"Paolo Polito" tag

Forza Italia si Rinnova: Costituito a Eboli un nuovo Comitato elettorale

EBOLI – Forza Italia “archivia” i Cardiello, “apre” il partito, volta pagina e costituisce un nuovo Comitato elettorale.

Del nuovo corso ne fanno parte nuovi manovratori e “vecchie” conoscenze: Pansa con l’Associazione Insieme x Eboli; L’ex Sindaco di Eboli Melchionda e i suoi amici; L’ex consigliere dimissionario Polito. Il miracolo lo ha compiuto compiuto da una parte Cardiello dall’altra il candidato al collegio uninominale di FI Ciccone, ma anche dalla opportunità di una ricollocazione

Morire a Eboli: Ma nel rispetto dei vivi e dei morti

EBOLI – Morire a Eboli, tra “Sacro” e “Profano” ma nel rispetto dei vivi e dei morti.
Paolo Polito sulla ormai nota questione della sepoltura autorizzata al di fuori delle “mura cimiteriali” di una defunta di religione musulmana: «La sacralità del Cimitero è come la sacralità della vita: è un principio laico».

Eboli Patrimonio: Alla mercè della Corte… che “conta”

EBOLI – Alla mercè della Corte… che conta. E’ danno erariale? Ma è necessario capire, innanzi tutto, se c’è stato un danno effettivo.
È un danno per l’ente pagare interessi al tasso del 3,26% del MPS, piuttosto che il 6,72% della Cassa Depositi e Prestiti (Stato) e considerarlo più vantaggioso? È un danno l’iscrizione ipotecaria pari al doppio dell’importo mutuato? Non è questa la normale garanzia per queste tipologia di contratti?

La crisi ebolitana cantata su YouTube “Indifferentemente” da Paolo Polito

EBOLI – Con la riscrittura le canzoni “Indifferentemente” e “I tre cumpagn socialisti” cantate da Tony Cubiciotti, pubblicate su YouTube Paolo Polito da la sua versione semiseria alla Crisi politica ebolitana.
“Indifferentemente ce dimettimmo e tu nun si’ chiù niente. Ca indifferentemente chistu paese … ormai nun è cchiù niente.” e “I tre cumpagn socialisti”- La nuova performance musical-politica di Paolo Polito, racconta in parole e musica la crisi politica della Cittàe la sua drammaticità in versi.

Eboli: Ancora scontri su Scrutatori e Sorteggio e la Città affonda

EBOLI – Ancora discussione sul sorteggio degli scrutatori tra botte e risposte di maggioranza e opposizioni. Per i problemi vero c’é tempo.
La Multiservizi allo sbando, Sanità locale in disarmo, fascia costiera ridotta ad immondezzaio, covo di malaffare e prostituzione, e la politica ebolitane non trovano di meglio che contendersi la primogenitura del sorteggio degli scrutatori.

Parte all’Arena S. Antonio di Eboli, il “Forum Music Experience” 2013

EBOLI – Venerdì 30 Agosto 2013, a partire dalle ore 20:30, Arena di Sant’Antonio di Eboli, parte il “Forum Music Experience” 2013.
L’evento musicale è stato ideato dal Forum della Gioventù di Eboli, avvalendosi della collaborazione organizzativa di Job Musikeria e della prestazione artistica di tantissimi giovani.

Melchionda, le dimissioni e la “Leggenda del Piave” di Paolo Polito

EBOLI – Le dimissioni di Melchionda viste proprio nel giorno 24 maggio, data storica e simbolo dell’Italia unita, sulle note della canzone patriottica “La Leggenda del Piave”.
Paolo Polito affronta una questione politica seria e grave allo stesso tempo con sarcasmo, ma non di meno interessante, e proprio nel suo stile intelligente e mai offensivo, se non critico e pungente racconta i fatti e i possibili scenari.

Impazza sul web “Chi è stato” il videoclip di Paolo Polito

EBOLI – “Odio chi è stato”, interpretata dalla voce calda di Cubiciotti, è il regalo che ci fa per la Befana e per l’anno nuovo Paolo Polito.
La performance musicale di un bravissimo Paolo Polito alla “Arbore”, che racconta in chiave musicale la crisi economica e politica ebolitana, il dissesto del Comune, i rapporti tra i vari attori politici, dal Sindaco di Eboli Melchionda all’inossidabile ex Ministro Carmelo Conte.

Polito spiega le sue dimissioni da Consigliere comunale

EBOLI – Nulla sarà come prima, un solco profondo separerà il passato dal futuro: ecco perché ho detto addio al Consiglio comunale.
Lascio il Consiglio comunale orgoglioso. Orgoglioso dei miei errori e delle mie note intemperanze. E devolve come per il passato gli emolumenti per il Forum e un concorso letterario di cui POLITICAdeMENTE sin da ora ne è lieta di veicolare l’evento se lo riterrà opportuno.

Il Comune di Eboli ricorre al Decreto salva Comuni

EBOLI – Il Consiglio comunale con 19 voti favorevoli, 6 contrari, e 1 astenuto, approva la procedura di riequilibrio finanziario. L’Amministrazione decide di accedere al decreto salva comuni.
Il Sindaco Melchionda: “abbiamo operato una scelta di chiarezza e di opportunita’. Ora ci mettiamo al lavoro per elaborare un piano di riequilibrio credibile ed efficace”. Intanto Paolo Polito si è dimesso da consigliere Comunale.

L’API “agguanta” Atrigna e rafforza Maggioranza e Melchionda

EBOLI – L’Api “scippa” un Consigliere comunale all’Udc e diventa il secondo partito della maggioranza e il PD resta a guardare.
I rutelliani Bello e Marra con Atrigna rafforzano Partito, maggioranza e Melchionda. Ma all’orizzonte c’è da votare nel consiglio del 4 dicembre il decreto salva comuni e cercare una via d’uscita ai 55 milioni di debiti.

Doppia interrogazione al Sindaco di Polito su Multiservizi e Caserme

EBOLI – Nel mirino finiscono la Multiservizi e le Caserme della Polizia Stradale e dei Vigili del Fuoco.
Polito rileva irregolarità contabili per la multiservizi e per le Caserme carenze tecniche, amministrative e di adeguamento funzionale.

UDC nei “casini”: Atrigna si dimette e si dichiara indipendente

EBOLI – Atrigna usa toni pacati e si dimette dall’UDC. Dietro le dimissioni lo scarso coinvolgimento nelle scelte politiche e amministrative.
L’UDC, un Partito che si mantiene insieme con lo “sputo”, sempre in guerra. E tra cambi e scambi, chi entra, chi esce: Che “casini”.

Un altro Consiglio Comunale saltato: l’Ira del Sindaco

EBOLI – Melchionda interviene in merito al Piano spiagge: “si tratta di una vera e propria svolta per la fascia costiera”. Gli assenti all’ultimo Consiglio comunale, hanno precise responsabilità nei confronti della Città.
Per il Sindaco “Il dibattito politico deve tornare ad essere un momento di confronto”.

La Fiera Campionaria secondo Polito (FLI): una cosa inutile

EBOLI – Fiera campionaria? Il mercato del giovedì a Battipaglia è di gran lunga superiore, sotto ogni aspetto.
Polito: “Questa 49^ Fiera campionaria di Eboli è lo specchio dell’amministrazione comunale: una cosa inutile!”

Lavorgna a Polito: Nessuna ambiguità sul “Tavolo Tecnico”

EBOLI – Nessuna ambiguità politica nella costituzione del “Tavolo tecnico”.
L’Assessore al Bilancio Adolfo Lavorgna: “Il Tavolo tecnico rappresenta la volontà condivisa di affrontare, al di la’ degli schieramenti politici, le problematiche sul campo”.

Polito (FLI) e il “Tavolo” Tecnico

EBOLI – Tavolo tecnico per Polito: Quello che si è costituito è un ambiguo tavolo politico.
La presenza di Rosania e Vecchio è il preludio ad altre prospettive. Per il futuro Polito chiarisce il suo senso di responsabilità e non si fa illusioni sul futuro della giunta e della maggioranza: “Le meno qualificate che si ricordino”.

Polito solleva “I problemi delle Scuole”: Alunni stipati come sardine

EBOLI – Problemi nelle scuole? tanti: In una Classe di 24 mq ci sono 28 alunni, tolti i banchi, le sedie e la scrivania restano meno di 30 cm a testa.
All’Agatino Aria manca il rispetto degli standard, tanto da costituire rischio grave per la sicurezza degli alunni e del personale in caso di necessità di evacuazione dell’aula e dell’edificio. I Vigili del Fuoco potrebbero non rilasciare il previsto nulla osta

Buon anno scolastico… e Polito si sostituisce al Sindaco

EBOLI – Paolo Polito di FLI poiché sono iniziate le attività scolastiche, si rivolge al mondo della scuola e invia i suoi auguri di buon anno scolastico.
E Paolo Polito si “sostituisce” al Sindaco e all’Assessore all’Istruzione e affida alla stampa il suo messaggio augurale rivolto al mondo della Scuola.

Polito(FLI), la conclusione della crisi e il Tavolo tecnico

EBOLI – Polito: “In tempi non sospetti avevamo indicato la strada proponendo un “Patto per la Città”, con un governo di salute pubblica, per il bene comune. Siamo stati inascoltati”
Il Tavolo tecnico si è già espresso per un probabile dissesto. Ma la Politica ha il dovere di fornire spiegazioni. Ciascuno si assuma le proprie responsabilità: la Maggioranza trovi la soluzione alla crisi; l’Opposizione controlli e, nel caso di incapacità, proponga l’alternativa.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2018 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente