Ufficio Postale Santa Cecilia: Interrogazione PD

Il Partito Democratico di Eboli interroga il sindaco sui disagi agli utenti per I lavori all’Ufficio Postale di Santa Cecilia.

Disagi agli utenti, ma anche inadeguate misure sostitutive da parte di Poste Italiane, che a suo piacimento e in qualsiasi momento decide e male affronta il servizio ordinario e le emergenze.

Antonio Cuomo-Francesco Rizzo-Pasquale Infante

Antonio Cuomo-Francesco Rizzo-Pasquale Infante

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Il Gruppo consiliare del Partito Democratico di Eboli ha presentato un’interrogazione a risposta scritta e orale al Sindaco di Eboli Massimo Cariello e al Presidente del Consiglio Comunale Fausto Vecchio, avente ad oggetto: “Ufficio Postale Santa Cecilia: disagio per gli utenti”.

I sottoscritti consiglieri comunali Pasquale Infante, Rizzo Francesco e Antonio Cuomo del gruppo consiliare PD, a proposito, mettono in evidenza:

  • che la popolazione di S. Cecilia e delle altre zone periferiche negli ultimi anni ha subito un forte incremento dovuto ai nuovi insediamenti abitativi e produttivi realizzati in loco;
  • che tale frazione è raggiunta ogni giorno da migliaia di lavoratori dipendenti ed autonomi che lavorano presso le aziende agricole e non presenti sul territorio;
  • che tale località è raggiunta direttamente ed indirettamente da migliaia di turisti durante il periodo estivo;
  • che già nel periodo invernale si registrano forti disagi all’ufficio postale di S. Cecilia dovuto all’incremento notevole dell’utenza servita.

Aggiungono ancora Infante, Cuomo e Rizzo, ritenendo che i disagi agli utenti, ma anche le inadeguate misure sostitutive intraprese da Poste Italiane, che a suo piacimento e in qualsiasi momento decide e male affronta le emergenze, sono il chiaro specchio di un disprezzo assoluto per i cittadini, convinti come sono di restare comunque impuniti rispetto a tutte le stravaganti e arroganti risposte che Poste Italiane puntualmente da:

  • che siamo piena estate con un’utenza che è più che raddoppiata e che questi utenti stanno affrontando notevoli disagi (soprattutto anziani, disabili, ecc.) per la chiusura (non breve purtroppo) a causa della ristrutturazione dell’unico ufficio postale presente in loco, quello di Via Della Bonifica;
  • che l’ufficio mobile che hanno tentato di allestire in prossimità della chiesa di S. Nicola in S. Vito al Sele non è funzionale infatti offre pochissimi servizi (quale ad esempio quello raccomandate e di spedizione lettere) rispetto a quelli richiesti quotidianamente dall’utenza.

É sulla base di queste considerazioni che Pasquale Infante, Antonio Cuomo e Francesco Rizzo del Gruppo consiliare del Partito Democratico chiedono al Sindaco quali iniziative intende adottare con urgenza su Poste Italiane per risolvere tale problematica che sta producendo gravi disagi e non è più tollerabile dai cittadini residenti e non.

Eboli, 14 luglio 2017

3 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Ormai il sindaco è circondato. Da sx e da dx attacchi concentrici; un compromesso “stoico” finalizzato all’abbattimento del nemico. Menti raffinatissime muovo le fila come pupari mentre i killer politici sono i consapevoli esecutori di un disegno teso ad impossessarsi del potere per fini che certamente non sono quelli dell’interesse pubblico

  2. Per la verità non credo che qualcuno lo abbia circondato o ci siano piani particolari per la destituzione….mi sembra che stia facendo tutto da solo.

    Non vedo quali attacchi stia subendo se non da se stesso o dalla sua maggioranza visto che l’opposizione, salvo l’eccezione Cardiello, è inesistente.

  3. il momento si avvicina sempre più….

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2017 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente