Cardiello sulle Discariche di Eboli pubblica i risultati dell’Arpac

“Discariche ad Eboli: primi risultati Arpac” Damiano Cardiello rassicura e allerta allo stesso tempo.

Cardiello: “A Eboli, alla luce della relazione tecnica dell’ARPAC di Salerno, per il momento non si registrano particolari criticità. Il sito di Femmina Morta però resta il sorvegliato speciale viste le scarse informazioni al riguardo.”

Damiano Cardiello

Damiano Cardiello

di Massimo Del Mese (POLITICAdeMENTE)

EBOLI – Non accennano a placarsi gli allarmi e le attenzione che si sono indirizzate verso le discariche, che nel corso degli ultimi 40 anni sono state attivate nel nostro territorio comunale. Allarmi ed attenzioni che sono venute alla ribalta della cronaca prima a seguito di un’intervista su Sky al Pentito Carmine Schiavone, che indicava anche le nostre zone la destinazione di rifiuti speciali, nocivi e radioattivi, e poi dopo aver desecretato l‘audizione dello stesso Schiavone tenuta dalla Commissione Parlamentare antimafia del 1997 che confermava, il contenuto dell’intervista con l’aggravante di venire a conoscenza oggi a distanza di 17 anni quello che si sapeva e che pur sapendo, non si è attivato le dovute misure per individuare e bonificare quelle aree indicate.

Sulla base di quelle considerazioni, il capogruppo PDL-FI Damiano Cardiello interviene sulla problemtica ambientale e in particolare sulle discariche presenti sul territorio comunale, rendendo pubblica una lettera dell’ARPAC di Salerno.

“Chiarezza – si legge nella nota stampa pervenutaci dal Capogruppo consiliare di FI-PDL Damiano Cardiello che interviene sulle discariche presenti sul nostro territorio comunale e che negli ultimi giorni sono state allertate a seguito delle rivelazioni del Pentito di camorra Carmine Schiavoneè la parola d’ordine in questo momento e rappresenta un diritto dei cittadini molto preoccupati in merito a questa vicenda. Non si dimentichi infatti che oltre la tutela ambientale, in gioco c’è la salute.

I risultati in possesso – prosegue Cardiello che rende nota anche la missiva che gli è stata inviata dall’ARPAC congiuntamente al Sindaco di Eboli Martino Melchionda e al Comando di Polizia Municipalesono resi pubblici al fine di tranquillizzare la cittadinanza e informare tutti. Le analisi radiometriche e i carotaggi, invece, necessitano di approfondimento e presto saranno rese pubbliche.

A Eboli posso dire, – aggiunge Cardiello – alla luce della relazione tecnica allegata dell’ARPAC di Salerno (che ringrazio per la pronta attivazione) che per il momento non si registrano particolari criticità.

Prosegue Damiano Cardiello concludendo – Il sito di Femmina Morta però resta il sorvegliato speciale viste le scarse informazioni al riguardo.

……………………..  …  ……………………….

Lettera Arpac Salerno

Lettera Arpac Salerno

Relazione Arpac Salerno

Relazione Arpac Salerno

Eboli, 27 novembre 2013  (Articolo aggiornato il 28 novembre 2013 alle ore 1.15)

14 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente