Liborio Casiello è scomparso: Un grave lutto per la UIL-Fpl Salerno

Lutto per la Uil Fpl di Salerno: È scomparso Liborio Casiello, Socialista e storico segretario generale. 

Con la prematura scomparsa di Casiello decano del sindacato provinciale e fondatore della Federazione poteri locali della Uil nel territorio salernitano nonché militante attivo e appassionato del Partito Socialista Italiano, viene a mancare un figura chiave del Sindacato e interprete unico e appassionato di un periodo storico importante per i diritti dei lavoratori. 

Liborio Casiello-UIL

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO/EBOLI – La Uil Fpl Salerno piange la scomparsa prematura di Liborio Casiello, storico segretario generale, decano del sindacato provinciale e fondatore della Federazione poteri locali della Uil nel territorio salernitano e militante attivo e appassionato del Partito Socialista Italiano. Prima da dipendente e rappresentante sindacale del Comune di Eboli, e poi da dirigente dagli anni Ottanta fino al 2015 si è battuto per veder riconoscere ai dipendenti degli enti locali e della sanità pubblica e privata i diritti garantiti dai contratti di categoria, impegno che insieme ai suoi collaboratori contribuì in maniera predominante alla crescita della UIL, portandola ad essere il sindacato più rappresentato negli Enti Locali

Da lui ho ereditato la guida di questa segreteria provinciale che, per quanto mi riguarda, gli deve tutto“, – ha spiegato il segretario provinciale della Uil Fpl, Donato Salvato. “Va via troppo presto un signore del sindacato, che ha portato sulle sue spalle anni di vertenze risolte sempre in modo egregio e nel segno del rispetto delle istituzioni. A 70 anni poteva ancora dare lezioni di concertazione ai tanti che si avvicinano oggi al mondo del sindacato. Mancherà a tutti“.

Con Liborio Casiello scompare una delle ultime figure legate ad un periodo storico importante per i diritti dei lavoratorio e più in generale per le grandi battaglie politiche che hanno contribuito alla crescita civile e sociale del nostro Paese e in particolare della Piana del Sele, della sua Città di origine: Eboli; e della provincia di Salerno.

Da giovane militante del Partito Socialista Italiano gli fu facile interpretare i sentimenti di giustizia, di equità, di libertà e crescita della classe lavoratrice, e gli fu facile offrire il suo appassionato contributo al sindacato. Ai familiari di Liborio amico caro e affettuoso va il cordoglio sincero di POLITICAdeMENTE, e da animatore di questo sito mi piace ricordare gli anni nei quali abbiamo intrattenuto affettuosi rapporti: lui da dipendente comunale e da rappresentante sindacale, ed io da amministratore di questa Città. Sebbene con le stesse sensibilità politiche, ci siamo sempre intesi m nel rispetto dei reciproci ruoli abbiamo accettato, mediato e fatto nostro ogni singolo provvedimento amministrativo in favore dei dipendenti, ma sempre nell’intento di migliorare i servizi da fornire ai cittadini.

La sua scomparsa, la sua esperienza, la sua garbata ma ferma ed intransigente modalità di trattazione delle problematiche, sicuramente mancherà alla UIL e più in generale al mondo Sindacale, ma di certo sarà esempio per le giovani generazioni. Le esequie si terranno questa mattina nella Chiesa di Santa Maria della Pietà di Eboli alle ore 10.30.

Salerno, 9 gennaio 2019

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente