"Curatore Fallimentare" tag

Per Fratelli d’Italia-An sulla Multiservizi: Questione politica e dramma umano

EBOLI – Bonavoglia e Fd’I-AN sul fallimento della Multiservizi: Una questione politica e un dramma umano per le famiglie e lavorativo per la Città.
Vicinanza dall’Amministrazione comunale e Fratelli d’Italia-AN ai 30 ex dipendenti, che si sono trovati disoccupati a causa del fallimento provocato dalle pessime gestioni degli ultimi anni.

L’Opposizione con “Eboli 3.0” attacca a ranghi sparsi sulla Multiservizi

EBOLI – Il centrosinistra a ranghi sparsi con l’associazione “Eboli 3.0” esprime la sua preoccupazione sulla situazione della Multiservizi e delle maestranze.
Consalvo e Altieri (Eboli 3.0″: “Esprimiamo vicinanza a dipendenti e famiglie della Multiservizi. Pur condannando le scelte di un recente passato diciamo al Sindaco di svegliarsi dalla confusione che mostra nell’affrontare tali questioni serie e delicate”.

Multiservizi – Atto finale: Tra Fallimento e polemiche scontro maggioranza-opposizione

EBOLI – Svanito ogni accordo tra Security Point-Curatela-Comune. Svanisce ogni speranza per la Multiservizi: E’ polemica Amministrazione – Opposizioni.
Cuomo, Infante, Rizzo: «La vicenda Multiservizi è ormai all’epilogo finale». Cariello: «Il licenziamento in Multiservizi è l’ultima delle macerie del passato, ma sapremo intervenire al fianco dei lavoratori e dei cittadini».

Fallimento Eboli Multiservizi: Saltata la “trattativa” con la Security Point

EBOLI – Saltata la trattativa con la Security Point. Niente di fatto per la cessione del ramo d’azienda della Multiservizi.

La trattativa tra la Security Point, il Comune e il Curatore fallimentare si è arenata sulla’ maestranze. Il Giudice fallimentare non ha accettato il party time e ha imposto il full time.

Eboli, Sanità e Ospedale: Il Consiglio all’unanimità boccia Squillante e Caldoro

EBOLI – Il Consiglio comunale sulla Sanità e l’Ospedale approva all’unanimità un documento e Boccia Squillante. Si ritorna all’Ospedale Unico.
Bocciata senza appello la gestione Squillante. Condanne e prese di distanza da parte delle forze politiche, esponenti sindacali e delle Mamme ebolitane presenti in Consiglio. Unica iporesi dopo il disastro è la realizzazione dell’Ospedale Unico.

Multiservizi: Cariello strappa al Curatore la gestione provvisoria

EBOLI – Il sindaco di Eboli Cariello ha incontrato il curatore fallimentare della Multiservizi Diego Di Somma: “autorizzata la gestione provvisoria”.
In una situazione drammatica l’obiettivo del Primo Cittadino di Eboli è quello di ottenere la gestione provvisoria delle attività di Multiservizi e tentare di salvaguardare il poato di lavoro alle maestranze.

Vertenza Ambiente nell’Alto Sele: E’ pericolo, i Sindaci lanciano l’allarme

CASTELNUOVO DI CONZA – Vertenza Ambiente nell’Alto Sele: nel mirino dei Sindaci il processo Chernobyl e l’impianto di Compostaggio di Castelnuovo di Conza.
Che c’é dietro l’affare dei rifiuti in Campania? I fatti di cui alla Seconda direttrice del processo Chernobyl che riguardano l’Impianto di Compostaggio di Castelnuovo di Conza, cosa nascondono? Che rifiuti erano quelli che provenivano da Cuma, Orta di Atella, Marcianise e Mercato San Severino?

Zara e Di Cunzolo: La “strana coppia” contrat tacca Santomauro

BATTIPAGLIA -La “strana coppia” dopo venti anni ritorna insieme, ancora da posizioni diverse, per fare opposizione.
Zara: “Il percorso di Santomauro è costellato di incapacità con gli Accordi di Reciprocità e di illegalità: sono stato minacciato pubblicamente; perseguita i dipendenti; truffatore con Alba Nuova; falsificatore con il Consorzio Farmacie; illegale con il Più Europa. Confermo di trovarci difronte ad una mentalità di stampo camorristico”.
Di Cunzolo: “In una Città che non si spara, non significa che non c’è la Camorra”.

Zara e Di Cunzolo: La "strana coppia" contrat tacca Santomauro

BATTIPAGLIA -La “strana coppia” dopo venti anni ritorna insieme, ancora da posizioni diverse, per fare opposizione.
Zara: “Il percorso di Santomauro è costellato di incapacità con gli Accordi di Reciprocità e di illegalità: sono stato minacciato pubblicamente; perseguita i dipendenti; truffatore con Alba Nuova; falsificatore con il Consorzio Farmacie; illegale con il Più Europa. Confermo di trovarci difronte ad una mentalità di stampo camorristico”.
Di Cunzolo: “In una Città che non si spara, non significa che non c’è la Camorra”.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente