Tre alberi per salvare il pianeta. Service  Lions Club Eboli Battipaglia Host

I Lions Club Eboli Battipaglia Host hanno aderito al progetto nazionale “Tre alberi per salvare il pianeta”

Lions Alberi

di Ida Rosaria Napoli per POLITICAdeMENTE

BATTIPAGLIA – Il Lions Club Eboli Battipaglia Host ha aderito già dallo scorso anno al progetto “Tre alberi per salvare il pianeta” donando i suoi  primi tre alberi. Infatti è  presente tra i primi 238 club che hanno aderito al progetto  proposto a livello nazionale dai Lions. L’auspicio è che il numero dei Club aderenti aumenti per l’enorme rilevanza  che hanno  assunto  in questi anni il disboscamento e l’inquinamento ambientale. Ogni anno spariscono   36.00 ettari di foresta per soddisfare i consumi degli Italiani. Le  importazioni dell’UE sono ancora responsabili del 16% della deforestazione globale. Bisogna guardare  ai paesi  della zona tropicale che ci forniscono soia, caffè, cacao, carne per trovare dati rilevanti di impoverimento del verde .I numerosi casi di frane e smottamento che si sono verificati negli ultimi anni in Italia confermano la presenza di un processo di disboscamento anche nella nostra nazione, quasi interamente a rischio idrogeologico. Molto penalizzata, in questi tempi di pioggia abbondante, la regione Campania. 

Nella storia dell’umanità l’uomo ha lottato innanzi tutto per i bisogni primari  di sopravvivenza: nutrirsi, bere acqua ,proteggersi dal freddo, respirare. Sulla soluzione di questi bisogni primari si sono costruiti i primi cardini della civiltà ,poi sono subentrati i bisogni secondari collegati allo sviluppo economico e allo sviluppo sociale. Essere in una condizione ambientale ottimale, respirare bene  è necessario per una vita di qualità. Considerevole l’impegno profuso dalla nostra città per il ripopolamento arboreo ai quali i Lions hanno aderito prontamente donando  i primi tre alberi: un albero sempreverde di canfora  della famiglia delle lauracee che nel tempo assume grandi dimensioni e due cipressi toscani,messi a dimora in una piazza storica della città, il giorno 4 dicembre, alle ore 11, con una suggestiva cerimonia, conclusasi con il rito di benedizione  del Parroco del Santuario.

La scelta  dei cipressi toscani è rientrata in un progetto urbano di più ampio respiro denominato  “Alberi Custodi“ che prevede la piantumazione di n.75 alberi  nella città di Battipaglia in memoria delle 75 vittime di Covid  che si sono verificate nel territorio .L’obiettivo che si persegue è quello di creare un memoriale verde:alberi come angeli Custodi di chi è in cielo vittima di Covid e di chi è sulla terra  per  la cura che gli alberi  hanno di noi  grazie a tutto quello  che ci offrono. Perché il cipresso? E’ caratteristico della Regione  mediterranea, per la sua verticalità assoluta, l’ergersi verso l’alto, indica l’anima che si avvia verso il regno celeste. La sua chioma ricorda la fiamma, perciò è collegato alla luce, alla vita, non alla morte. Fu introdotto in Italia nell’epoca romana. Il cupressus ha  due varietà: una orizzontale femmina con rami larghi, l’altra maschile piramidale  con rami più composti.

Le sue radici crescono nella profondità della terra, trattenendola. Per la sua longevità millenaria, gli antichi lo ritenevano un simbolo di immortalità

Il Lions Club Eboli Battipaglia Host ha prontamente dato la sua adesione a questa iniziativa, in risposta ai nuovi bisogni di verde della città  e alle attuali domande sociali: ”Quante devastazioni selvagge del territorio ci saranno ancora ?Quante ferite morali e sociali dovremo affrontare?”  I Lions costituiscono una preziosa risorsa per il territorio, interagiscono con le Istituzioni in un rapporto sempre più diretto e con il loro WE SERVE, da oltre 100 anni continuano a servire l’umanità  con grande spirito di servizio e di solidarietà  in oltre 200 paesi del mondo, scrivendo una meravigliosa storia di servizio e di disponibilità a collaborare li dove c’è bisogno.

Battipaglia, 12 dicembre 2022

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2023 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente