Matteo Renzi e Futuro Democratico. “Amore” a prima vista

Prove tecniche di Partito Democratico: E tra Matteo Renzi e Futuro Democratico scoppia  “l’Amore” a prima vista.

Sica e Sabato: “Siamo per la rottamazione dell’attuale classe dirigente a San Cipriano Picentino. Siamo l’alternativa, e stiamo preparando la nostra macchina organizzativa. Saremo presenti anche al Big Bang, la convention di Matteo Renzi che prossimamente si terrà a Firenze.

Gerardo Sabato-Matteo Renzi-Luigi Sica

SAN CIPRIANO PICENTINO – Ormai il processo di cambiamento è in itinere e non può più essere fermato. Indipendentemente da chicchessia il popolo del Partito Democratico e gli italiani in generale non gradiscono più il “movimento statico” dei Partiti e sono alla ricerca dello choc che rimescoli tutto e faccia giustizia delle loro aspettative reali. Il rinnovamento, questa parola sconosciuta, deve necessariamente partire dai partiti, ma deve dare risposte serie, senza per questo demonizzare i vari movimenti, come quello di Beppe Grillo, che quelle proteste stanno raccogliendo e canalizzando. In ognuno di noi c’è un “Grillo” in tutti i sensi, e se non si azionano tutti i meccanismi che facciano pulizia di macchie, incrostrazioni ed ombre, accada a Firenze, a Roma o a San Cipriano Picentino, ogni protesta sarà consumata invano.

E così il Giffoni Film Festival, per Luigi Sica e Gerardo Sabato diventa “ruffiano” di un amore a prima vista tra il gruppo di opposizione di San Cipriano Picentino Futuro Democratico e il così detto “rottamatore” Matteo Renzi, Sindaco di Firenze, in visita a Giffoni, con il quale Sica e Sabato hanno scambiato battute e progetti per il prossimo futuro.

Futuro Democratico sposa in pieno le idee e i progetti di Matteo Renzi – dichiara Luigi Sicae siamo per una rottamazione dell’attuale classe dirigente a San Cipriano Picentino. Noi siamo la vera alternativa, stiamo infatti preparando la nostra macchina organizzativa che partirà ad ottobre e andrà nelle piazze e tra i quartieri ad ascoltare la gente, per discutere e migliorare il nostro progetto. Siamo per le idee giovani e combattiamo da sempre i potentati, le lobbies e le chiacchiere al vento”.

Le idee di Renzi dunque sono le stesse del movimento Futuro Democratico. C’è il nostro massimo sostegno alla linea politica e di rinnovamento di Matteo Renzi, le idee giovani, i progetti, la democrazia partecipativa e la crescita dei giovani all’interno di un movimento, rientrano nei nostri capisaldi politici. A contatto con le persone da sempre diamo ampio spazio alle istanze ed alle proposte di una società civile che ha bisogno di essere ascoltata. In vista delle prossime elezioni comunali, non accetteremo mai diktat di partiti o segreterie ma siamo per le primarie dove appunto, il cittadino sceglie i candidati.

Infine – conclude Sica – Futuro Democratico e i due consiglieri Luigi Sica e Gerardo Sabato saranno presenti alla prossima convention di Matteo Renzi, il “Big Bang” che si terrà a Firenze, per rafforzare il nostro sostegno nei confronti di un vero progetto alternativo per l’Italia. Rassicuro ancora una volta qualche consigliere furioso che la nostra sarà una opposizione dura, alternativa, che combatterà sempre contro i servilismi e i padroni”.

San Cipriano Picentino, 21 luglio 2012

2 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. forza renzi fai fuori tutto questo rottamaio

  2. RENZI:IL “NULLA INCARTATO”,LA VERSIONE PRAFRASATA DEL BERLUSCONISMO DI CENTRO-SINISTRA.A FIRENZI RISULTATI MAGRI,E I DIPENDENTI COMUNALI DI GIA’ SI LAMENTANO DELLA MALA GESTIONE.Renzi ? è Film già visto.,Mi pare di vedere Berlusconi,anni fa,stesse facce stesso look stessi gesti,medesima regia.La suggestione (mai nascosta) di Silvio esiste davvero, almeno nero su bianco: far rinascere il centrodestra dalle ceneri del Popolo della libertà e affidarsi alla figura di Matteo Renzi.
    Proprio lui, il rottamatore del Partito democratico, pronto a sfidare Pier Luigi Bersani alle primarie.
    IL DOCUMENTO POLITICO. Berlusconi, perso il tocco da Re Mida, sta cercando di sparigliare le carte con la ‘pazza idea’ già evocata negli ultimi tempi.
    La comunicazione di Matteo Renzi è SINGOLARE a dir poco: ha vantato partiti, giornalisti e la sua stessa Giunta, e parla direttamente al pubblico, dissertanto on line anche l’ordinaria amministrazione. Niente più formalismi, ma direttamente sul profilo Facebook, dove i giornalisti vanno a controllare tutto il giorno per conoscere “cosa si muove” Peccato che a quanto pare poco democraticamente si banni il dissenso,che è il sale della politica,e giù proteste dei frequentatori di F.B.Vuo rottamare tutti ANCHE DI PIETRO..SARA’,A BREVE,ROTTAMATO ANCHE LUI,VISTI I SUOI SPOCCHIOSI ATTEGGIAMENTI.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2014 All Rights Reserved

2009-2013 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente