Nasce a Cava “Trecento sessanta gradi” a servizio degli eventi

Il Consorzio “trecento sessanta gradi”, è un gruppo di società e di consulenti riuniti che crea e fornisce proposte nel mercato degli eventi.

Il Presidente Trotta: «Una rete di imprese rappresentative, le eccellenze del territorio, legate dalla volontà di far emergere le pregevolezze e sopperire le mancanze».

CAVA DEI TIRRENI – Puntare alla valorizzazione del territorio creando una rete di imprese capaci di far emergere le valenze che il contesto metelliano può offrire, arrivando, perché no, alla creazione di nuove fonti occupazionali: Questa è la finalità del Consorzio “trecento sessanta gradi”, gruppo di società e di consulenti riuniti nello scopo di creare e fornire un’adeguata offerta competitiva nel mercato degli eventi, che nella giornata di giovedì 3 maggio u.s., è stato ufficialmente presentato presso il MARTE Mediateca di Cava de’ Tirreni (Sa).

Alla conferenza di presentazione sono intervenuti: Guido Arzano, Presidente della Camera di Commercio di Salerno; Luigi Trotta e Nicola Senatore, rispettivamente Presidente e Direttore di “trecento sessanta gradi”; Lucia Scapolatiello, Amministratrice dell’Hotel Scapolatiello; Carmine D’Alessio, Amministratore dell’agenzia di comunicazione integrata MTN Company. Tra i presenti anche il Commissario dell’Azienda di Soggiorno e Turismo di Cava de’ Tirreni, Filippo Diasco, il Direttore dell’AAST metelliana, Mario Galdi, e l’Assessore alle Attività Produttive del Comune di Cava de’ Tirreni, Enzo Passa.

«Un primo e forte esempio di rete d’impresa da portare avanti con veemenza e determinazione – ha affermato Guido Arzanopoiché rappresenta il giusto traino per la crescita, anche in termini economici, sia della città di Cava de’ Tirreni che delle aziende che vi partecipano. Disponiamo di un territorio fruibile, vivibile, accogliente e che si presta ottimamente alle attività di incoming. Con il Consorzio “trecento sessanta gradi” Cava ha, quindi, compiuto un ulteriore passo in avanti nella promozione turistica. Ed in questo noi non faremo mai mancare il nostro affiancamento e la nostra disponibilità».

«Si tratta di un progetto innovativo – ha spiegato il Presidente Trotta perché mette insieme una filiera di aziende e consulenti rappresentativi le eccellenze del territorio metelliano e limitrofo, riunite nella volontà di far emergere le pregevolezze territoriali e sopperire, così, alle reciproche mancanze con scambi d’opportunità». Enfatizzando la posizione e l’offerta territoriale, nonché facendo forza sul lavoro sinergico, trecento sessanta gradi si pone, dunque, come Consorzio in grado di garantire un’efficiente fornitura di servizi per l’organizzazione e la riuscita di eventi e si rivolge a chiunque intenda realizzarli, sia in maniera diretta che indiretta.

Dalla comunicazione all’ospitalità, dalla ristorazione all’accompagnamento turistico, dal trasporto alle attività di segreteria: questi i principali servizi offerti dal Consorzio, che al momento riunisce otto soci, tra imprenditori e commercianti, e che si rivolge a tutti gli operatori del settore interessati ad ampliare e migliorare la promozione turistica sul e dal territorio di Cava de’ Tirreni. «Il Consorzio nasce con la finalità di dare risposta a trecentosessanta gradi alle aziende desiderose di organizzare eventi, ma anche e soprattutto ai tanti visitatori e tour operator attesi in città», ha precisato il Direttore Nicola Senatore.

«Un’ulteriore sfida che “trecento sessanta gradi” vuole lanciare è quella di migliorare l’immagine di Cava de’ Tirreni, sia ponendola come punto di snodo principale verso le bellezze della vicina Costiera Amalfitana, di Paestum e di Pompei, sia concedendo l’opportunità ai commercianti territoriali di intercettare i numerosi turisti ed operatori del settore attesi per la stagione estiva», ha aggiunto Lucia Scapolatiello, che lo scorso 25 aprile ha seguito numerosi tour operator lettoni e russi, i quali hanno trascorso un’intera giornata a Cava de’ Tirreni e dintorni, apprezzando le bellezze storico-architettoniche (Badia di Cava), artistiche ed artigianali (Ceramica Solimene), culturali (MARTE Mediateca) e culinarie (Hotel Scapolatiello ed Hotel La Lucertola).

Responsabile della comunicazione del Consorzio “trecento sessanta gradi” è l’agenzia di comunicazione integrata MTN Company. «Il marchio del gruppo – ha dichiarato l’Amministratore Carmine D’Alessioevidenzia la possibilità di offrire servizi in ogni ambito con l’unico obiettivo dell’“evento”. “trecento sessanta gradi” punterà a tutti gli aspetti della comunicazione, evidenziando le eccellenze del territorio al punto che chiunque desideri aderirvi sarà indotto dalla volontà di eccellere».

A disposizione del Consorzio vi sarà, inoltre, un sito web dedicato (www.360inazione.it). «Si tratta di una piattaforma basata sulle tecniche di e-commerce che permettono di agevolare tutte le operazioni di incoming – ha aggiunto D’AlessioIn più, il sito da un lato promuoverà tutte le attività del Consorzio, dall’altro attraverso azioni di web marketing intercetterà nuovi e potenziali clienti, dando la possibilità ai consorziati di rendere visibili particolari prodotti o prestazioni promozionali».

Per info e contatti:
Consorzio “trecento sessanta gradi”, C.so Garibaldi n. 4, 84123 Salerno; tel.: 089 233430; fax: 089 233424; sito web: www.360inazione.it; e-mail: info@360inazione.itinfo@confcommercio.sa.it

Cava dei Tirreni, 4 maggio 2012

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente