Lab Sud: Diretta fb su Recovery Plan e Sud

Venerdì 29 gennaio, ore 19.00 in diretta dalla pagina fan del Laboratorio Sud, dibattito da remoto su Recovery Plan.

Del Recovery Plan e Sud ne parleremo in diretta, moderati da Roberto Morea: Giovanni Russo Spena, Roberto Musacchio, Natale Cuccurese, Paola Nugnes, Luca Saltalamacchia, Loredana Marino.

Recovery Plan e Sud

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

NAPOLI – Venerdì 29 gennaio, alle ore 19.00, si terrà una in diretta dalla pagina fan del Laboratorio Sud,(https://www.facebook.com/LaboratorioSud), in collaborazione con Left e Transform! Italia, un dibattito da remoto su Recovery Plan e Sud, in rete e in diretta fb ne parleranno, con la moderazione di Roberto Morea: Giovanni Russo Spena, Roberto Musacchio, Natale Cuccurese, Paola Nugnes, Luca Saltalamacchia, Loredana Marino.

Per l’Unione Europea dal Next Generation Plan: “Dovranno essere destinate maggiori risorse a quei territori con più residenti, con maggiore disoccupazione e prodotto interno lordo inferiore”. Pertanto seguendo i criteri europei, il governo Conte dei 209 miliardi del Recovery Fund dovrebbe investire al Nord Italia il 21,20% dei 65,4 miliardi a fondo perduto previsti dal Piano nazionale ripresa e resilienza; il 12,81% al Centro e il 65,99% al Sud. Al Mezzogiorno dovrebbero pertanto andare 43,15 miliardi; al Centro-Nord, dovrebbero essere destinati 22,24 miliardi.

Ma purtroppo la realtà che si sta prospettando è ben diversa dalle volontà iniziali dell’UE, e considerando l’inserimento anche di 21 miliardi del Fondo sviluppo e coesione (già dovuti), il piano “promette” solo il 50% degli investimenti pubblici, contro il 65,99% (al netto dei fondi aggiuntivi) indicato dall’Europa: è già iniziata la sottrazione.

La Next generation Ue invece deve essere l’occasione per riunire le due parti dell’Italia sempre più distanti fra di loro, per iniziare (finalmente) a colmare il divario infrastrutturale fra Nord e Sud (che con il Regionalismo si vorrebbe addirittura istituzionalizzare) rilanciando gli investimenti pubblici, il welfare, investendo nell’istruzione e nella sanità in maniera equa, cancellando anni di sottofinanziamento al Sud certificato anche dalla Corte dei Conti, nella “Memoria sul bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2021 e bilancio pluriennale”.

Napoli, 27 gennaio 2021

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente