Solidarietà ai lavoratori delle Comunità Montene del Bussento,Lambro e Mingardo

L’Amministrazione comunale di Vibonati si schiera a fianco dei lavoratori.

Il presidente della Regione Campania, Stefano  Caldoro, ha preannunciato che darà un acconto e sbloccherà  i fondi del Piano forestazione 2010.

Operai Forestali

VIBONATI – Sa – Nei Giorni scorsi si è svolta a Napoli una Manifestazione dei lavoratori forestali della Campania a cui hanno partecipato circa 5.000  lavoratori   partiti dai vari comuni della regione Campania.

Alla manifestazione, per esprimere solidarietà e sostegno  ai dipendenti della comunità montana del Bussento-Lambro e Mingardo, hanno partecipato   il Sindaco del Comune di Vibonati Massimo Marcheggiani e l’assessore all’ambiente , Biagio Midaglia.

I lavoratori hanno protestato, – per le garanzie occupazionali; – per sbloccare i fondi e per la certezza del salario; – per l’ambiente; – per prevenire e contrastare gli incendi; – per riformare il settore e salvaguardare la forestazione in Campania.

Lo sciopero generale dei lavoratori forestali della Campania, ha dato già  il primo risultato, infatti, il presidente della Regione Campania, Stefano  Caldoro, ha convocato i Segretari Generali di categoria, e  ha annunciato che la  giunta regionale predisporrà la delibera dell’acconto del 30% e che verranno sbloccati  i fondi del Piano forestazione 2010, il quale consentirà il prosieguo delle attività (peraltro eseguite fino ad oggi, senza però corrispondere le spettanze ai lavoratori) oltre alla corresponsione degli  stipendi ai  lavoratori forestali.

L’amministrazione comunale di Vibonati continuerà a seguire la vicenda e  il Sindaco invierà una lettera al Presidente della Giunta Regionale della Campania, Stefano Caldoro, per far si che le attività degli operai forestali  continuino anche sotto le dipendenze dei comuni. “ Era doveroso essere presenti alla manifestazione – afferma il Sindaco di Vibonati Massimo Marcheggianiper essere vicini ai lavoratori delle Comunità Montane che svolgono un lavoro indispensabile per la salvaguardia dell’ambiente e del territorio”.

Vibonati, 23.06.2010

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Il grido del povero sale fino a Dio, ma non arriva alle orecchie dell’uomo.
    Felicité-Robert de Lamennais

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente