“Lessico politico”: Replica di Avossa a Sarno sulla “Zona orientale”

La replica di Eva Avossa a Michele Sarno: “La Zona Orientale vero punto di riferimento dei salernitani“. 

Eva Avossa: «Altro che quartieri residenziali e di passaggio! L’intera Zona Orientale può con orgoglio rivendicare di rappresentare un punto di riferimento per i salernitani. Per tutti forse, non per Sarno, al quale auguro di conoscerla al più presto. Ne rimarrà stupito».

Eva Avossa

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – «Oggi mi è capitato di leggere un passaggio del discorso di Michele Sarno in occasione dell’apertura della sua campagna elettorale a Pastena. – scrive in una nota l’Assessore al Comune di Slerno On. Eva Avossa –Non voglio più ascoltare – ha esclamato l’avvocato – la frase ‘scendiamo a Salerno’ che sentivo pronunciare già 30 anni fa”. La cosa mi ha colpito molto.

Voglio sperare che Sarno si sia lasciato trascinare dall’emozione del momento, – prosegue la Avossa – perché altrimenti significherebbe che ignora la storia della stessa città per la quale si è candidato a sindaco. Lo “scendere a Salerno” è un’espressione che risale al 1600. Agli abitanti dell’allora “Foria” era imposto un pedaggio per il passaggio all’interno delle porte cittadine. Se oggi ancora qualcuno utilizza questa frase è solo perché in qualche modo rappresenta l’oralità che ci è stata tramandata dai nostri avi.

Oggi si può ancora sostenere che esista una distanza dal Centro? L’amministrazione comunale ha puntato costantemente sulla valorizzazione della “Zona Orientale”. Non con gli slogan da campagna elettorale, ma con i fatti. Basterebbe chiedere agli stessi residenti per ricevere testimonianza della trasformazione e della riqualificazione urbanistica avvenuta nei loro quartieri. Basterebbe analizzare lo spostamento crescente della movida dal Centro di Salerno in favore delle attività commerciali dell’ex periferia, fiorite nell’ultimo decennio.

Altro che quartieri residenziali e di passaggio! L’intera Zona Orientale può con orgoglio rivendicare di rappresentare un punto di riferimento per i salernitani. – Conclude l’Assessore On. Eva Avossa Per tutti forse, non per Sarno, al quale auguro di conoscerla al più presto. Ne rimarrà stupito».

Salerno, 8 settembre 2021

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente