Eboli: Lotta a tappeto contro le illegalità a Campolongo

Lotta all’illegalità: I carabinieri di Eboli con il supporto del Comune, scoprono abusi edilizi, allacci elettrici irregolari, clandestini e la presenza di un latitante.

La task force contro abusivismo e reati ambientali segna una nuova tappa nella lotta contro ogni altra forma di illegalità. Il Sindaco Cariello: “A Campolongo abbiamo rilevato nuove forme di abusivismo edilizio”.

CONTROLLI-Campolongo-Eboli-Sindaco Cariello

CONTROLLI-Campolongo-Eboli-Sindaco Cariello

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – La task force contro abusivismo e reati ambientali segna una nuova tappa nella lotta contro ogni altra forma di illegalità. Questa mattina, il gruppo di controllo, coordinato dai carabinieri della compagnia di Eboli al comando del capitano Luca Geminale, presente il sindaco di Eboli, Massimo Cariello, insieme con il delegato alla sicurezza nelle periferie, Giuseppe La Brocca, e con la presenza del consigliere Pasquale Salviati, al termine di nuovi controlli ha fatto emergere nuove forme di abusivismo ed illegalità nell’area di Campolongo. La squadra di controllo, diretta dai carabinieri della stazione di Santa Cecilia, al comando del maresciallo Grimaldi, ha potuto contare anche sulla struttura comunale dell’ufficio antiabusivismo e sul comando della Polizia Locale. Le illegalità emerse riguardano forme di abusivismo, ma anche casi di truffa e di irregolarità diffuse

CONTROLLI-Campolongo-Eboli-Sindaco Cariello-1

CONTROLLI-Campolongo-Eboli-Sindaco Cariello-1

«A Campolongo abbiamo rilevato nuove forme di abusivismo edilizio – specifica il sindaco, Massimo Cariello – che come sempre finiscono per rivelarsi anche attacchi indiscriminati all’ambiente. Oltre agli interventi diretti che abbiamo realizzato, e per i quali ringrazio sia la nostra struttura comunale, sia il supporto indispensabile dei carabinieri del maresciallo Grimaldi, abbiamo rilevato persino attacchi abusivi alle rete elettrica, circostanza della quale abbiamo informato immediatamente la stessa azienda che eroga l’energia elettrica. In più, l’azione ha consentito l’individuazione di un latitante, la cui presenza è stata segnalata all’autorità giudiziaria, così come quella di diversi immigrati clandestini».

CONTROLLI-Campolongo-Eboli-Sindaco Cariello-2

CONTROLLI-Campolongo-Eboli-Sindaco Cariello-2

Eboli, 18 ottobre 2018

4 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Cartoline dalla litoranea.
    Bravi i militi dei carabinieri siete impagabili.
    Grazie.

  2. Ma state a pazzià???

    Non serve a sceriffata dopo tre anni
    mo il Sindaco e il suo attendente si ricordano di Noi!

    Pensare che sui social qualcuno esalta i Consiglieri per una buca tappata,

    che vulimm quest è???

    D I M E T T I T I

  3. Oggi finalmente gli ebolitani si sentono sicuri e protetti dalle istituzioni. Questo grazie all’unico buono del consiglio comunale: Giuseppe La Brocca.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente