BUON NATALE 2022

BUON NATALE 2022

Oggi per la Chiesa e i cattolici è la festa delle feste: È nato Gesù. Buon Natale 2022 a tutti.

Presepe Chiesa Medioevale di San Francesco in Eboli

Oggi per la Chiesa e i cattolici è la festa delle feste: È nato Gesù. Buon Natale 2022 a tutti. E con la nascita di Gesù è iniziata la storia più bella del Mondo e dell’universo. Un giorno importante che segna l’inizio, appunto l’anno zero. E come ogni anno POLITICAdeMENTE onora questa data è si rivolge ai suoi lettori con un messaggio augurale ricordando ai credenti ma anche a chi non crede che l’avvento è per tutti una svolta d’amore, di pace, di speranza.

Quest’anno non a caso si è scelto ancora una volta un Presepe, per porgere gli Auguri di Natale, proprio per tutte quelle stranezze che nel corso degli ultimi anni i portatori di odio lo hanno messo in discussione, come spesso è stato messo in discussione il Crocifisso, segno arrogante per taluni, ma di debolezza per altri e ancor più grave di poca sensibilità e poca forza da parte del mondo cattolico nel non saper difendere i propri simboli religiosi, ma anche di non saper affermare che quella simbologia rappresenta i valori di fratellanza, di pace, di amore e di speranza. Speranza di un Mondo migliore ma anche di una umanità migliore.

Quel messaggio nella sua semplicità si rivolge a tutta l’umanità. E non a caso si è scelto il Presepe della Chiesa Medioevale di San Francesco in Eboli, ricordando un’altro semplice “Francesco” che ha esaltato con il suo esempio i valori della fratellanza universale, e il tempo che viviamo non c’è bisogno che lo si spieghi perché è la cronaca volgare della drammaticità che ci tocca pur non meritandocela. Tempo di corruzione e di immoralità. Un presepe che nella sua semplicità è forte ed inequivocabile, addirittura minaccioso, un “avvertimento” ai “piani alti”, laddove a governare il nostro Paese vi sono fannulloni, incapaci, ignoranti, corrotti e senza scrupoli, immorali, ladri, razzisti e mistificatori, e purtroppo non si intravede all’orizzonte nessuno che abbia l’autorità morale per contrastarli, insomma un quadro drammatico che inesorabilmente vede ancora come speranza quel Bambinello e la Vergine Maria l’unico ostacolo alla malvagità all’ambiguità, all’indifferenza. Ricordandoci anche che la lotta tra il bene e il male non è finita e bisogna sempre stare sempre in allerta.

Ma Nostro Signore nella sua infinita bontà è più forte di tutti quegli abominevoli individui e prevarrà su di loro dando l’opportunità agli uomini buoni e giusti di prevalere, e questo è il messaggio che POLITICAdeMENTE si sente di augurare a tutti porgendo loro, in questa Festa l’augurio più sincero di Buon Natale.

Eboli, 25 dicembre 2022

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2023 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente