Sviluppo aree interne. Incontro per le opportunità del Pnrr

Il Presidente della Commissione Aree interne Michele Cammarano (M5S) a margine dell’audizione: “Azioni mirate per combattere lo spopolamento e la fuga dei giovani”. 

Michele Cammarano

POLITICAdeMENTE

SALERNO – “Lo spopolamento e la fuga dei giovani dalle aree interne sono fenomeni che purtroppo non accennano a diminuire e per questo è indispensabile che il tema diventi strutturale nel dibattito politico regionale e nazionale. Parliamo di questioni che riguardano 140 comuni per una popolazione complessiva di 340.000 cittadini campani. Di fronte alla sfida che ci aspetta e all’urgenza di intervento, ho voluto incontrare in Commissione Aree interne i rappresentanti di ogni territorio per fotografare lo stato attuale degli investimenti e le principali criticità legate all’avanzamento dei progetti”. Dichiara il Presidente della Commissione speciale Aree interne Michele Cammarano.

“La Campania è una delle regioni italiane con più aree interne formalmente riconosciute all’interno della strategia nazionale. Sono ben sette, infatti, le comunità sovracomunali all’interno delle quali i servizi essenziali come mobilità, sanità, istruzione non sono agli stessi livelli delle aree urbanizzate. Per queste ragioni bisognerà indirizzare un adeguato livello di risorse provenienti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza per lo sviluppo dei territori interessati, almeno proporzionale al peso che rappresentano complessivamente per la Campania. Come Commissione seguiremo quest’iter da vicino supportando rappresentanti e stakeholder nelle attività di progettazione necessarie affinché queste opportunità vengano colte appieno”.

Salerno, 6 ottobre 2022

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente