Campagna: Nuovi Indirizzi scolastici all’Istituto Confalonieri

Nuovi Indirizzi di studio all’Istituto scolastico Confalonieri di Campagna: Inoltrata la richiesta a Provincia e Regione.

La richiesta prevede l’attivazione dell’indirizzo: “Produzioni Industriali e Artigianali del territorio”; “Servizi per l’Agricoltura e lo Sviluppo Rurale: Gestione Risorse Forestali e Montane”; specializzazioni molto richieste.

Istituto Confalonieri Campagna

Istituto Confalonieri Campagna

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

CAMPAGNA – Il Collegio dei docenti dell’I.I.S. “T. Confalonieri” di Campagna, diretto da quest’anno dal Dirigente Scolastico prof.ssa Rossella De Luca, ha deliberato e inoltrato, nei giorni scorsi, agli uffici provinciali e regionali preposti una richiesta tesa ad ampliare gli indirizzi e a potenziare l’offerta formativa della sede dell’istituto posta in località S. Vito, conosciuta come IPSIAM.

Tale richiesta prevede l’attivazione dell’indirizzo “Produzioni Industriali e Artigianali del territorio” e l’indirizzo “Servizi per l’Agricoltura e lo Sviluppo Rurale: Gestione Risorse Forestali e Montane”, specializzazioni particolarmente richieste in questo momento, ma soprattutto a partire da quando la Regione non si occuperà più del settore forestale.

Mi girano le ruote

Mi girano le ruote

L’Istituto “Confalonieri” al momento offre tra i suoi indirizzi di studi consolidati il liceo linguistico, delle scienze umane, delle scienze umane con opzione economico-sociale e musicale: indirizzi di vecchia e importante tradizione, negli ultimi anni rinnovati e da quest’anno notevolmente potenziati con la possibilità per tutti gli studenti di conseguire certificazioni in ambito sociale, linguistico e informatico, ma anche di arricchire la propria formazione con numerose attività di alternanza scuola-lavoro a cui si sta lavorando attentamente con la predisposizione delle necessarie convenzioni.

Nella sede distaccata dell‘IPSIAM, invece, è attivo un indirizzo professionale settore industria e artigianato che, per il corrente anno scolastico, a causa del mancato raggiugimento del numero minimo di iscritti, ha attivato solo le classi 3/4/5, nonostante la presenza di laboratori operanti e idonei ad ospitare le nuove leve. L’ampliamento formativo – afferma la dirigente De Luca – è necessario anche in virtù delle richieste dei portatori di interesse e delle caratteristiche del territorio, che da un lato presenta un ricco patrimonio boschivo e naturalistico, dall’altro è ricco di tradizioni artigianali legate alla lavorazione del legno.

A sostenere tale richiesta, accanto all’Amministrazione Comunale, è l’Associazione di Promozione Sociale “Mi girano le ruote” di Campagna, presieduta da Vitina Maioriello. Il sodalizio campagnese, in virtù dei suoi obiettivi sociali – ossia dare voce e forza a chi voce e forza non ne ha al fine di monitorare le esigenze sociali della comunità locale – nei mesi scorsi ha stipulato con l’Istituto “Confalonieri” un protocollo d’intesa per proporre e realizzare in rete interventi mirati e specifici nei settori educativi e formativi, atti a prevenire situazioni di disagio, disadattamento e devianza.

Riprendere una scuola che si stava avviando alla chiusura – afferma la presidente Maioriello – significa restituire alla comunità campagnese e non solo un grande tesoro culturale, che vuole tornare ad essere un fiore all’occhiello nell’ambito della formazione scolastica. In un mondo che continua ad essere vittima di crisi e di soprusi, non bisogna togliere ai giovani la possibilità di un futuro migliore. La scuola, la cultura, la conoscenza e la ripresa dei vecchi mestieri sono fonti di cambiamento e di crescita sociale: far morire una scuola significa far morire un paese.

La Dirigente De Luca, supportata e coadiuvata da uno staff di docenti motivati e disponibili, in merito alla questione rivolge un invito anche ai cittadini e alle amministrazioni dei comuni limitrofi, soprattutto quelli delle aree interne a sud della provincia di Salerno, affinché sostengano questo ampliamento, che potrebbe diventare volano per la nascita e la formazione di figure professionali specifiche sempre più ricercate in un settore come quello della lavorazione del legno e dell’arredo, che rappresenta un punto di forza e di eccellenza del Made in Italy. L’IPSIAM al momento è l’unica struttura scolastica della provincia di Salerno ad occuparsi della lavorazione del legno: un patrimonio e una ricchezza che non possono e non devono essere dispersi.

Campagna, 24 novembre 2015

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente