Puliamo il Mondo 2020: Legambiente ripulisce la foce del torrente Asa

25/26/27 settembre, 28ma edizione di puliamo il Mondo. Sabato 26 settembre dalle 9:30 ripuliamo la spiaggia della foce del torrente Asa. 

L’iniziativa è del Circolo Legambiente di Pontecagnano Faiano Occhi Verdi quest’anno come afferma la presidente Carla Del Mese, dedicata all’ecologia umana, alla lotta contro i pregiudizi razziali, esattamente come la scorsa edizione.

circolo-legambiente-Pontecagnano-Puliamo-il-Mare

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

PONTECAGNANO FAIANO – Anche quest’anno l’edizione 2020 di Puliamo il mondo  sarà dedicata all’ecologia umana, alla lotta contro i pregiudizi razziali, esattamente come la scorsa edizione. Legambiente si è sempre occupata della lotta contro l.omofobia ed i pregiudizi razziali. Una battaglia che si rende ancora più urgente alla luce degli ultimi e gravissimi episodi di cronaca nazionale legati ai nomi di Willy Monteiro Duarte e di Maria Paola Gaglione. Il circolo Legambiente Occhi Verdi di Pontecagnano Faiano partecipa alla tre giorni del 25/26/27 settembre scegliendo di ripulire sabato 26 settembre dalle 9:30 la spiaggia della foce del torrente Asa, in litoranea Magazzeno di Pontecagnano. Uno dei punti del litorale cittadino risultato, insieme alla foce del fiume Picentino, come “fortemente inquinato” dai monitoraggi e prelievi effettuati da Goletta verde nelle indagini sulle acque condotte  durante  l’estate appena trascorsa.

È prioritario ed urgente attenzionare un luogo come la foce del torrente Asa – sottolinea la Presidente di Legambiente Occhi Verdi Carla del Meseperché spesso oggetto di sversamenti di reflui agricoli e zootecnici, che, negli anni, hanno causato anche un alterazione episodica del colore delle acque“. L’evento vede il patrocinio morale ed il supporto dell‘Amministrazione comunale di Pontecagnano Faiano, la partecipazione ed il supporto dei Carabinieri forestali della stazione di S. Cipriano Picentino e dei Carabinieri di Pontecagnano Faiano, la partecipazione dell Associazione Mistral e dei migranti ospiti del C.A.S. di Pontecagnano Faiano.

“La presenza dell Amministrazione comunale di Pontecagnano Faiano e delle  forze dell’ordine mostra e ribadisce con forza il presidio e la tutela del territorio per scoraggiare ed ostacolare l’azione degli ecocriminali – conclude la Presidente del Mese È necessario porre l accento sulla cura del territorio, in un momento storico delicato  in cui si vara il progetto di ripascimento del litorale picentino. Per la stagione balneare 2021 chiediamo mare pulito e realizzazione completa  del progetto di ripascimento, con l obiettivo di eliminare i divieti di balneazione nei due punti costieri critici individuati dalle indagini di Goletta verde. Occorre l’impegno continuo e costante di tutti gli attori che prenderanno parte a questa edizione di puliamo il.mondo che ci riempie di.orgoglio“.

Pontecagnano Faiano, 21 settembre 2020

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente