Siccita: Busillo e Consorzio destra Sele su RAI3

Troupe del TG 3 con Enzo Ragone che visita il Consorzio di Bonifica Destra Sele, in onda stasera su RAI3 alle 10.30.

Il tema: La siccita. Busillo presidente Consorzio Bonifica Destra Sele: E’ la crisi più grave degli ultimi 50 anni. A salvare la stagione vasche di accumulo e impianti.

Vito Busillo-Presidente Consorzio Destra Sele

Vito Busillo-Presidente Consorzio Destra Sele

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Visita di una Troupe RAI, condotta da Enzo Ragone (Tg 3) sulla crisi idrica nella piana del sele e i cambiamenti climatici questa mattina, al Consorzio di Bonifica Destra Sele per fare il punto sulla grave situazione di siccità che sta colpendo la provincia di Salerno le risposte attraverso infrastrutture ai cambiamenti climatici, che rischia di mettere in ginocchio la stagione agraria. Il Consorzio di bonifica destra Sele distribuisce, ogni giorno, circa 390 milioni di litri di acqua utile all’irrigazione di oltre 6500 aziende agricole della Piana del Sele su 24mila ettari di campagne.

Stiamo fronteggiando una situazione di vera emergenza – spiega il presidente del Consorzio, Vito Busilloè la crisi idrica più grave degli ultimi 50 anni. Fondamentali sono stati gli investimenti infrastrutturali che ci consentono di garantire acqua ai nostri agricoltori anche in condizioni di siccità difficili come queste. Le vasche di accumulo – l’ultima realizzata in località Serroni – ci permettono di raccogliere nelle ore notturne 260mila metri cubi di acqua. Grazie inoltre alla completa ristrutturazione della rete, non abbiamo dispersioni di acqua né perdite per evaporazione. La capillare rete di canali riesce così a distribuire l’acqua alle aziende che hanno bisogno di irrigare senza turnazioni e in alcune aree fino a 14 ore al giorno”.

Il servizio idrico sta funzionando a pieno regime e proseguirà anche nelle prossime settimane anche se ovviamente le portate di acqua, con questa siccità, rischiano di diventare più limitate: “Distribuiamo ogni giorno milioni di litri di acqua certificata – spiega Busillo – che servono all’irrigazione di fondi agricoli che maggiormente hanno bisogno durante i naturali periodi di siccità estiva. Ci troviamo in una reale situazione di calamità: i bacini sono scarsi di acqua e l’efficienza delle reti irrigue nelle prossime settimane potrebbe non più bastare. Se la stagione siccitosa dovesse protrarsi il problema diventerà veramente grave soprattutto in un’area come la piana del Sele vocata alla quarta gamma dove insistono migliaia di impianti serricoli che necessitano di tanta acqua e di qualità”.

Eboli, 7 giugno 2017

3 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Te chi si rivede: vituccio a bomboniera. Chiedetegli l ordine di soggetto , predicato e complemento

  2. parlare addirittura di acqua di qualità è una calunnia.sono anni che il fiume Sele è inquinato, non ci sono impianti di depurazioni efficienti ma soprattutto controlli sugli scarichi di fognature anche casalinghe e acque di frantoi e, caseifici e d altro. Chi deve fare questi controlli, chi deve controllare la nascita di impianti serricoli, provate ad innaffiare con acqua prelevata dagli impianti consortili basilico, prezzemolo e altro dopo qualche giorno iniziano a seccare perchè l’acqua è acida.Inoltre la cosa più importante sui contratti consortili per le quote di irrigazioni c’è scritto che i capifossi per la raccolta delle acque piovose son in manutenzione al consorzio bonifica di destra sele ,ma questo non avviene si dice per mancanza di fondi e personale….inoltre la quota è fissata in misura fissa per metri quadrati e non a consumo … il presidente >Busillo sovrebbe sapere oppure ignora che il consumo di acqua avviene in base alle colture e al punto di terreno.tutto questo fa capire in mano achi stiamo come gestione delle acque irrigue.

  3. Le acque di qualita sono quelle piovane , che vanno recuperate,dalle aziende con delle vasche e riutilizate ,non spgrecate

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente