Soccorso Amico lancia un progetto di cooperazione internazionale “Pro India”

Insieme per l’India: organizzazioni italiane impegnate in un progetto di cooperazione internazionale “Pro India”

Martedì 29 giugno ore 19.30 a Salerno Conferenza stampa di Soccorso Amico

SALERNO – Il progetto della clinica chirurgica Vanaprastha è un’iniziativa che vede impegnate per la prima volta insieme le organizzazioni italiane: Fondazione Marcegaglia e Fondazione Fondiaria Sai. Il progetto si colloca all’interno del Villaggio Vanaprastha che la Fondazione Fondiaria Sai sta ampliando con il partner locale Vanaprastha International Charitable Trust in modo da accogliere circa 1000 bambini a Berigai nel dipartimento di Krishnagiri, nel sud dell’India. Il progetto si avvale del patrocinio e del sostegno del Comune di Salerno.

Martedi 29 giugno Padre Cherian Puthenpura (padre Sibi), responsabile dell’organizzazione locale Vanaprastha International Charitable Trust, unitamente a Carolina Toso Marcegaglia e Chiara Alluisini, rispettivamente presidente e projet-manager della Fondazione Marcegaglia, Barbara Donat Cattin, segretario generale della Fondazione Fondiaria-Sai, saranno a Salerno per visitare la struttura dell’Associazione Soccorso Amico Onlus e sancire l’accordo di collaborazione  con la Associazione Salerno-Haiti Onlus.

Alle ore 19.30 presso la Sede di Soccorso Amico i responsabili del progetto saranno a disposizione della stampa per illustrarne i dettagli ed i contenuti. A seguire si svolgerà un incontro pubblico di presentazione alla città dell’iniziativa di solidarietà internazionale.

Nel mese di luglio è prevista una missione in loco per avviare la prima fase del progetto che prevede:

–     analisi del fabbisogno

–     verifica strutture

–     individuazione del personale da formare.

Il Vanaprastha Children Village è stato creato grazie all’impegno della Fondazione Fondiaria Sai con lo scopo di combattere la povertà attraverso la cura e l’attenzione rivolta al benessere psico – fisico della popolazione locale, primi fra tutti i bambini. Il villaggio consiste in una Casa del Bambino che ospita 85 bambini, una Scuola Internazionale (attualmente sono 650 i bambini che ricevono un’istruzione), una Scuola Ayurvedica, una Clinica Odontoiatrica e, nel prossimo futuro,  grazie al progetto “Insieme per l’India”, da una Clinica Medico – Chirurgica di primo livello.

Haiti

Ad operare direttamente sul campo la Fondazione Marcegaglia impegnata in iniziative a carattere umanitario all’estero e di cooperazione internazionale. L’intervento sarà realizzato con le risorse finanziarie messe a disposizione dalla Fondazione Marcegaglia e con le risorse umane, tecnologiche ed organizzative della Associazione Salerno-Haiti, braccio operativo per la attività sanitaria della Fondazione stessa nonché della Associazione Soccorso Amico Onlus che si farà carico dell’ospitalità, della formazione teorica e delle esercitazioni teorico-pratiche del personale sanitario, infermieristico e tecnico indiano, in Italia.

Il progetto si realizzerà nell’arco di 3 anni  con i seguenti obbiettivi:

–    implementare l’attività ambulatoriale medico-chirurgica in grado di dare una risposta sanitaria di 1° livello alla popolazione locale;

–     gestire gli ambulatori in cui sarà trattata patologia che non richiede ricovero;

–     fornire formazione professionale al personale locale medico, infermieristico e tecnico in loco e con stages di perfezionamento presso strutture sanitarie in Italia.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente