“Come pazzi in mezzo al cielo” in scena al MOA di Eboli

Venerdì 4, al MOA di Eboli, apre la stagione teatrale 2019 con “Come pazzi in mezzo al cielo”. 

Doppio appuntamento alle 18. 00 e alle 20.15, il Teatro Grimaldello e il MOA presentano: gli spettacoli teatrali di fine laboratorio “Verso le nuvole”, sulle parole dello scrittore Pier Paolo Pasolini condotto da Antonio Grimaldi.

MOA come pazzi in mezzo tal cielo

MOA come pazzi in mezzo tal cielo

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – “La vita, la morte e quel che in mezzo si offre al cielo, che vi ritorna, come il canto e gli uccellini, i versi e la pietà. Pier Paolo Pasolini ci resta, tra le nuvole, ci guarda e mai abbandona il mondo, mai la follia, del cinema e delle parole. Di nuovo vive, dal cielo poi alla terra. La guerra. Una spiaggia. E i folli. Nell’azzurro.”

Al MOA – Museum of Operation Avalanche di Eboli la stagione degli eventi teatrali2019 si apre con  “Come pazzi in mezzo al cielo”, ultimo lavoro del regista  Antonio Grimaldi attraverso le parole del poeta Pier Paolo Pasolini. Quest’idea è nata da un laboratorio svolto nei mesi di novembre e dicembre 2018 presso il MOA, nel quale l’incontro con uomini provenienti da terre lontane, come l’Africa, ha creato l’urgenza di parlare di temi attuali e necessari. Lo stesso poeta poco prima di morire aveva profetizzato la venuta dello straniero, Alì dagli occhi azzurri. Il lavoro teatrale indaga il bisogno di integrazione ed accoglienza, inteso come atto naturale e umano di riconoscere il “diverso da me”.

La rappresentazione teatrale vede tra i suoi protagonisti  due ragazzi richiedenti asilo:Bamusa Conta Paulin Kouassi Koffi che reciteranno insieme ad Alfonso Tramontano GuerritoreEmilia Verde, Mauro Vernieri, Lucia GallottaRaffaella Napoli, Seid VisinLucia Sessa, Federica StellavatecascioRossella Cerrone,  Anna CriscuoliGemma De Cesare, Gianluca De Stefano.

Come pazzi in mezzo al cielo”, andrà in scena con un doppio appuntamento venerdì 4 Gennaio 2019, alle ore 18,00 e alle ore 20,15, nello splendido complesso monumentale di S. Antonio ad Eboli.

Lo spettacolo teatrale è realizzato dalTeatro del Grimaldello insieme a  MOA, Mo’ Art, SophisMonochrome Art, Ass. “Rocco Scotellaro – Ribellarsi si può” e con il patrocinio morale del Comune di Eboli. Per informazioni: www.moamuseum.it –info@moamuseum.it  – 0828 332794 * 392 4670491 * 320 3715486 * 333 1221385.

Eboli 31 dicembre 2018

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente