Ex Palazzo di Giustizia: Una proposta per la destinazione ad uso pubblico

In un Ordine del Giorno la proposta di destinazione ad “uso esclusivamente pubblico” dell’ex Palazzo di Giustizia di Salerno.

La proposta dei Consiglieri: Lambiase, Gallo, Ventura G., Scannapieco, Fiore, Santoro D., Mazzeo, Celano, Russomando, Naddeo, Pessolano, D’Alessio e Stasi; In un ordine del giorno per approvare un Deliberato predisposto dal Settore Urbanistica che confermi la destinazione ad uso esclusivamente pubblico dell’edificio dell’ex Palazzo di Giustizia di Salerno al C.so Garibaldi.

Palazzo ex Tribunale Salerno

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – In relazione alla destinazione dell’edificio dell’ex Palazzo di Giustizia di Salerno in C.so Garibaldi, oggi parzialmente adibito ad ufficio del Giudice di Pace di Salerno, in città si è aperto un vivace dibattito con molteplici sollecitazioni affinché esso venga sfruttato per finalità pubbliche paventando in tanti la preoccupazione che possa disporsi – da parte di chi ne ha l’autorità – la alienazione.

L’edificio dell’ex Palazzo di Giustizia di Salerno in C.so Garibaldi, rientra già tra quelli citati nella citata Carta dei Vincoli, risultando sottoposto a vincolo ex art. 45 D.Lgs. 42/2004 del Ministero per i Beni Culturali e del Paesaggio con D.M. 31.03.1999. Nei giorni passati si è tenuto presso la sede della Provincia di Salerno un incontro, al quale hanno partecipato Sindaco ed Assessore all’Urbanistica, per discutere del destino dell’ex-Tribunale centrale in Corso Garibaldi.

Non appare esclusa la possibilità che le molteplici proposte avanzate (insediare uffici pubblici e/o dell’Università, un museo, la biblioteca provinciale e altre “funzioni” a servizio della collettività), possano rimanere non realizzabili se l’intero Consiglio Comunale non si adopera urgentemente per approvare una deliberazione che definisca “l’uso esclusivamente pubblico” dell’edificio.

Già si è verificato negli anni passati che altri immobili “a servizio della collettività” (ex Poste Centrali e Banco di Napoli tra gli altri) siano stati trasformati in residenze private; Quindi appare opportuno che venga convocato una seduta di Consiglio Comunale per l’approvazione di un deliberato predisposto dal Settore Urbanistica che definisca la destinazione per un uso esclusivamente pubblico (attività ed attrezzature a servizio della collettività) dell’edificio dell’ex Palazzo di Giustizia di Salerno al C.so Garibaldi.

Per tali motivazioni, i consiglieri Lambiase, Gallo, Ventura G., Scannapieco, Fiore, Santoro D., Mazzeo, Celano, Russomando, Naddeo, Pessolano, D’Alessio e Stasi hanno presentato al sig. Sindaco del Comune di Salerno, al sig. Presidente del Consiglio comunale ed al sig. Segretario generale dell’Ente formale istanza, affinché nei termini previsti di legge si provveda a convocare il Consiglio comunale in seduta ordinaria, per discutere del seguente ordine del giorno: approvazione di un Deliberato predisposto dal Settore Urbanistica che confermi la destinazione per un uso esclusivamente pubblico dell’edificio dell’ex Palazzo di Giustizia di Salerno al C.so Garibaldi.

Salerno, 27 gennaio 2021

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente