Osteoporosi: Terza tappa del Farmagourmet.

Medici ed esperti alla terza tappa del Farmagourmet, discutono di Osteoporosi.

Ne sono affetti 200 milioni, in prevalenza donne. L’unica strada da perseguire è la prevenzione ed esami diagnostici appropriati.

Adolfo Rocco

BATTIPAGLIA – La terza tappa di Farmagourmet, l’iniziativa, voluta dai farmacisti e ristoratori, di concerto con l’ASL SALERNO, per parlare di argomenti di prevenzione, a diretto contatto con i pazienti, ha registrato, a Battipaglia un grande successo.

L’argomento di discussione è stato “l’osteoporosi”.

Ne hanno discusso, al tavolo dei relatori: il dr. Giovanni Capodanno; il dr. Adolfo Rocco, medico di famiglia; il dr. Giuseppe Judici, titolare della farmacia Salus; il direttore sanitario del distretto 65, dr. Giuseppe Lucchetti; la responsabile del progetto, d.ssa Laura Russo.

Dopo l’introduzione della patologia, diffusa nel mondo (200 milioni ne sono affetti), con predominanza del sesso femminile per il fenomeno della menopausa, il dr. Capodanno ha illustrato come l’osso, con gli anni e con fattori precipitanti, traumi, agenti chimici, malattie artritiche, carenze alimentari di calcio, vada a perdere la sua struttura intima per dare i cedimenti dell’osteoporosi.

“Una dieta ricca di calcio, con l’apporto dell’olio di fegato di merluzzo, con una Attività fisica – ha aggiunto il dr. Adolfo Rocco“contribuisce a tenere distante l’insidie della patologia. All’indagine radiografica e, in particolare, alla M.O.C (mineralometria ossea computerizzata) il compito di monitorare l’andamento delle cose”.

Fuoco di domande dei pazienti, che hanno voluto sapere dei rimedi farmacologici, con adeguata risposta del dr. Judici.

E’ stata la volta del dr. Lucchetti, che da poco è al vertice del distretto, il quale si è compiaciuto dell’iniziativa, che va nel segno della prevenzione, di cui tanto si parla e ancora poco si fa, come per il fumo, l’alcol e le droghe che sono saliti sul banco dei responsabili dell’osteoporosi.

In seguito, il dr. Capodanno ha sottolineato le insidie per le donne della menopausa precoce. Tutti contenti alla fine, con la richiesto di un nuovo incontro sul tema, molto stagionale, delle “allergie”, che si terrà il mese prossimo, sempre presso l’oratorio della Chiesa madre, ”Santa Maria della Speranza”.

Battipaglia, 3 aprile 2011

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente