Salerno:No sit-in ma “filodiffusione cooperativa” con Radio Bussola 24

FGS: Niente propaganda sensazionalista e niente Sit-in per capodanno a Salerno ma “filodiffusione cooperativa”.

La proposta è di Cicalese della Federazione Giovanile Socialista che con Radio Bussola 24, in alternativa ai social si impegna per realizzare la formula della “filodiffusione cooperativa” per diffondere per la fine dell’anno, le varie iniziative musicali dei locali salernitani.

Vittorio Cicalese-FGS

Vittorio Cicalese-FGS

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – L’intera Federazione ringrazia Radio Bussola 24, che ha ascoltato con pazienza ed immensa dedizione la nostra proposta e si impegnerà per proporre la formula della “filodiffusione cooperativa” durante la Vigilia di Capodanno, – Il Segretario FGS Salerno – Presidente FGS Campania Vittorio Cicalese – con buona pace di tanti giovani che indossano regolarmente criniere da leoni per “ruggire” dinanzi al Palazzo di Città o sui social, cercando di mietere consensi facili senza però produrre alcuna reale proposta per valorizzare la morente movida salernitana, se non lasciandosi trainare dal mero aspetto del consenso personale.

La nostra idea è semplice: la filodiffusione sarà il mezzo con cui tutti i locali aderenti alla nostra proposta potranno trasmettere le esibizioni live e acustiche dei vari artisti impegnati dai gestori per attrarre clienti. Tramite Radio Bussola 24, infatti, avremo la possibilità di dar spazio alla musica e voce ai giovani artisti che per ordinanza sindacale (giusta ma troppo severa e generica) non potranno esibirsi nel migliore dei modi, a prescindere dal tipo di musica prodotta. Contemporaneamente, si realizzerà un flash-mob itinerante con un buon numero (si spera) di ragazzi e ragazze che gireranno per la città con lo stereo portatile in spalla (con annessa felicità dei nostalgici degli anni ’80) sintonizzandosi sulla medesima radio per lanciare un segnale chiaro e forte: la musica unisce, non va demonizzata, crea opportunità e dà spazio ai giovani che vogliono e possono avere spazio in città.

Ci è riuscito, in poche ore, il “miracolo” di unire tantissime realtà della movida salernitana: bar, locali, negozi e ristoranti hanno aderito con gioia ad un’operazione di cooperazione tra locali per condividere un pensiero che avvicini i giovani alla città senza scadere in diverse forme di protesta che avrebbero soltanto riscontri negativi o dettati dalla propaganda sensazionalistica del momento. A tutte le attività che hanno aderito, siamo certi vorranno unirsi tantissimi altri. Nei prossimi giorni saremo tutti a disposizione per spiegare le semplicissime modalità per l’adesione a chiunque vorrà.

Inutile, dunque, il sit-in proposto dal giovane consigliere di opposizione che adora apparire, senza essere. Inutili, dunque, i post su Facebook di chi lamenta condizioni di chiusura mentale dall’alto dei social e non “dal basso” della città, con umiltà e dedizione. I giovani che amano la propria terra, in questi casi, hanno il sacrosanto dovere di AGIRE per il bene comune, ed è ciò che fieramente ci contraddistingue da tutte le altre forze politiche, giovanili e non, perché è ciò che proviamo a fare da sempre.

Per l’occasione, – conclude Il Segretario FGS Salerno – Presidente FGS Campania Vittorio Cicalese – “permettete un pensiero poetico” (cit.):
Ei fu. Siccome immobile,
Dato il mortal sospiro,
Stette lo struscio immemore
Orbo di tanto spiro,
Così percossa, attonita
Salerno al nunzio sta
Muta pensando all’ultima
Ordinanza dell’uom fatale;
Né sa quando una simile
proposta di noi mortali
Il suo cruento divieto
A regolar verrà.

 

Salerno, 24 dicembre 2017

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente