Castello Colonna:Messa in sicurezza cinta muraria e ripristino viabilità

Eboli, messa in sicurezza della cinta muraria del Castello Colonna e apertura della strada chiusa da un mese. 

Convocata da un coordinamento di cittadini del Centro Storico, una conferenza stampa per le 11.00 di venerdì 26 febbraio in Piazza Porta Dogana per sensibiliezare il Commissario Prefettizio Antonio De Jesu. 

Castello Colonna

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLISono trascorsi ben sette anni dopo il crollo della cinta muraria nord ovest e la torre cilindrica del Castello Colonna che è stato rilevato un altro piccolo cedimento della stessa che ha comportato la chiusura temporanea della strada Santa Sofia senza nemmeno creare una viabilità alternativa da parte del Comando di Polizia Municipale. – scrive in una nota il coordinamento e i cittadini del centro storico per sensibilizzare il Commissario Prefettizio Antonio De Jesu ad intervenire e con sollecitudine per scongiurare pericoli di crolli ma anche per la messa in sicutezza del muro di cinta del Castello Colonna e della strada Santa Sofia – I cittadini più attenti hanno dovuto individuare un’alternativa per tornare a casa in un vicolo stretto che non consente il passaggio di un’ambulanza, altri più inclini a infrangere le regole hanno rimosso le transenne per passare senza preoccuparsi in alcun modo del pericolo.

I Cittadini del coordinamento del Centro Storico, insieme ad altre associazioni, hanno sollecitato il commissario prefettizio per ma messa in sicurezza della cinta muraria in questione e la conseguente apertura della strada Santa Sofia che è di vitale importanza per i residenti del centro Storico. – si aggiunge ricordando a De Jesu – Il 16 Febbraio, dopo il silenzio da parte del commissario, è stato chiesto un incontro con il dr. Antonio De Iesu volto a sollecitare i dovuti interventi sia legati alla messa in sicurezza della cinta muraria con riapertura della strada ma anche sensibilizzare la ricostruzione della parte crollata sei anni fa! Ad oggi nessuna risposta.

Pertanto al fine di denunciare ritardi e inadempienze, innanzitutto del provveditorato penitenziario regionale, per il mancato intervento di ricostruzione e di ulteriore messa in sicurezza, nonché del Comune di Eboli che non ha creato una viabilità alternativa, il coordinamento e i cittadini del centro storico invita giornalisti e addetti stampa in Piazza Porta Dogana venerdì 26 Febbraio ore 11.00 per ascoltare e dar voce ai cittadini del centro storico!

Eboli, 25 febbraio 2021

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente