichiarazioni di Cariello, Voza, Rosania, Landi, Melchionda, Di donato.
EBOLI – Bagno di folla alla manifestazione in difesa dell’Ospedale e della salute. Mamme ribelli in corteo gridano: Via Squillante e Caldoro. Le impressioni del giorno dopo.
Erano in 2000, hanno sfilato per le strade di Eboli con striscioni e slogans in difesa del diritto alla salute e dell’Ospedale. L’obiettivo principale della protesta: il DG Squillante e il Governatore Caldoro. Presenti Associazioni, Partiti, Sindacati e i Sindaci del circondario.

Manifestazione a Difesa dell’Ospedale: Eboli scende in Piazza

EBOLI – Questa sera 29 giugno 2014, ore 19.00, scendiamo tutti in Piazza: Manifestazione a Difesa dell’Ospedale di Eboli.
“Facciamo sentire la voce degli ebolitani” è l’appello alla mobilitazione contro il dispotismo del DG Squillante e del Governatore Caldoro, per difendere il nostro Ospedale contro gli scippi e il diitto alla salute.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2014 All Rights Reserved

2009-2013 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente