1° Salone Internazionale della Dieta Mediterranea a Vallo della Lucania

Dal 21-23 novembre 2014, da Ancel Keys al riconoscimento Unesco al Primo Salone internazionale della Dieta Mediterranea di Vallo della Lucania.

Le eccellenze gastronomiche locali ricordano il patrimonio alimentare dei Paesi dell bacino del mediterraneo. Ancel Keys verificò i benefici apportati da un sano regime alimentare sulle patologie coronariche, la dieta mediterranea ha fatto strada nel mondo, fino ad ottenere il riconoscimento Unesco nel 2010.

Piano-comunicazione-Salone-Dieta-Mediterranea

Piano-comunicazione-Salone-Dieta-Mediterranea

di Annamaria Forte
per (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

VALLO DELLA LUCANIA – Il 1° Salone internazionale della dieta mediterranea si terrà, dal 21 al 23 novembre, a Vallo della Lucania, nella culla dello stile di vita che dal 2010 è stato incluso dall’Unesco nei beni immateriali dell’umanità riconoscendone la paternità, insieme all’Italia, a Marocco, Grecia e Spagna che rappresenteranno, nel corso della kermesse, le comunità emblematiche del tema portante della stessa.

Tante le eccellenze gastronomiche locali che ricordano il prezioso patrimonio alimentare dei Paesi affacciati sul bacino mediterraneo. Da quando Ancel Keys verificò i benefici apportati da un sano regime alimentare sulle patologie coronariche, la dieta mediterranea è riuscita a fare strada nel mondo, tanto da ottenere il riconoscimento Unesco nel 2010. In Cilento, culla della cucina del mare e delle colline dell’entroterra, si riuniscono gli esperti internazionali per celebrarne l’importanza.

Annamaria Forte

Annamaria Forte

L’evento, ideato dalla piattaforma Cilento Incoming, è inoltre organizzato in sinergia con: l’Ept di Salerno, la Regione Campania (Assessorato al turismo),  Unioncamere Campania e il Comune di Vallo della Lucania. Partner della kermesse è l’associazione “Ancel Keys per la dieta mediterranea: alimentazione e stili di vita”. Il biologo statunitense Ancel Keys è noto per aver formulato la cosiddetta “razione K” necessaria al sostentamento dell’esercito americano durante la seconda guerra mondiale. Ma proprio al seguito dei militari ebbe modo di scoprire la cultura alimentare dell’area mediterranea, da cui rimase tanto colpito da decidere di avviare un progetto di ricerca che si concentrasse sui benefici apportati alle patologie coronariche proprio dagli alimenti consumati quotidianamente dalle popolazioni interessate. Così si stabilì a Pioppi, piccolo villaggio di pescatori nel comune di Pollica (in Cilento) dove ebbe modo di studiare le abitudini e lo stile di vita del luogo per 28 anni, restando persuaso della bontà della sua prima intuizione e contribuendo a rendere celebre la dieta mediterranea nel mondo.

Ad inaugurare i lavori sarà un convegno internazionale con interventi a cura di esperti relatori di respiro mondiale sul tema che interverranno in merito all’insieme di competenze, conoscenze, pratiche e tradizioni che, prima di approdare in tavola, passano per colture, raccolti e metodologie di conservazione, trasformazione e cotture specifici. La giornata del 22 accoglierà un workshop (dalle ore 10 alle 18)  con incontri tra esperti italiani ed esteri, allestiti in uno dei Padiglioni della Fiera di Vallo, per un momento di confronto sulle dinamiche del mercato dedicato al turismo enogastronomico e non solo (Cilento Incoming è a disposizione per fornire informazioni sull’iscrizione alla giornata). I buyers (dirigenti) incontreranno circa 150 sellers (venditori) nel corso di incontri “liberi” che favoriranno la diffusione di alimenti prodotti all’insegna del “mangiar sano”, nel solco del tema prescelto per l’Expo2015, “Nutrire il pianeta”, nel cui ambito la nostra Dieta mediterranea potrà rivendicare un ruolo di primaria importanza.

Oltre ai suddetti stand commerciali verranno allestite aree  espositive dedicate, in cui sono previsti show-cooking che vedranno protagonisti gli allievi degli istituti alberghieri insieme alle aziende gastronomiche e turistiche locali; in contemporanea, la Sala Convegni sarà sede di simposi e congressi tecnico-scientifici sul modello formalizzato, decenni fa, dallo scienziato americano Ancel Keys. Non mancheranno, naturalmente, momenti degustativi in cui assaporare pietanze dalle decantate doti nutritive: sia quelle legate alle tradizioni cilentane che i piatti originari dei Paesi legati al Bacino del Mediterraneo.

Spazio, dunque, a ricette povere tipiche di una cucina in cui nulla veniva sprecato, e soprattutto alla cucina del mare del Cilento che non ha mai disdegnato, del resto, la carne delle colline, in una perfetta simbiosi di alimentazione ittica e, in minima parte, carnivora. Verrà inoltre predisposta una fucina del pane in cui poter apprendere tutti i “segreti” sulla produzione del lievito madre per preparare pane e pasta in maniera del tutto naturale. Sarà un’occasione dunque, per approfondire e analizzare i benefici ormai comprovati di un esemplare gastronomico che rappresenta un patrimonio comune a tutti i popoli del bacino del Mediterraneo. Le degustazioni saranno gentilmente offerte e curate dagli studenti degli istituti alberghieri di: Sapri, Battipaglia, S.Arsenio, Gromola, Castelnuovo, Contursi, con la partecipazione inoltre delle scuole provenienti da Marocco, Spagna e Grecia.

Programma generale

1° giorno – 21 novembre

Orari Salone : dalle ore 09:30 alle ore 19:00

  • Ore 11:30  Cerimonia di apertura presentazione padiglione emozionale

Interverranno: Cherubino Gambardella, Amilcare Troiano, Toni Aloia,  Valerio Falcone, le rappresentanze delle Comunità Emblematiche straniere

Area espositiva – commerciale

Padiglione dedicato alle aziende gastronomiche e turistiche

Padiglione dedicato agli Istituti Alberghieri del territorio ed internazionali provenienti dai paesi comunità emblematiche della Dieta Mediterranea.

  • Ore 11:30 Showcooking “Il gusto dell’olio” a cura di Luciano Pignataro con la partecipazione dello chef Vitantonio Lombardo,Locanda Severino di Caggiano
  • Ore 16:00 Showcooking a cura degli chef Circiello e Vezzoli con prodotti dei presidi slow food del  Cilento

Sala Convegni:

SALA 1

Ore 10:00

Convegno “Il ruolo dell’ortofrutta nella Dieta Mediterranea” a cura di UNAPROA e Italia Ortofrutta. Interverranno: Responsabile Ministro dell’agricoltura “progetto frutta nelle scuole”, il Diregente della Regione Campania Dott. Claudio Ansanelli.

Progetti analizzati:

  • progetto “5 colori” a cura di Unaproa
  • progetto “Italia Ortofrutta”
  • progetto Comune di Vallo della Lucania “Mensa Amica” a cura della Dottssa Aurelia Aloia.

Ore 15:00

Inaugurazione del 1° Salone della Dieta Mediterranea: “La Campania ha una nuova legge sul turismo”

Interverranno l’Assessore Regionale Dott. Pasquale Sommese, il Sindaco di Vallo della Lucania Dott. Antonio Aloia, Presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni Dott. Amilcare Troiano

  • Ore 17:00 Convegno “la Dieta Mediterranea nelle scuole professionali”. Confronto di esperienze, a cura dei presidi degli istituti.

SALA 2

  • Ore 15:00 Seminario dedicato agli agriturismi “introduzione della dieta mediterranea come alfiere turistico” a cura del Dott Sandro Chiriotti.

La fondazione Giambattista Vico presenta “ La Resilienza”.

  • Ore 17:00 presentazione relazione finale progetto “CasaParco” a cura di Cilento Incoming, Parco Nazionale Cilento Vallo di Diano e Alburni e Federcampana.

SALA 3

  • Ore 15:00 Seminario a cura delle Comunità del Parco del Cilento, Diano e Alburni: protocollo d’intesa tra comuni e attività ricettive per inserire prodotti locali nei loro menù

2° giorno – 22 novembre

Orari Salone : dalle ore 09:30 alle ore 19:00

Area espositiva – commerciale

Padiglione dedicato alle aziende gastronomiche e turistiche
Padiglione dedicato agli Istituti Alberghieri del territorio

  • Ore 11:30 Showcooking “Il gusto dell’olio” a cura di Luciano Pignataro con la partecipazione dello chef Fabio Pesticcio, Papavero di Eboli

Confronto tra le comunità emblematiche riconosciute dall’Unesco a cura del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Padiglione dedicato al workshop internazionale con incontri b2b

  • Ore 16:00 Showcooking a cura degli chef Circiello e Vezzoli con prodotti dei presidi slow food del  Cilento
  • Ore 17:00 Slowine e Ais Cilento presentano: l’Aglianico del Cilento. Degustazione guidata a cura di Luciano Pignataro. Degustazione a numero chiuso (massimo 20 persone) con prenotazione obbligatoria sul sito del salone.

Sala Convegni:

SALA 1

Convegni tecnico scientifici a cura dell’ “Associazione per la dieta mediterranea Ancel Keys: “Alimentazione e stile di vita” nell’ambito dei quali verrà assegnato il 3°premio Ancel Keys Pioppi: salute e longevità

SALA 2

  • Ore 10:00 presentazione dei progetti AHEAD e EUBIKE a cura di Cilento Incoming e Superfice8
  • Ore 15:00 Seminario per gli agriturismi “i prodotti tipici di qualità” a cura dei presidi Slow Food
  • Ore 17:00 consegna del premio giornalistico “premio Cilento” a cura della Camera di Commercio di Salerno

SALA 3

Ore 18:00 Seminario a cura dell’Università dei Sapori di Perugia. L’università incontra gli studenti locali
3° giorno – 23 novembre

Orari Salone : dalle ore 09:30 alle ore 15:00

Area espositiva – commerciale

Padiglione dedicato alle aziende gastronomiche e turistiche

Padiglione dedicato agli Istituti Alberghieri del territorio ed internazionali provenienti dai paesi comunità emblematiche della Dieta Mediterranea.

Ore 11:00 Showcooking BBQ a cura del re della griglia Venerando Velastro.

Sala Convegni:

SALA 1

  • Convegni tecnico scientifici a cura dell’ “Associazione per la dieta mediterranea Ancel Keys: alimentazione e stile di vita
  • Tavola rotonda: “Come tradurre l’evidenza scientifica e le buone intenzioni in azioni concrete per la salute pubblica”
  • Al termine della tavola rotonda attribuzione crediti formativi

SALA 2

Ore 10:00 seminario per gli agriturismi “fiscalità di vantaggio”

SALA 3

Ore 10:00 Conferenza a cura di Terra Cilento “Il turismo esperienziale enogastronomico”. Intervengono Ettore Murolo, consulente IBM e Omar Cescut di Turismo all’aria aperta e alimentazione

Chiusura Salone:

SALA 1 ORE 15:00

La Dieta Mediterranea nell’ambito di Expo 2015.

Sottoscrizione protocollo di costituzione gruppo di lavoro in vista di EXPO 2015.

Ente Provinciale Turismo Salerno

Parco Nazionale Cilento Vallo di Diano e Alburni

Comune di Vallo della Lucania

Associazione per la dieta mediterranea Ancel Keys di Pioppi

Camera Commercio Salerno

Unioncamere

Federcampana

Icom advertising

Cilento Incoming

Fondazione Giambattista Vico

La figlia di Ancel Keys ritirerà a Vallo della Lucania il premio “Ancel Keys Pioppi: salute e longevità”  

Vallo della Lucania, 20 novembre 2014

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente