Mercato Giornaliero di Battipaglia: Realtà da sviluppare e tutelare

Mercato Giornaliero di Battipaglia, una realtà consolidata da sviluppare e tutelare. Un calmiere dei prezzi,

L’Associazione “Civica Mente”, propone al Comune di aderire al concorso di idee bandito da MiBact e CNAPPC ed immagina la riqualificazione dell’area Mercatale.”

Martino Torsiello

Martino Torsiello

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – La Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane, organo del MiBACT e il Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori (CNAPPC), con l’intento di coinvolgere giovani progettisti under 35 hanno promosso ed emanato un concorso d’ idee finalizzato all’acquisizione proposte progettuali per 10 interventi di riqualificazione di periferie urbane ricadenti sul territorio nazionale.

Gli interventi ammissibili toccano tematiche di sicuro interesse per Battipaglia includendo :

  • il miglioramento della qualità del decoro urbano;
  • il Ri.U.So e la ri-funzionalizzazione di aree pubbliche e di strutture edilizie esistenti, per finalità di interesse pubblico;
  • l’accrescimento della sicurezza territoriale e della capacità di resilienza urbana;
  • il potenziamento delle prestazioni e dei servizi di scala urbana la mobilità sostenibile e l’adeguamento delle infrastrutture destinate ai servizi sociali e culturali, educativi e didattici, nonché alle attività culturali ed educative.

L’importo stanziato per la misura è di 100.000 € con la possibilità di servirsi della collaborazione del CNAPPC, l’ente comunale potrà far pervenire la propria manifestazione d’interesse entro il 9 luglio.

Nell’ottica di una crescita territoriale omogenea volta all’incremento dei servizi a disposizione dei cittadini e che possa al contempo garantire anche lo sviluppo economico, Civica Mente suggerisce di intervenire nell’area Mercato antistante lo stadio Sant’Anna.

Il mercato giornaliero è una realtà consolidata per la comunità cittadina, fornendo una vetrina per le eccellenze territoriali che purtroppo risulta essere fortemente depotenziata a causa della completa assenza di servizi primari come bagni pubblici, pattumiere per la raccolta differenziata dei rifiuti prodotti dagli ambulanti e della mancanza di una programmazione volta a valorizzare l’area.

Forse siamo un po’ sognatori ma immaginiamo un Mercato diverso – afferma Martino Torsiello – che possa diventare punto di riferimento della piana del Sele con servizi annessi per le esigenze dei cittadini e degli stessi ambulanti, un mercato che dia spazio all’artigianato locale incentivandolo, un polo “commerciale” che non sia soltanto una distesa disordinata di banchi ma un centro di incontro, di socializzazione, di sviluppo imprenditoriale. Immaginiamo un mercato coperto con strutture leggere che possano diventare un elemento architettonico ed allo stesso tempo funzionale, una copertura nelle ore diurne e stalli per parcheggio coperto nelle ore pomeridiane magari con annessi pannelli solari per rifornire una navetta elettrica a servizio dei cittadini.

Quella che qui potrebbe essere un’utopia è diventata realtà in altre città, una su tutte Parma con Piazza Ghiaia dove è possibile visitare uno dei mercati giornalieri meglio organizzati d’Italia. Cogliendo questa occasione – conclude Torsiello – il comune di Battipaglia potrebbe fare un primo passo concreto verso la riqualificazione di un’area che più volte è stata oggetto discussione politica con scarsi risultati”.

Battipaglia, 4 luglio 2017

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente