Controlli in Litoranea: I VV.UU. iniziano dalle prostitute

Battipaglia: La Polizia locale impegnata in operazioni di controllo del territorio. 

A seguito di controlli mirati sulla Litoranea di Battipaglia, sono state fermate due prostitute di nazionalità rumena e sequestrate loro due autovetture usate per accogliere i clienti.

controlli in litoranea

controlli in litoranea

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – Continua il controllo del territorio da parte della Polizia Locale di Battipaglia, le operazioni di contrasto alla criminalità, dirette dal Colonnello Gerardo Iuliano, sono incessanti. – Si legge in una nota stampa comunale – Nei giorni 21 e 22 luglio sono stati effettuati  mirati controlli in località litoranea tesi al contrasto dell’esercizio del meretricio, per essere più espliciti dell’esercizio della prostituzione. Bene, chi bene incomincia è a metà dell’opera. E sulla Litoranea di Battipaglia e non solo, su tutto il tratto della strada provinciale 175 che da Salerno passando per Pontecagnano Faiano e Eboli porta a Paestum, ce ne era proprio bisogno, atteso che vi erano postazioni di prostitute in ogni spartifuoco della pineta sia di giorno che di notte. 

Litoranea-Eboli-Battipaglia-prostitute-in-pieno-giorno

Litoranea-Eboli-Battipaglia-prostitute-in-pieno-giorno

L’attività di polizia giudiziaria ha avuto ottimi risultati in quanto a carico di una donna di nazionalità rumena già destinataria di foglio di via obbligatorio, sempre ad opera della Polizia Locale, veniva nuovamente rintracciata e deferita per inottemperanza al divieto di ritorno per tre anni nel Comune di Battipaglia ed a carico della donna, unitamente ad altra sua coollega dedita anche lei al meretricio, venivano sequestrate due autovetture nella disponibilità delle stesse per violazione alle norme di esterovestizioni. 

In data 22 giugno all’altezza del km 7 altezza Torretta Tusciano Sp 175 a veniva ulteriormente sequestrato altro veicolo comunitario sempre nella stessa disponibilità di una donna dedita al meretricio e contestualmente allontanate tre donne di nazionalità rumena dal territorio di Battipaglia.

Adesso si è iniziato con le prostitute, si spera si continui con le altre attività criminose, come spaccio, violenze, aggressioni, e poisi passi alla tutela dell’ambiente, pulendo e mettendo in sicurezza le strade, tagliando le erbacce, sfoltendo e pulendo la Pineta, insomma restituendo quella vivibilità e soprattutto la sicurezza e la legalità.

Battipaglia, 23 Luglio 2019

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente