M5S di Eboli: A una Donna la Presidenza del consiglio comunale

Intervengono anche alcuni candidati del M5S sulla Mancata elezione del Presidente del Consiglio comunale di Eboli.

M5S Eboli: “Non c’è più tempo. Ha ragione Lucilla Polito, affidate la presidenza a una donna”.

Sede M5S Eboli

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Continuano i rumors in Città e continua anche la delusione dei cittadini nei confronti dell’Amministrazione Comunale rilevando una profonda distonia rispetto a quanto si è detto in Campagna elettorale e quanto si sta mettendo in pratica nella quotidianità, a partire dalla formulazione della Giunta, di certo nuova, ma senza nessun elemento di novità, per continuare con la elezione del Presidente del Cobsiglio comunale. Così alcuni candidati della Lista del Movimento 5 Stelle di Eboli hanno avvertito la necessità di manifestare la loro delusione nei confronti della maggioranza Conte, la quale pur senza nessuna preclusione politica da parte delle opposizioni, non riesce a risolvere i suoi problemi politici interni, tipici di guerre intestine, condotte da gruppi messi insieme solo per compilare le Liste.

«Dopo l’ultimo Consiglio comunale appare chiaro che il primo cittadino di Eboli ha un problema, anzi due o forse tre. E quel che è peggio è che non può in alcun modo puntare il dito contro l’opposizione che, tra l’altro, non è stata presa in considerazione. – Si legge in una nota dei candidati della lista M5S di Eboli, Antonio Castoro, Nicolò Della Corte, Thierno Birahim Diop, Emmanuel Esposito, Cristian Gasparro, Concetta Maioriello, Lucia SantimoneE intanto, si perde la cosa più preziosa per il futuro della nostra città: il tempo.

La dimostrazione che i problemi per Mario Conte sono in seno alla sua stessa coalizione si trova facilmente nella conta delle schede uscite ieri dall’urna. Purtroppo, questo accade quando non si è pronti a governare. – proseguono Castoro, Della Corte, Diop, Esposito, Gasparro, Maioriello, SantimoneQuando, pur di racimolare voti, si attinge a destra e a manca non considerando che la squadra, scelta dai cittadini, poi deve avere i numeri sufficienti per poter governare. La politica a cui si è fatto credere di tendere durante la campagna elettorale, quella del nuovo che avanza, quella del progetto condiviso in nome del bene comune, fino a qui purtroppo non si è vista. Invece si inciampa ancora sul sottile filo degli equilibri, tenuto in scacco da logiche di potere.

La consigliera comunale Lucilla Polito ieri sera, nel suo intervento pubblico, ha lasciato una traccia che merita assolutamente di essere presa in considerazione. – aggiungono i candidati al consiglio comunale del M5SLa riflessione sull’importante valenza di affidare ad una donna un ruolo rilevante all’interno dell’assise cittadina non è solo una questione di genere. Lo stesso sindaco Mario Conte, dopo l’elezione, aveva detto a chiare lettere di aver pensato a lei per le deleghe alla cultura e alla pubblica istruzione. E allora perché una donna con questi requisiti non potrebbe essere in grado di rappresentare degnamente, con trasparenza e imparzialità, tutti i consiglieri? – concludono i pentastellati della lista M5S di Eboli, Antonio Castoro, Nicolò Della Corte, Thierno Birahim Diop, Emmanuel Esposito, Cristian Gasparro, Concetta Maioriello, Lucia SantimoneLa nostra non vuole essere una critica sterile, tutt’altro. E’ un monito costruttivo, un invito a cercarsi e a trovarsi per il bene di Eboli e degli ebolitani».

Eboli, 26 novembre 2021

5 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. A questo comunicato grillino fa da eco uno similare del PCI, una guerra intestina alla sinistra, di cui sono tutti contro tutti, come nella migliore tradizione da un secolo a questa parte, in Italia.

    Bravi, bene, bis, speriamo anche nel tris martedì, visto che i presupposti ci sono eccome ed anche che gli equilibri non tornano e questi di maggioranza per uscire dell’impasse dovrebbero votare un membro dell’opposizione, ma non lo faranno, sono troppo furbi?

    Una scenetta sconsolante tramite gli streaming abbiamo assistito ieri sera, Conte non è un leader, la maggioranza raffazzonata è un’entropia politica dove regna il caos.

    Lorsignori hanno ricevuto stamane un premio da Legambiente, merito delle politiche della passata amm.ne, ma questi se continuano cosi: tra errori marchiani come il palazzo Paladino-La Francesca ed il NI al progetto Terna e qualche altro condimento in salasa jevulese-piagginese, non abbiamo un buon futuro, Eboli pian piano muore e i fondi UE andranno alla “Concorrenza”.

    Ogni popolo ha i governanti che si merita, AMEN!

  2. Eboli aveva bisogno di due elementi:

    1-autorevolezza e si ritrova inconcludenza,
    2-decisionismo e siamo allimmobilismo.

    Adesso in tanti ma davvero tanti sono delusi e assai critici, dopo poco più di un mese dall’inizio della moribonda Consiliatura.
    Il Karma colpisce ancora,e che ciò sia di lezione a tutti. 😑

  3. I rosiconi con il mal di pancia con la zizzania vogliono spostare l’attenzione dalla batosta elettorale all’elezione del Presidente.
    Tra poco si parlerà dell’elezione del Presidente della repubblica preparatevi.

  4. La psicologia dei rosiconi…rosicate gente….rosicate!

  5. Eletto il dott. Cosimo Brenga Presidente del Consiglio Comunale.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente