Il “Centro Democratico”: No a nuove colate di Cemento

Il Consigliere De Simone boccia l’idea di una nuova colata di cemento nel Comune di Castel San Giorgio.

Gli fa eco anche il segretario Provinciale Guadagno: “Non è il momento di fare altre speculazioni di natura edilizia. Diciamo basta alle colate di cemento”.

Carlo-Guadagno-Centro-Democratico

Carlo-Guadagno-Centro-Democratico

CASTEL SAN GIORGIO (Sa) – Il segretario provinciale del Centro Democratico, Carlo Guadagno, e il consigliere comunale, Salvatore De Simone, bocciano l’idea di una nuova colata di cemento nel comune di Castel San Giorgio.

“Non è il momento di fare altre speculazioni di natura edilizia. – dichiarano congiuntamente Guadagno e De Simone sostenendo l’idea ddella riqualificazione ambientale e del recupero edilizio di edifici e aree degradate – Diciamo basta alle colate di cemento. Anche se si tratta di edilizia sociale, bisogna avere il coraggio di invertire la rotta.

salvatore-desimone

salvatore-desimone

Questa città – secondo Guadagno e De simone – può rilanciarsi con la riqualificazione delle strutture preesistenti.

Ci sono dei parametri europei a cui adeguarci. – concludono i due dirigenti del Centro Democratico Carlo Guadagno e Salvatore De Simone indicando una serie di proposte – Esistono contributi e sgravi per i proprietari di immobili privati, sfruttiamoli.

Il comune di Castel San Giorgio gestisca meglio il piano delle risorse economiche. Con la riqualificazione degli immobili preesistenti avremmo risultati più brillanti a un costo minore per la collettività” .

Castel San Giorgio, 22 giugno 2013

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente