Hockey su pista. Inizia la stagione sportiva: Sabato Cresh Eboli – Molfetta

Sabato 14 gennaio, ore 18,00, al PalaDiceu prima gara ufficiale del Campionato nNzionale si serie B, Cresh Eboli – Molfetta.

Dopo l’ultima stagione esaltante, la Cresh Eboli l’unica società salernitata, che partecipa al Campionato Nazionale di Serie B. Soddisfatto il mister Gallotta: “E’ una sfida intrigante”. La presidente Califano: “Osserveremo il mercato”.

S. M. Cresh Eboli Serie B

EBOLI –  Riprende la nuova stagione sportiva di Hockey su pista con il via della prima gara ufficiale del campionato nazionale si serie B che vede coinvolta l’unica società salernitata, la Cresh Eboli che sabato con inizio alle ore 18.00 all’interno del PalaDirceu di Eboli, ospita il Molfetta.

Un roster a disposizione del tecnico Berniero Gallotta cambiato rispetto alla scorsa stagione. Alla squadra che lo scorso anno è arrivata fino alla semifinale dei play-off, sfiorando il sogno A2, mancheranno Mariano Casaburi, in procinto di accasarsi al Monza Brianza e Gianluca De Nigris, il portiere titolare, che sarà fermo alcuni mesi per un intervento al ginocchio subito a Modena in settimana.

Inoltre mancherà una pedina importante come il giovane bomber Ciro Martino, il quale si trasferirà nei prossimi giorni con la formula del prestito a Giovinazzo dove oltre a lottare per un posto in A1. In entrata invece arrivano dai cugini della Roller Salerno, in prestito, il portiere Mario Franzoni e gli attaccanti Gabriele Di Feo e Andrea Melillo.

Importante anche il rientra in rosa dopo due anni di stop del talentuoso difensore, Gerardo De Bonis. Si sono inoltre aggregati alla prima squadra sempre dalla “cantera” ebolitana gli under 20 Pierpaolo De Maio, Francesco De Bonis e Vincenzo Fornataro e il promettente under 17 Vito Di Benedetto. Una nuova scommessa che sarà sulle spalle dei “senatori” Antonio Saponara e Simone De Nigris e del capitano Vito Gallota, con  la responsabilità di avere una Cresh al vertice anche quest’anno.

“E’ una sfida intrigante, come piacciono a me. – Dice il tecnico ebolitano Berniero Gallottasto ricostruendo una nuova Cresh, con una mentalità diversa, più matura, più ragionata, che proverà a subire meno gol, visto che il potenziale offensivo, sulla carta è indebolito. Ma punterò tutto sul gruppo e su un nuovo modulo, meno individualista e più di squadra con velocità nelle ripartenze, oltre che solido in difesa. Giocheremo le gare di andata con questo gruppo, tenendo tutti sotto osservazione, soprattutto i portieri”.

Mentre dall’altro fronte il presidente Angela Califano ribadisce che: “la società resterà comunque con gli occhi aperti sul mercato valutando attentamente se ci sarà la possibilità di rinforzare un gruppo già valido, infatti sono in corso già diverse trattative avviate, ma aspetterremo il girone d’andata per decidere il da farsi”.

Domenica le giovanili della Cresh saranno in trasferta a Matera per le partite di categoria che vedrà impegnati gli under 10, under 13 e under 17.

Eboli, 13 gennaio 2012

2 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Bella realtà, in grande in bocca al LUPO………..

  2. Bravi ragazzi, onorate la nostra città. Questo è lo SPORT che vogliamo ad Eboli. La violenza non fa parte di noi!! Grandiiiiiiiiiiii 🙂

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente